cs - ECOFIN, l'Italia sostenga la Presidenza danese per un maggior impegno sulla finanza climatica

cs - ECOFIN, l'Italia sostenga la Presidenza danese per un maggior impegno sulla finanza climatica.

Persone Sergio Marelli, Andrea Riccardi, Corrado Clini, Mario Monti
Luoghi Roma, Italia, Europa, Durban
Organizzazioni Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario, Ecofin, Unione Europea
Argomenti politica, economia, ministeri, finanza, istituzioni

15/feb/2012 11.44.34 Volontari nel mondo - Focsiv Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
COMUNICATO STAMPA

 

ECOFIN, l'Italia sostenga la Presidenza danese per un maggior impegno sulla finanza climatica

 

Roma, 15 febbraio 2012. L'aumento del volume dei finanziamenti per sostenere azioni di mitigazione e adattamento climatico nei Paesi in Via di Sviluppo (PVS) è questione cruciale nella lotta ai cambiamenti climatici. Una sfida che "richiede una cooperazione mai sperimentata prima" si legge nel testo della Lettera che FOCSIV, nell'ambito del suo impegno con un ampio cartello di organizzazioni internazionali che si occupano di sviluppo e ambiente, ha inviato al Presidente del Consiglio dei Ministri italiani Mario Monti nella sua duplice veste di Ministro dell'Economia e delle Finanze (ruolo che ricopre ad interim), al Ministro dell'Ambiente Corrado Clini, al Ministro della Cooperazione e integrazione Andrea Riccardi e, in contemporanea, ai Ministri del Governo danese.

 

Un testo che mette l’accento su alcune aree chiave per le quali FOCSIV crede siano possibili immediati progressi, già nei prossimi sei mesi. Da qui il sostegno espresso dalla Federazione al governo danese che assume la presidenza del Consiglio dell’Unione Europea in un momento molto importante nei negoziati internazionali sulla finanza climatica, e l'appello al Governo italiano a dare segnali concreti di appoggio data l’importanza della tematica e il coinvolgimento anche del nostro Paese nei futuri appuntamenti internazionali. 

 

Come sottolinea Sergio Marelli, Segretario generale FOCSIV, “la creazione del Fondo verde per il clima è stato uno dei pochissimi risultati conseguiti a Durban lo scorso dicembre. Sarebbe un'occasione mancata, in tempi di austerità, se l'Europa non riuscisse ad adottare una tassa sufficientemente ampia capace di reperire le risorse necessarie per finanziare il clima e onorare gli impegni internazionali.”


“Il nostro auspicio è che la Presidenza danese dell'UE riconosca la volontà presente all'interno dell'Unione europea di attenzionare il tema della finanza climatica per portare avanti e costruire il consenso sulla rapida adozione di una tassa globale sulle transazioni finanziarie. Dobbiamo andare avanti, superando lo scetticismo, la disinformazione e l’idea di spacciare dei surrogati della TTF venduti come il vero affare”, conclude Marelli.

 

ps: in allegato il testo integrale della Lettera.

 

Ufficio Stampa FOCSIV

Tel. 066877796, 066877867- Fax 06 6872373;

Cell. 338.3032216

E-mail: ufficiostampa@focsiv.it

 

logo

FOCSIV - Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario
Via S. Francesco di Sales, 18 00165 Roma
Tel. +39 06 6877 796/867 - Fax +39 06 6872 373 - E-mail: focsiv@focsiv.it
www.focsiv.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl