ARTISTI IN AZIONE PER LA PACE

14/apr/2006 02.44.05 comitato per la salvaguardia della cultura europea Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gli alunni delle classi terze medie della Scuola Media Statale "V. Bellini"
di Roma, con il patrocinio del X° Municipio e in collaborazione con
l'Associazione Culturale "Artisti per sbaglio" presentano Suoni e Luci di
guerra e pace di Gennaro Francione e Francesco De Cicco, da un'idea di
Gerardo Pedicino.
Il lavoro, fortemente voluto da F. De Cicco e da genitori del Consiglio di
Istituto della cennata Scuola, è impregnato soprattutto sulla tematica della
Pace, intesa nella sua universalità. Altro non è che un cammino, di autori,
poeti, scrittori, cantautori, attraverso le guerre alla ricerca della Pace.
Tecnicamente lo spettacolo si svolge "a quadri", facendo rivivere varie
situazioni storiche fino ai giorni nostri, descrivendo le conseguenze
disastrose della guerra. Ci saranno poesie, recitazione, balletti e
proiezioni di immagini. Il tutto sarà accompagnato da musiche.
Con questa iniziativa si vuole creare un'aggregazione ampia tra ragazzi,
genitori insegnanti e attori. L'idea è quella di utilizzare il teatro come
mezzo di comunicazione; il fine è arrivare con l'estetica a parlare di pace,
perchè
ognuno di noi, nel piccolo, deve fare un minimo sforzo per aiutare tutti
coloro che
vivono in situazioni disastrose provocate dall'assurda guerra.
L'appuntamento è per il giorno 25 aprile 2006, alle ore 19.00, presso il
Cinema Teatro Don Bosco, sito in via dei Salesiani (quartiere Don Bosco,
nei pressi della Basilica)
Il prezzo è a offerte, però si parte da un minimo di euro 5.L'incasso sarà
devoluto in beneficenza.
Per informazioni e prenotazioni chiamare il 338/4937200.
Per informazioni aggiornate sullo spettacolo cliccare su
http://www.antiarte.it/adramelekteatro/suoni_e_luci_di_guerra_e_di_pace.htm
Gli attori impegnati sono:

n. 38 alunni delle citate terze medie,
n. 8 attori dell'Associazione artisti per sbaglio,
n. 2 genitori, per la prima volta in palcoscenico
n. 14 ballerine, del "balletto '81" del Centro Avviamento Danza Classica
n. 1 bambina

CAST
Francesco De Cicco, nel ruolo di Girasole Michele
Gemma Andreini, nelle vesti della madre di Girasole
Annalisa Miani, la fidanzata di Girasole
Valentina Verga, la donna di Hiroshima
Claudio Amore, il Cantasorie
Laura Lisi, la Signora con la falce
Barbara Reali, la pace da grande(per la prima volta in palcoscenico)
Naomi Baldini, la pace da piccola (è una bambina di quattro anni)
Massimo La Bella, don Alberto, il prete (per la prima volta in palcoscenico)
Elisabetta Bernabei, la popolana (per la prima volta in palcoscenico)

Protagonisti ragazzi:
ARAMINI FABRIZIO
AVETA SILVIA
BANDINI DIANA
BRESSI DAVIDE
BUONSANGUE GIULIA
CAFASSO ALESSANDRO
CATRACCHIA ERIKA
D'ALOIA FRANCESCO
DE CICCO GIAN MARCO
DE DOMINICIS VALERIO
DE ROSA ANDREA
DE STEFANO SUSANNA
DI ANTONIO FEDERICA
DORO MATTEO
FEIL ALESSIO
FERDINANDI FEDERICO
FERRETTI ANDREA
LA BELLA ELEONORA
LA TORRE ELENA
LACAL IRENE
LIONITO ALICE
MANNA MARCO
MARINO MICHELE
MASSARO MARTINA
NAPOLEONI ADRIANO
NARDOZZA FRANCESCA
ORI MARTINA
PALLANTE ELISA
PANNUNZIO ZENO
PIRRAZZO M. CHIARA
PORCELLATI EMENUELE
PROCACCINI CHIARA
ROBERTI EUGENIO
RONCAIOLI MARTINA
ROSSETTI ILARIA
SINIBALDI LORIS
VANNOZZI MAURIZIO
WYKE BEATRICE.
Fungono da Coordinatrici generali:
Anna Gaudiello e Maria Capozio (insegnanti)

Scenografie
Antonio Fichera (insegnante)

Canti
Fabio Esta (insegnante)

Ricerche musicali e colonna sonora
Francesco de Cicco - Claudio Zappullo - Carlo Bisio

Tecnici del suono
Claudio Zappullo - Carlo Bisio - Marco Gigante

Luci
Claudio Caporale e Mario G.

Fotografie di scena
Dario Vannuccini

Proiezione immagini
Fiore Ranauro

Coreografie:
Grazia Casu e Barbara Reali

Ricerche , realizzazioni Costumi e reperimento suppellettili
Patrizia Russo - Franco Maria - Dina Mareri

Regia
Francesco De Cicco

IL REGISTA

Francesco De Cicco, nato a San Giorgio del Sannio (BN) e vive a Roma, si
interessa da anni, dal 1980, di Teatro e musica. Ha partecipato a varie
rassegne teatrali, importanti come la Città Spettacolo di Benevento,
recitando anche a fianco di Franco Interlenghi, Mario Maranzana, Ida Di
Benedetto e altri.
Ha partecipato a sei puntate per Rai 2 su "I moti del Matese".
Come artista di coro lirico ha partecipato alla realizzazione di numerose
opere del melodramma, alcune per la regia di Franca Valeri.
Ha realizzato vari laboratori teatrali per le Scuole Elementari e Medie di
Roma e
Provincia.
Una delle maggiori soddisfazioni l'ha ottenuta portando un lavoro teatrale
all'interno del Carcere di "Regina Coeli".
Ha collaborato e collabora con Gennaro Francione con cui tra lk'altro ha
messo in scena 'A scigna, un testo tragicomico in napoletano sulla droga e
contro la droga.


IL COAUTORE

Autore di decine di testi e vincitore di numerosi premi letterari, Gennaro
Francione è un autore eclettico. Giudice del Tribunale Penale di Roma e
Presidente dell’Unione Europea dei Giudici Scrittori, Francione è un
saggista e romanziere che sa unire la precisione della ricerca storica alla
poetica della narrazione. Ha ha ideato il "Progetto Icartheatrum", col
motto "Se il
popolo non va al teatro, il teatro va al popolo", nel senso di portare
gli
spettacoli presso la miriade di teatri di comunità. Il nucleo del progetto
è stata la fondazione della compagnia "Adramelek Theater" nell'aprile
1994.

ADRAMELEK THEATER
http://www.antiarte.it/adramelekteatro


Comitato per la salvaguardia della Cultura Europea






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl