TRENO 8017: FU COLPA DEGLI ALLEATI ANGLO-AMERICANI ?

27/feb/2006 01.25.25 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
È agli Alleati che si deve attribuire l'intera responsabilità della tragedia del treno 8017 ? In una pratica ingiallita dell'Avvocatura di Stato è riportata la deposizione di un funzionario in carriera all'epoca della Amgot, dove si dice: "Tutti gli ordini relativi all'organizzazione, al movimento e ai servizi giungevano direttamente dal MRS (Military Railways Service), ossia dal generale Gray e dal col. Horek". Nella stessa pratica è riportata la deposizione dell'allora sindaco di Balvano. Nella sua qualità di ufficiale di pubblica sicurezza, il sindaco aveva iniziato un'inchiesta per accertare le responsabilità del disastro: ne fu distolto da un perentorio ordine delle autorità alleate. Ci furono altre indagini, l'ultima condotta dal giudice del tribunale di Potenza. Ma nel '46 l'intera pratica veniva archiviata, non "essendo stati riconosciuti gli estremi del reato". Se una donna, Luisa Cozzolino vedova Palombo, non avesse iniziato un'azione per risarcimento danni, citando le Ferrovie dello Stato, forse nessuno avrebbe più sentito parlare dei 500 morti nella "galleria delle armi". Luisa Cozzolino fu la prima. Poi presso il tribunale di Napoli, alla sua si aggiunsero le citazioni di trecento famiglie: per la perdita del marito, del fratello, della sorella, della madre, del padre, del figlio, della figlia. Tutti deceduti sul treno n. 8017.
NOTA:
QUALI SONO I REALI MOTIVI CHE IMPEDISCONO DI ISTITUIRE UNA GIORNATA DELLA MEMORIA PER LA STRAGE DI BALVANO ? COSA PENSANO DI OTTENERE ALCUNE ISTITUZIONI NEGANDO LA VERITA' STORICA ? QUALI RESPONSABILITA' VOGLIONO COPRIRE ? PERCHE' I PENDOLARI DELLA FAME PERITI SUL TRENO 8017 INCUTONO TIMORE A 62 ANNI DALLA TRAGEDIA ?

Comitato per la salvaguardia della Cultura Europea







blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl