comunicato udicon omicidio stradale

L'Unione per la difesa dei consumatori è intervenuta sulla discussione relativa alla sicurezza stradale, ribadendo la propria tesi di introdurre l'omicidio stradale.

Persone Denis Nesci, Severino
Luoghi Roma, Gerusalemme
Organizzazioni Unione Difesa Consumatori
Argomenti strada, diritto penale, diritto

29/mar/2012 14.19.48 udicon Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L'Unione per la difesa dei consumatori è intervenuta sulla discussione relativa alla sicurezza stradale, ribadendo la propria tesi di introdurre l'omicidio stradale. Certi di una Vs collaborazione porgiamo cordiali saluti 



 COMUNICATO STAMPA

 

U.Di.Con: fondamentale introdurre il reato di omicidio stradale

È da mesi che aspettavamo questa riunione e non ha certo soddisfatto le nostre attese” �“ così il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con., Denis Nesci ha commentato l’incontro che si è tenuto ieri in Commissione trasporti per discutere le proposte di modifica del Codice della Strada. “Pensavamo fosse un’ottima opportunità per fare finalmente un passo avanti su un tema che la nostra Associazione ha proposto al 1° Convegno Nazionale sulla sicurezza stradale, nel corso del quale abbiamo ribadito l’idea fondamentale che, chi si mette alla guida in condizioni non idonee mettendo a repentaglio la sicurezza altrui, debba essere punito con il carcere”.

Queste considerazioni nascono a seguito delle affermazioni del Ministro Severino, la quale perplessa sulla formula da applicare in questo tipo di situazioni, ha per ora arrestato una riforma in grado di cambiare sostanzialmente le pene previste per coloro i quali, noncuranti delle norme vigenti relative soprattutto ai limiti di alcol, ogni anno producono centinaia di vittime sulla strada.

Forse si tende a chiudere gli occhi davanti a dati concreti che invece dovrebbero mettere seriamente in allarme il governo sulla drammaticità della situazione attuale, notevolmente degenerata;” �“ aggiunge il Presidente �“ bisogna intervenire ora e non lasciare in sospeso situazioni di interesse nazionale, introducendo la certezza della pena per chi commette il reato di omicidio stradale rispondendo alle richieste delle famiglie delle vittime della strada che da anni combattono per avere giustizia”.

L’Unione per la difesa dei consumatori, da anni impegnata nell’attività di sensibilizzazione e informazione dei ragazzi sul tema della sicurezza stradale, in occasione del 2° Convegno Nazionale “Sicurezza stradale:direzione obbligatoria” si farà promotrice di nuove proposte, che esporrà davanti alle istituzioni invitate a partecipare, allo scopo di migliorare la situazione attuale.

 
_____________________________________
U.Di.Con. - Unione Difesa Consumatori
Ufficio Stampa
Via Santa Croce in Gerusalemme, 67 - 00185 Roma
Tel. 06.77250783 - Fax 06.77591309
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl