Newsletter di Korazym N. 2006/06

22/gen/2006 09.22.55 Korazym.org Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Convertirsi, credere al Vangelo e seguire Gesù
Un lieto messaggio vecchio 2000 anni
Sempre nuovo

Dio non si dona perché qualcuno lo merita, ma perché chi lo riceve ha deciso di cambiare vita orientandosi verso Gesù che è segno della manifestazione piena della signoria di Dio e del suo regno. Questo orientamento è segnato da una chiamata che rende discepolo chi riconosce Gesù insuperabile rispetto a tutto. Questa scelta non banalizza le scelte del discepolo, anzi le sana a pieno titolo nella testimonianza e nell’annuncio del regno. Il regno di Dio è l’espressione riassuntiva di tutta la gioia. Gesù è questo regno arrivato: la gioia è qui a portata di mano. "Io sono la luce del mondo", dice il Signore; "chi segue me, non cammina nelle tenebre, ma avrà la luce della vita" (Gv 8,12). Chi decide di seguire Gesù è sicuro di arrivarci anche lui. "Guardate al Signore e sarete raggianti, e il vostro volto non sarà confuso" (Sal 34,6).

La riflessione di Korazym.org su Bussole per la fede


Conversione e fede non sono due azioni che si succedono,
ma due momenti del medesimo movimento:
quello negativo del distacco,
quello positivo di fondare la vita sul vangelo,
cioè credere, mettendosi a seguire Gesù,
appunto come Simone e Andrea, Giacomo e Giovanni.
Vangelo è il termine greco che significa lieta notizia nuova,
e una bella notizia evidentemente porta gioia.
Dio stesso desidera donarsi a noi,
perché possiamo di nuovo vivere alla sua presenza
scegliendolo liberamente.


Una buona domenica a tutti voi.


Settegiorni
Il meglio della settimana di Korazym.org

Cari amici di Korazym.org,

vi scriviamo per aggiornarvi con la rubrica settimanale di Korazym.org Settegiorni, con il meglio della settimana del portale giovane della rete.

Lo stile di Benedetto XVI, il rapporto tra gli italiani e la Chiesa, i diari dei giovani in rete, i luoghi della GMG. Tutto quello che vi siete persi su Korazym dal 15 al 22 gennaio. Una selezione degli articoli pubblicati negli ultimi giorni.

Settimana importante per la vita della Chiesa. Benedetto XVI a margine della catechesi dell’udienza generale del mercoledì ha annunciato la pubblicazione la pubblicazione della sua prima Enciclica, sul tema ”Dio è amore”. Il papa ha parlato a braccio, confermando ancora una volta il suo stile sobrio e incisivo. Ed è proprio al modo di comunicare di Benedetto XVI che è dedicato un nostro approfondimento pubblicato in tre parti (Parte 1; Parte 2; Parte 3), che prosegue poi in un'analisi più ampia sulle sfide comunicative della Chiesa nella società moderna (Un viaggio nella giungl dei media).

Martedì scorso, l’istituto nazionale di ricerca Eurispes ha diffuso un’indagine su Italiani e Chiesa. Una realtà con luci ed ombre: nove italiani su dieci si dice cattolico, ma solo uno su tre è praticante. E su aborto, divorzio e coppie di fatto, le posizioni sono distanti da quelle della Chiesa. I risultati dell’indagine sono stati accolti con polemiche e perplessità da alcuni settori del mondo cattolico. Il direttore dell’Eurispes, Italo Saverio Trento, in un’intervista a Korazym.org ha risposto alle critiche.

Sul nostro web magazine si è parlato anche del mondo dei giovani: dalla moda sempre più diffusa dei blog alla festa degli scout cattolici per i 90 anni dell'Agesci, senza dimenticare la prossima Giornata mondiale della gioventù del 2008 per cui gli organizzatori hanno già individuato i luoghi. Tra le altre notizie pubblicate, la mostra multimediale sulla Sindone organizzata dalla diocesi di Torino, il convegno della campagna sulle ”Banche armate”, le iniziative della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, il ricordo di Giovanni Paolo II da parte del direttore della Sala Stampa della Santa Sede, Navarro-Valls. E ancora opinioni e spunti di riflessione dei nostri editoriali: Dopo la mamma rapinatrice, difendere la famiglia nei fatti, Oltre le semplificazioni, quale realtà? e Giovani, giornali e internet. La sfida è nella rappresentazione.

Non ci resta che augurare una buona lettura …

Grazie per la vostra attenzione!
Alla prossima …

La redazione di Korazym.org



Per aiutare Korazym.org a crescere

Essendo il Portale Korazym.org uno spazio di discussione su argomenti che interessano i giovani, animato da un forte spirito di apertura e condivisione, tutti coloro che fossero interessati a collaborare possono farlo, mettendosi direttamente in contatto con la Redazione di Korazym.org.

Abbiamo anche bisogno di offerte in denaro,
perché ci sono spese da affrontare
che non possono essere evitate
e non dipendono dal nostro impegno
e dalla nostra buona volontà.

Piccoli gocce d’acqua formano il mare ...
Piccoli granelli di sabbia formano il deserto ...
Piccoli gesti di solidarietà
possono aiutare Korazym a crescere,
a raggiungere tanti giovani
che, come voi,
si sono collegati a questo portale
nella speranza di vedere un po’ di luce,
di trovare una risposta,
di ascoltare una voce diversa
in mezzo alla cacofonia di questo mondo.

Conto BancoPosta 53800553
ABI 7601 - CAB 14700 - CIN W
intestato ad Associazione Ragazzi del Papa
Causale: Granello di sabbia


I partner di Korazym.org


Avvisi

Tenendo conto di alcune vostre segnalazioni, la Newsletter di Korazym.org ha una cadenza settimanale e contiene una selezione degli articoli più significativi.
Questo per evitare testi troppo lunghi e favorire una consultazione veloce.
Dunque, consultate Korazym.org per non perdere gli articoli pubblicati giornalmente e non necessariamente tutti elencati in questa Newsletter settimanale.
Grazie per la vostra attenzione e per l'entusiasmo con cui ci seguite!

  • Per contattarci non usare la funzione "rispondi a", ma clicca sul seguente link:
    Redazione Newsletter Korazym.org
  • Per comunicare con la redazione o per inviare informazioni e notizie, vi pregiamo di usare esclusivamente il seguente indirizzo (e dunque non l'indirizzo di Claudia Rossi da cui viene inviato questa Newsletter):
    Redazione Newsletter Korazym.org
  • In ottemperanza della Legge 675 del 31.12.1996, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, in ogni momento è possibile modificare o cancellare i dati registrati nella database della Newsletter di Korazym.org.
  • Nel caso le nostre informazioni non fossero di vostro interesse, è possibile evitare qualsiasi ulteriore disturbo, inviando una e-mail all'indirizzo:
    Cancellazione Newsletter Korazym.org
  • Per cancellarti da questa Newsletter o cancellare un indirizzo nel caso di ricezione multiple, clicca sul seguente link:
    Cancellazione Newsletter Korazym.org
  • Attenzione: l'e-mail di cancellazione deve essere inviato dall'indirizzo su cui si riceve questa Newsletter.
     

Newsletter di Korazym.org - Agenzia di informazione
Una produzione della Redazione del Portale Korazym.org

Testata giornalistica iscritta nel Registro della Stampa presso il Tribunale di Latina N. 838/04102005
Direttore responsabile: Serena Sartini - Condirettore coordinatore: Matteo Spicuglia

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl