Caccia e influenza aviaria: comunicato di "Caccia il cacciatore"

15/feb/2006 01.31.41 Notiziario delle associazioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Con una coincidenza quasi incredibile, ecco che, non appena conclusa
la stagione venatoria, appaiono i primi casi di volatili affetti da
virus H5N1 e il conseguente stato di allarme generale.

A nulla sono valse le preoccupazioni dell'opinione pubblica durante
tutto il periodo di caccia e le richieste da piu' parti di sospendere
a fini cautelativi l'attivita' venatoria. Il Ministro si e' guardato
bene dall'infastidire la lobby venatoria, eludendo un problema cosi'
grave e dando per scontato che i cosiddetti rischi erano sotto
controllo.

Storace in sostanza ha preferito curare invece di prevenire. I costi
della "cura" corrispondono a 4 milioni di euro in farmaci antivirali
in caso di pandemia.
Dichiarano i rappresentanti dell'Associazione Italiana Familiari e
Vittime della Caccia: "Si imponeva la sospensione della caccia
perche', come dimostrato, gli uccelli selvatici costituiscono il
principale vettore per l'infezione aviaria, ma in questo Paese sembra
che tutto si possa toccare fuorche' gli interessi dei cacciatori
sottoponendo i cacciatori stessi, le loro famiglie e tutta la
popolazione a rischio di un potenziale contagio che oggi tutti
ammettono".

L'Associazione Italiana Familiari e Vittime della caccia
(www.cacciailcacciatore.org) chiede al Ministro se non sia doveroso
effettuare dei campionamenti sulla selvaggina abbattuta che molti
cacciatori hanno l'abitudine di conservare nel freezer di casa e di
informare l'opinione pubblica degli esiti che scaturiranno.

"Ai cittadini che vogliono unirsi a noi per combattere contro lo
strapotere dei cacciatori, un 1% di cittadini che mette in pericolo in
vari modi il restante 99%, ricordiamo che e' sufficiente aderire,
anche on-line, ai Comitati di Cittadini Caccia il Cacciatore, sul sito
www.cacciailcacciatore.org" conclude l'Associazione Vittime.

---------
www.cacciailcacciatore.org - info@cacciailcacciatore.org

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl