GRAZIE ALLA RETE I PARTITI NON SARANNO PIU' NECESSARI

21/mar/2006 06.13.07 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Tratto da: www.webspace.it

In teoria i partiti sono aggregazioni di persone che la pensano allo stesso modo sulle finalita' a cui deve tendere lo Stato.

Nel sistema democratico sono identificati come un tramite necessario anzi indispensabile tra il cittadino e lo Stato.

La difesa dell'esistenza e della necessità dei partiti è ancora molto forte anche dopo l'evidente manifestarsi del loro grado di corruzione.

C'è chi distingue tra i partiti e la partitocrazia, mettendo al bando quest'ultima e così salvando i partiti, intendendo come partitocrazia la parte degenerata del sistema partitico.

Il fatto è che partiti e partitocrazia sono la stessa cosa in quanto i partiti sono il ricettacolo dei "malati di potere" e trasformano necessariamente il sistema in partitocratico.

Nei partiti i malati di potere trovano tutto quello che desiderano: cariche pubbliche, onori, ministeri, cariche nelle banche, nei grandi enti, tanto denaro che sgorga dai fiumi delle spese statali.

Come poterli allontanare? Come i vermi crescono e pullulano nella carne putrefatta, così i malati di potere brulicano nei partiti.

Chi spera di dividere la carne putrefatta dai vermi è un visionario se è in buona fede; carne putrefatta e vermi devono essere buttati nella spazzatura.

Ma allora senza partiti ci sarà la tirannia?

Non sono i partiti l'essenza della democrazia? Montesquieu (1748) definiva democrazia quella in cui tutti i cittadini esercitano il loro potere sovrano.

I partiti sono stati "il cavallo di Troia" dei malati di potere per dominare gli altri uomini.

Sono unicamente il mezzo organizzativo utilizzato per coordinare le correnti ideologiche.

Oggi le moderne tecnologie informatiche permettono al cittadino di esprimersi direttamente sui singoli problemi, senza la necessità di intermediari, dando direttamente il suo voto senza l'intermediazione dei partiti. La sopravvivenza dei partiti non è più nè necessaria nè giustificabile.

NOTA: E' LA RETE INTERNET IL MEZZO ATTRAVERSO CUI SI PUO' ANTICIPARE TALE PROCESSO, ATTRAVERSO LA DIFFUSIONE DI UN'INFORMAZIONE LIBERA NON VINCOLATA AD INTERESSI DI PARTITO E LA CREAZIONE DI UN'ORGANIZZAZIONE CIRCOLARE,SENZA GERARCHIE, MA CON OBIETTIVI SPECIFICI DA RAGGIUNGERE DI VOLTA IN VOLTA.
www.antiarte.it/movimentoutopista

Comitato per la salvaguardia della Cultura Europea







blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl