comunicato udicon fondi per l'abruzzo

04/apr/2012 18.15.20 udicon Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 COMUNICATO STAMPA

 

U.Di.Con: sbloccate i fondi per l’Abruzzo

L’appello lanciato dal cantautore Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, non può certo rimanere una voce fuori dal coro, soprattutto perché ha riportato l’attenzione su un problema che riguarda tutta l’Italia e non solo l’Abruzzo” �“ afferma il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con., Denis Nesci �“ “i segnali di solidarietà da parte degli italiani non possono rimanere fermi a causa delle lungaggini della burocrazia, che si conferma il peggior nemico in queste situazioni”.

A distanza di tre anni da quel 6 aprile che letteralmente scosse l’Abruzzo e le Regioni limitrofe, purtroppo  ancora poco è stato fatto a causa di quelle che sono state definite criticità nella ricostruzione, dovute in particolare all’incertezza sui tempi, alla scarsa sicurezza antisismica, ai comportamenti non etici contenuti negli innumerevoli Piani di Ricostruzione e alla mancanza di finanziamenti certi, che hanno rallentato un processo indispensabile per ridare nuova vita a una popolazione inerme e devastata. 

Laddove i soldi erano stati raccolti per la ricostruzione di strutture artistiche, e quindi si era in presenza di finanziamenti certi, nulla è stato fatto, come confermato da alcune fonti dei Beni culturali de l’Aquila che hanno chiarito la vicenda dell’utilizzo di fondi raccolti grazie alla vendita del singolo “Domani”, che è riuscito a ricavare all’incirca 1, 2 milioni di euro, di cui solo il 6% però risulta utilizzato: il vero ostacolo per l’inizio dei lavori di ricostruzione del conservatorio “Alfredo Casella” e del Teatro Comunale, sarebbe imputabile alla mancanza di un progetto la cui redazione spetterebbe alla Soprintendenza per i Beni architettonici e Paesaggistici.

Chiediamo all’attuale Ministro dei Beni culturali Prof. Ornaghi, di prendere in considerazione questo caso, indicendo un concorso per la realizzazione del progetto, al fine di accelerare i tempi e sbloccare finalmente questa situazione, dando nuova speranza ai cittadini, in vista dell’anniversario che tra qualche giorno li riporterà a rivivere quei momenti che vorrebbero per sempre cancellare dalla loro memoria”.

 
_____________________________________
U.Di.Con. - Unione Difesa Consumatori
Ufficio Stampa
Via Santa Croce in Gerusalemme, 67 - 00185 Roma
Tel. 06.77250783 - Fax 06.77591309
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl