LA NUOVA LEGGE ELETTORALE E' UN CESSO

31/mar/2006 01.37.56 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Tratto dal sito www.monarchici.org

Il Parlamento dei cooptati

di Alfredo Lonoce




C’è qualche analogia tra la nuova riforma elettorale e la legge Acerbo voluta dal capo del fascismo.

Mussolini voleva un sistema elettorale maggioritario, al contrario di Berlusconi oggi. Però l’idea di fondo è in entrambi i casi (e con motivazioni differenti) quella di costruirsi un parlamento di cooptati, scelti dalle oligarchie dei partiti. Il primo voleva una maggioranza forte per consolidare il regime; il secondo vuole garantirsi una forte governabilità in caso di vittoria o una forte sopravvivenza politica in caso di sconfitta. Non si comprenderebbe altrimenti perché il leader della Casa delle Libertà, strenuo difensore del maggioritario, abbia cambiato improvvisamente idea alla fine della legislatura e prima delle elezioni politiche.


Le nostre riforme elettorali degli anni Novanta dettero inizio al bipolarismo allorché la società e il mondo politico erano ormai al culmine di una grave crisi di sistema.


Dopo questa esperienza si è invece manifestata una totale inversione di tendenza. E proprio il centro-destra, sostenitore del maggioritario, alla vigilia della prova elettorale ha approvato una riforma proporzionalista con liste bloccate dalla segreterie.


Un cambiamento così repentino delle regole elettorali non è condivisibile. Non soltanto perché inopportuno e realizzato senza la partecipazione e il contributo di tutti i rappresentanti del popolo sovrano, ma soprattutto perché riduce la libertà e la possibilità di scelta da parte del cittadino elettore.

Alfredo Lonoce

NOTA: CHE LA NUOVA LEGGE ELETTORALE SIA UN CESSO PARTORITO DALL'OLIGARCHIA PARTITICA CHE NON HA PIU' ALCUN RISPETTO PER IL POPOLO ITALIANO,COME VEDETE, LO SANNO ANCHE I MONARCHICI.ABBASSO DUCI,RE E CAPORIONI PARTITICI!
Comitato per la salvaguardia della Cultura Europea






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl