LA LEGGE ELETTORALE È STATA FATTA MALE. MA CIÒ N?ÿ?ISO-8859-1?Q?ON ESIME DALL'OBBLIGO DELLE NECESSARIE VERIFICHE

12/apr/2006 07.25.18 Movimento per l'Indipendenza della Sicilia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
FRUNTI NAZZIUNALI SICILIANU "SICILIA INDIPINNENTI"
FRONTE NAZIONALE SICILIANO "SICILIA INDIPENDENTE"

- Sikritarìa Nazziunali -


Kumunikatu Stampa

LA LEGGE ELETTORALE È STATA FATTA MALE. MA CIÒ NON ESIME DALL'OBBLIGO DELLE NECESSARIE VERIFICHE SULLA REGOLARITÀ DELLE OPERAZIONI DI SCRUTINIO

Non possiamo negare che lunedì sera a Roma, in Piazza Santi Apostoli, il palco vuoto e la lunga attesa di una folla che aspettava di festeggiare una vittoria elettorale e politica, a tratti confermata e a tratti rimessa in discussione, abbiano fatto nascere in milioni di Elettori alcuni momenti di incertezza, se non di sgomento.
Sono giunti, pertanto, molto graditi, per il "Popolo" della piazza romana, i tanto attesi risultati degli ultimi scrutini e quelli sul voto degli Emigrati, decisamente favorevoli al Centro-Sinistra e al suo Leader Romano PRODI.

Due le riflessioni alle quali siamo stimolati da questa esperienza:
1) È necessario che il Parlamento cambi al più presto la legge stessa, nell'interesse generale della Democrazia e per restituire nella sua integrità agli Elettori il diritto di scegliere anche il nome del proprio candidato. Possibilmente fin dall'inizio della nuova Legislatura.
2) È estremamente necessario ed opportuno, ma anche doveroso, che si svolgano accertamenti e verifiche sulla regolarità delle operazioni di scrutinio. Non convincono molto - infatti - i colpi di scena. La nuova legge può, inoltre, avere provocato NUOVI errori non riscontrabili a prima vista. Il clima eccessivamente arroventato può indurre qualcuno a violare (a fin di bene, ovviamente) la legge e via dicendo. Non è certo che i nostri Emigrati abbiano votato con correttezza formale, oltre che con correttezza sostanziale (a parte la considerazione di carattere generale che nei voti per corrispondenza non sempre è rispettata la segretezza del voto).

Per concludere: gli Indipendentisti FNS sanno bene che una rilettura degli atti elettorali e delle schede comporterà spese e perdite di tempo. Ma ritengono pure che una verifica di ciò che (eclatante o no) è avvenuto vada comunque fatta.
Lo impone il rispetto della legalità. Lo impone il fatto che sia minima la differenza del numero dei voti riportati dal due schieramenti contrapposti.
Il tutto anche a prescindere da ciò che eventualmente gli uomini ed i partiti più direttamente interessati cercheranno di ottenere con specifici ricorsi.

Palermu, 12 aprili 2006

'U SIKRITARIU (Giuseppe Scianò)

------------------------------------------------------------------------------------------

Si ringrazia per la cortese attenzione. L'ADDETTO STAMPA (Giovanni Basile)


FRUNTI NAZZIUNALI SICILIANU "Sicilia Indipinnenti"
FRONTE NAZIONALE SICILIANO "Sicilia Indipendente"
Via Brunetto Latini, 26 - 90141 Palermo
tel&fax (+39) 091329456

Internet: www.fns.it / e-mail: fns@fns.it
Ufficio Stampa: www.siciliaindipendente.org (also in english)
e-mail: siciliaindipinnenti@gmail.com

"CUMITATU CITATI 'I CATANIA"
"Comitato Città di Catania"
www.fnscatania.tk
www.nonfartifregare.tk
fnscatania@gmail.com
tel (+39) 1786012222 fax (+39) 1782211303
Skype id: nicheja

"CUMITATU CITATI 'I GIRGENTI"
fnsgirgenti@gmail.com

"CUMITATU MISSINISI"
fnsmissinisi@gmail.com

"CUMITATU NISSENU"
fnsnissenu@gmail.com

«Noi vogliamo difendere e diffondere un'idea della cui santità e giustizia siamo profondamente convinti e che fatalmente ed ineluttabilmente trionferà».

Andrea Finocchiaro Aprile, 1944




AVVERTENZA
I Comunicati informativi e/o stampa  del "Frunti Nazziunali Sicilianu" rispettano le norme sulla privacy del Decreto Legislativo 196/giugno 2003. Essi non rappresentano spam ma informazione politica, culturale ed economica su argomenti di attualità e riflessione aventi ad oggetto la Sicilia ed i Siciliani. Sono inviati a coloro il cui indirizzo è stato segnalato dagli utenti stessi, da conoscenti, dalla Stampa o da elenchi resi pubblici. NON HANNO ALCUN SCOPO DI LUCRO. Chiunque collegato intendesse inviare informazioni, documentazioni, lo può fare, come anche fare inserire un nuovo indirizzo e-mail di un conoscente invitando l'interessato a mandare un messaggio a " siciliaindipinnenti@gmail..com".  Lo stesso procedimento, vale a dire l'invio di una e-mail al sopraindicato indirizzo vale per chi volesse essere cancellato dalla mailing list ai sensi del succitato Decreto Legislativo. Accettiamo di buon grado sia consigli che suggerimenti e/o sproni.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl