Pax Christi Caserta promuove importante DIbattito-Assemblea pubblica contro la Devolution"SALVIAMO LA COSTITUZIONE"

Pax Christi Caserta promuove importante DIbattito-Assemblea pubblica contro la Devolution"SALVIAMO LA COSTITUZIONE"Alife(CASERTA) -"SALVIAMO LA COSTITUZIONE -No alla Devolution " Pax Christi -Promuove Importante dibattito pubblico 11 febbraio 2006 ore 18,30 Sala Comune Città di Alife (CASERTA) Pax Christi movimento internazionale per la Pace nella sezione provinciale (Caserta) in collaborazione con la Rete Democratica Terra di Lavoro (aderente al Comitato Salviamo la Costituzione), ORGANIZZA un importante incontro pubblico nella città di Alife(Caserta) di divulgazione e approfondimento delle tematiche referendarie

10/feb/2006 03.34.40 giovanni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Alife(CASERTA) -"SALVIAMO LA           COSTITUZIONE -No alla Devolution "
Pax Christi -Promuove Importante dibattito  pubblico   11 febbraio 2006 ore 18,30 Sala Comune Città di Alife (CASERTA)
 
 
 
Pax Christi movimento internazionale per la Pace nella sezione provinciale (Caserta) in collaborazione con la  Rete Democratica Terra di Lavoro (aderente al Comitato Salviamo la Costituzione),  ORGANIZZA   un importante  incontro pubblico nella città di Alife(Caserta) di divulgazione e approfondimento delle tematiche referendarie per SABATO 11 FEBBRAIO 2006   presso la Sala  Consiliare del Comune della città di  Alife (Caserta) in  p.zza della Liberazione , dal  titolo:  “ I fondamentali diritti sociali e di libertà . Salviamo la Costituzione-No alla Devolution !" Interverranno :dott. Pasquale Iorio Rete -Democratica Terra di Lavoro; dott.Arturo Gigliofiorito -Libertà e Giustizia ;dott. Bruno Schettini -S.U.N. (Seconda Università Napoli). Coordina il dibattito il dirigente scolastico prof  : Nicola Ginocchio.Con i saluti dell' avvocato Roberto Vitelli  -Sindaco di Alife ; del prof. Vincenzo Di Franco -consigliere provinciale ;  Stefano Angelone e  Agnese Ginocchio  di  Pax Christi ( Caserta e prov.).All'i! mportante dibattito aperto a tutti:  enti,scuole,amici ,simpatizzanti ,partiti ,istituzioni e associazioni ,volontariato ( laico cattolico )etc, è pervenuta anche l'adesione del Comitato Caserta città di Pace di cui Pax Christi è membro e l'adesione del presidente  della provincia di Caserta Sandro De Franciscis (attraverso il consigliere provinciale ).Oltre ai  rappresentanti di associazioni,istituzioni laico e religiose ,enti,patronati,autorità e partiti della città di Alife(Caserta) ,saranno presenti  molti rappresentanti di associazioni della nostra regione fra cui il presidente provinciale delle Acli di Benevento Antonio Meola ,la Consulta della Pace di Sessa Aurunca  nella figura della prof.ssa Maria Antonietta Rozzera.
 
****************************************************************************************************************************************************************
(Seguono Info su Salviamo la Costituzione -No Devolution:)
 
 La maggioranza di centrodestra ha approvato in Parlamento la modifica della Costituzione e ha parlato di vittoria. Ma non è così. Per essere definitivamente approvata, secondo l’articolo 138 della Costituzione, la riforma deve passare al vaglio dei cittadini che dovranno esprimersi attraverso un referendum.Noi invitiamo i cittadini ad opporsi a questo “pasticcio istituzionale”.Infatti, con la modifica di oltre 50 articoli della carta costituzionale, il governo introduce un falso federalismo; mette in pericolo l’unità nazionale; colpisce elementari diritti dei cittadini, delle lavoratrici e dei lavoratori; indebolisce i poteri di importanti organi istituzionali. L'estrema concentrazione  del  potere  del  primo&nbs! p; ministro ,con la riforma della costituzione, cambierà  l'equilibrio  dei  poteri  necessario  alla vita democratica. Pax Christi movimento cattolico per la Pace ha esaminato le origini nonviolente della Costituzione italiana , fondata sulla dignità della persona, lo sviluppo di tutti gli esseri umani, il ripudio della guerra nei  rapporti  internazionali e la partecipazione di tutti  alla vita sociale, origini  difese e perseguite  fino all'ultimo da Giuseppe Dossetti , uno dei suoi padri fondatori. Ha perciò analizzato con preoccupazione i  GRAVISSIMI GUASTI  che la Devolution apporterebbe all’ ordinamento della vita democratica del paese ,se dovesse essere approvata e si mostra seriamente preoccupato .Per queste ragioni chiediamo a tutte le persone di firmare la richiesta  popolare di referendum sulla legge costituzionale: “Modifiche alla parte II della Costituzione”, votando NO alla consultazione popolare che si terrà nel mese di giugno 2006. A Caserta - su iniziativa della Rete Democratica - si  è insediato il Comitato provinciale “Salviamo la Costituzione” ,aperto al contr! ibuto delle forze politiche  democratiche, delle istituzioni locali, del mondo del lavoro e della produzione, del mondo della scuola e della cultura, dell’associazionismo e del volontariato (laico e cattolico). Anche Pax Christi ha aderito alla Rete Democratica del comitato Salviamo la Costituzione. Salviamo la Costituzione ( info: www.salviamolacostituzione.it )ha a capo il presidente Oscar Luigi Scalfaro (ex presidente della repubblica) .

Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl