26 GIUGNO: GIORNATA MONDIALE ONU PER LA LOTTA ALLA DROGA

25/giu/2012 19.28.26 Celebrity Centre Firenze Chiesa di Scientology Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Firenze: I volontari della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga consegnano ai frequentatori del centro polifunzionale di San Donato a Novoli opuscoli informativi
Sabato scorso i volontari della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga hanno distribuito ai frequentatori della piscina “Le Pavoniere” ed al Polo Universitario di Novoli, gli opuscoli informativi “La verità sulla droga”.
Saranno a disposizione dei clienti della piscina che vorranno saperne di più e, soprattutto, dei genitori che vorranno farli leggere ai figli per cominciare a educarli su un soggetto sul quale normalmente si fa fatica a comunicare in modo distaccato e razionale, senza farsi coinvolgersi emotivamente.
La “Giornata mondiale contro il consumo ed il traffico illecito di droga”, indetta dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1987 per ricordare a tutti gli stati membri la necessità di creare una cultura antidroga, cade il 26 giugno e ci ricorda che nel mondo la droga frutta annualmente agli spacciatori oltre 400 miliardi di euro, pari al PIL di 40 nazioni.
Ogni anno sempre più giovani sperimentano le cosiddette droghe leggere per emulare i compagni, per non sentirsi esclusi dal gruppo oppure per evadere da una realtà forse opprimente.
La fanno pensando che potranno smettere quando vogliono, per poi scoprire drammaticamente che la verità è ben diversa.
L'opuscolo educativo “La verità sulla droga”, che fa parte di una serie di 12 opuscoli diversi, spiega quali sono le droghe più comunemente usate, quali sono i loro effetti a breve e lungo termine e lo fa usando un linguaggio adatto ai giovani.
I volontari della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga terranno riforniti i commercianti del quartiere di Novoli che hanno aderito all'iniziativa di prevenzione, rimpiazzando periodicamente gli opuscoli che saranno stati dati ai loro clienti.
“La droga, in sostanza, è un veleno” ha scritto l'umanitario L. Ron Hubbard “L’effetto che produce, dipende dalla quantità assunta. Infatti, mentre una piccola quantità agisce da stimolante, una quantità maggiore agisce come sedativo e una quantità ancora maggiore agisce esattamente come un veleno e può causare la morte della persona. Qualsiasi droga si comporta così”.
I volontari continueranno a distribuire gli opuscoli educativi “La verità sulla droga”, coscienti del fatto che prima si forniscono ai ragazzi le informazioni corrette, meno probabilità ci sono che cadranno nella trappola.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl