TRENO 8017: CI FURONO RESPONSABILITA' OCCULTATE

TRENO 8017: CI FURONO RESPONSABILITA' OCCULTATENel disastro del treno 1087, come evidenziato dalla folta documentazione esistente,ci furono responsabilità civili e penali sia del comando alleato che del governo italiano di allora su cui si preferì sorvolare.

28/feb/2006 05.25.08 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Nel disastro del treno 1087, come evidenziato dalla folta documentazione esistente,ci furono responsabilità civili e penali sia del comando alleato che del governo italiano di allora su cui si preferì sorvolare. Era un momento storico particolare in cui gli alleati si presentavano nel nostro Paese come liberatori e le fragilissime istituzioni nostrane ,a poca distanza dall'8 settembre 1943, avevano problemi gravi e complessi cui dare la priorità. Ciò potrebbe giustificare in parte il comportamento frettoloso con cui fu chiusa l'inchiesta di allora che portò alla conclusione sintetizzata col termine " causa di forza maggiore" di un incidente pieno di punti interrogativi che ancora si inseguono nelle menti di studiosi e ricercatori.
Non è giustificato affatto invece il comportamento delle varie istituzioni odierne che non danno il giusto peso alle richieste dei familiari delle vittime tuttora viventi, ai cittadini solidali del territorio in cui avvenne la strage e a tutti coloro che avvertono in quell'episodio una sensazione di giustizia incompiuta, ostacolando l'istituzione di una " giornata della memoria" che divenga momento di profonda riflessione per le generazioni attuali e future.Passerà ancora molto tempo,forse, prima che uomini di responsabilità comprendano che la battaglia per ottenere quanto richiesto non si potrà mai fermare: prova ne sia il silenzioso ma costante lavoro che molti di noi stanno facendo nelle scuole, nelle istituzioni locali, nelle Università,soprattutto delle regioni coinvolte nella disgrazia, per non permettere il prevalere della dimenticanza.Per le vittime del treno 8017 ci battiamo e continueremo a batterci sempre.

Comitato per la salvaguardia della Cultura Europea

..






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl