Il sorriso del lavoro quotidiano nella sfida della disabilità: i ragazzi del Servizio Civile di A.R.A. Arcobaleno visitano il CE.S.A.R.D di Giarre

27/mar/2006 15.00.27 Laura Mistretta Ufficio Stampa ARA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il sorriso del lavoro quotidiano nella sfida della disabilità: i ragazzi del Servizio Civile di A.R.A. Arcobaleno visitano il CE.S.A.R.D di Giarre

da araarcobaleno @ 27/03/2006 - 16:04:59
 
 
Nella giornata di sabato 18 marzo 2006 i serviziocivilisti dell’Associazione Riabilitazione Assistenza A.R.A. Arcobaleno di Palermo si sono recati a Giarre (Catania) per incontrare i colleghi e gli operatori del CE.S.A.R.D, il Centro Studi Assistenza Recupero Disabili, che da oltre 30 anni rappresenta un’importante ed innovativa realtà sociale nel territorio catanese.
 
I volontari di A.R.A., accompagnati dal responsabile amministrativo Enzo La Mantia e dall’assistente sociale Agata Di Noto, in mattinata sono stati accolti nella sede del CE.S.A.R.D dall’Ing. Aldo Costantino, Vice Presidente del Centro, e dai 30 ragazzi, impegnati in progetti di Servizio Civile presso l’organizzazione, insieme ai loro coordinatori.
Subito dopo i saluti e le presentazioni, in un clima di cordialità e ospitalità, i ragazzi e gli operatori del CE.S.A.R.D hanno guidato i colleghi palermitani nella visita alla sede operativa del Centro, un vasto complesso residenziale che si articola su circa 7 ettari di terreno collinare ricco di vegetazione e dal paesaggio suggestivo.
 
Il CE.S.A.R.D è un’associazione di privato sociale fondata nel 1975 e composta da un’insieme di strut! ture riabilitative dedicate al recupero e all’integrazione socio-lavorativa di soggetti disabili psichici.
Le prestazioni erogate sono ambulatoriali, domiciliari, semiresidenziali e residenziali, mentre numerose e diversificate sono le attività che si svolgono all’interno dei laboratori presenti, che costituiscono le tappe lungo cui si snoda la visita dei ragazzi dell’A.R.A. Con soddisfazione e compiacimento, vengono illustrati, ordinatamente, il laboratorio del ferro battuto, quello del patchwork, dell’argilla, e della cera, dove i pazienti disabili, coordinati da operatori esperti, realizzano originali ed accurati manufatti che vengono distribuiti e venduti sul mercato.
La visita prosegue alle serre, dove gli utenti del CE.S.A.R.D si dedicano alla coltivazione di piante, fiori ed ortagg! i, anche con tecniche innovative e adeguate alle particolari necessità dei pazienti.
La struttura inoltre è dotata di diverse palestre, di una piscina, e di due campi di calcetto, di cui uno completamente al coperto, che il Centro mette a disposizione dei cittadini al fine di favorire l’integrazione e l’interscambio sociale dell’intero territorio con il mondo della disabilità.
 
L’Associazione A.R.A. Arcobaleno nasce come naturale estensione delle attività di riabilitazione domiciliare del CE.S.A.R.D nel territorio palermitano: le due organizzazioni, pur diverse nelle strutture, nei mezzi e nella localizzazione geografica, sono ispirate e caratterizzate da principi e finalità comuni, nonché da uno stretto rapporto di collaborazione e cooperazione.
 
La visita è stata anche un’impo! rtante occasione di confronto reciproco per i due gruppi di ragazzi impegnati nel Servizio Civile: i volontari dell’A.R.A., e poi quelli del CE.S.A.R.D , a turno hanno illustrato le diverse attività svolte all’interno del proprio progetto, le esperienze vissute, e i momenti di crescita personale e professionale che hanno caratterizzato il percorso intrapreso fino ad oggi all’interno delle rispettive associazioni.
 
Al termine della visita, rimane la riflessione profonda sull’emozione di scoprire come il fattore della disabilità del singolo, che troppo spesso risulta discriminante nella realtà quotidiana, al CE.S.A.R.D. riesca ad essere valorizzato fino a diventare l’indispensabile tassello di una vera e propria catena di produzione, i cui beni finali prodotti non sono soltanto gli accurati e ammirabili pezzi di artigianato, ma soprattutto i sorrisi di ogni soggetto disabile che nella dignità del suo lavoro quotidiano trova la ragione della vittoria alla propria difficilissima sfida personale.
 
Laura Mistretta lauramistretta2@yahoo.it
per Ufficio Stampa A.R.A. Arcobaleno ufficiostampaara@yahoo.it

Yahoo! Mail: gratis 1GB per i messaggi, antispam, antivirus, POP3
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl