Neolib

Si pongono però alcune perplessità, innanzitutto il simbolo proposto e senza il tricolore storico emblema liberale, in secondo luogo si ritiene di dubbia utilità il coinvolgimento del Pri poichè il gruppo ha dimostrata più volte di essere interessato solo a trattare i posti con l'alleanza e non a costruire progetti politici.

26/mar/2006 09.56.37 Italia Laica Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


ITALIA LAICA


Relativamente alla proposta fatta da Jinzo (http://www.italianlibertarians.splinder.com/) di unire in un progetto denominato neolib i liberali (Pli, Riformatori Liberali e Liberali Per l’Italia) e Pri, Italia Laica ritiene tale proposta interessate ed auspicabile in quanto dimostra il fermento e la voglia di collaborazione tra liberal. 

 

Si pongono però alcune perplessità, innanzitutto il  simbolo proposto e senza il tricolore storico emblema liberale, in secondo luogo si ritiene di dubbia utilità il coinvolgimento del Pri poichè il gruppo ha dimostrata più volte di essere interessato solo a trattare i posti con l’alleanza e non a costruire progetti politici.

 

Sarebbe interessante, invece, inserire il tricolore ne simbolo, ampliare il progetto coinvolgendo anche associazioni e non solo dei movimenti politici infine sarebbe opportuna un’apertura ai Liberalsocialisti oggi rappresentati dal Nuovo Psi. Quest’ultimo punto non solo per una comunanza di visione laica, ma soprattutto considerato il tasso di liberalismo presente in questi. L'abrogazione della scalamobile, infatti, che da molti è considerata la riforma più liberale che vi sia stata in Italia, è opera di un esecutivo guidato da un liberalsocialista, di cui il Nuovo Psi è l’erede.  Tra l'altro tale abolizone si deve all'asse Dc-Psi che riuscì a portare su posizioni liberali il parlamento e la maggioranza dei sindacati.

 

Considerato ciò si auspica che si avvii un confronto senza pregiudizi volto ad una collaborazione politica ed elettorale. Si invitano, infine i liberali ove non trovino le liste Pli o Riformatori Liberali, a votare Dc-Psi comunicandolo ufficialmente. Sarà uno sprono per questi ad essere più liberali!

 

Coordinamento nazionale di ItaliaLaica

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl