comunicato udicon trasporti

COMUNICATO STAMPA U.Di.Con: intervenire sulla linea Roma-Giardinetti Ritardi e treni sovraffollati: questa la quotidianità dei centinaia di passeggeri che ogni giorno viaggiano sulla linea Roma-Giardinetti, al limite del rispetto delle condizioni di sicurezza.

Persone Denis Nesci
Luoghi Gerusalemme, comune di Roma
Organizzazioni Unione Difesa Consumatori, Atac Spa, Roma
Argomenti trasporti, criminalità

05/apr/2012 14.30.02 udicon Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

 

U.Di.Con: intervenire sulla linea Roma-Giardinetti

Ritardi e  treni sovraffollati: questa la quotidianità dei centinaia di passeggeri che ogni giorno viaggiano sulla linea Roma-Giardinetti, al limite del rispetto delle condizioni di sicurezza. “Le segnalazioni che stiamo ricevendo sempre più insistentemente dai cittadini devono avere delle risposte da parte delle Istituzioni e dell’Atac, incaricata di erogare il servizio non proprio eccellente, su una linea che deve essere potenziata non solo da un punto di vista meramente logistico, ma anche per ciò che attiene la sicurezza all’interno dei convogli”. Con queste parole il Presidente nazionale dell’U.Di.Con., Denis Nesci evidenzia la criticità di un tratto del trasporto pubblico della Capitale che collega la zona est romana al centro, una linea utilizzata da un alto flusso di passeggeri che risente di un deficit strutturale a dir poco inconcepibile, soprattutto nell’orario di punta.

Le denunce da parte degli utenti mettono in evidenza alcuni punti deboli del servizio: il mancato rispetto degli orari indicati nelle tabelle presenti anche sul sito web, con conseguenti attese sulle banchine che a volte arrivano a superare i trenta minuti, ed episodi di vandalismo e criminalità a danno dei passeggeri con annessi furti ad opera dei borseggiatori, nonché il mancato rispetto delle norme per ciò che riguarda il consumo di alcol e sigarette all’interno dei mezzi pubblici; tutto ciò costringerebbe i passeggeri a viaggiare in condizioni di scarsa sicurezza mettendo a repentaglio la propria incolumità fisica.

Dal monitoraggio effettuato dall’U.Di.Con., è emerso infatti che il totale effettivo delle partenze giornaliere sarebbe nettamente inferiore, nella misura del 30%,  rispetto agli orari programmati; pertanto l’associazione ha inviato una segnalazione all’Atac Spa, al Sindaco del Comune di Roma, al Dipartimento Mobilità e Trasporti e alla Direzione Regionale dei trasporti per essere informata sulle partenze effettive nell’ultimo mese, invitando a prendere le opportune misure per quel che riguarda la sicurezza nei convogli.

 
_____________________________________
U.Di.Con. - Unione Difesa Consumatori
Ufficio Stampa
Via Santa Croce in Gerusalemme, 67 - 00185 Roma
Tel. 06.77250783 - Fax 06.77591309
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl