Terremoto, danni alle strutture veterinarie

30/mag/2012 18.48.02 ANMVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E-mail  inviata dai servizi telematici di ANMVI / EV. Il tuo programma di posta la visualizza male? Guardala on-line



ANMVI

STRUTTURE VETERINARIE COLPITE DAL SISMA

Gravi interruzioni delle attività veterinarie, ANMVI avvia raccolta fondi

Il Presidente di ANMVI Emilia Romagna: siamo a disposizione del coordinamento regionale

(Cremona, 30 maggio 2012) Sono pesanti le prime stime dei danni subiti dalle attività veterinarie a causa del sisma, fra cui non mancano testimonianze di strutture veterinarie completamente distrutte.

Anche le popolazioni animali del territorio sono state pesantemente coinvolte dal sisma, sia nell'ambito zootecnico che in quello degli animali da compagnia. All'ANMVI sono giunte testimonianze di gravi disagi in alcuni canili, oltre che di cani e gatti di proprietà dispersi.

Il Presidente di ANMVI Emilia Romagna, Giuliano Lazzarini, ha preso contatti con i Servizi Veterinari regionali dando la disponibilità dell'Associazione a mettersi al servizio del coordinamento istituzionale delle attività di emergenza.

L’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani ha anche messo a disposizione una somma per le prime necessità urgenti e avviato una raccolta fondi in favore dei Medici Veterinari dell'Emilia Romagna. I medici veterinari dell’ANMVI esprimono vicinanza alla popolazione e ai Colleghi del territorio.

Ufficio Stampa ANMVI

0372/40.35.47

 


iBOX DEM

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl