La Toscana vuol investire in sicurezza sul lavoro: in 5 secondi assegnati on line 17 milioni dell'Inail. Confartigianato: i contributi pubblici non sono "gratta e vinci"

Allegati

09/lug/2012 14.38.55 Confartigianato Imprese Firenze Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

SICUREZZA SUL LAVORO

 

IN TOSCANA SI VUOLE INVESTIRE: AL “CLIC DAY INAIL” ASSEGNATI QUASI 17 MILIONI DI EURO IN SOLI 5 SECONDI

 

CONFARTIGIANATO: I FINANZIAMENTI PUBBLICI NON POSSONO DIPENDERE DALLA VELOCITÀ DI CLIC AL COMPUTER. IL SISTEMA BANCARIO DEVE SOSTENERE L’ESIGENZA DI INVESTIMENTO

 

RESI NOTI I DATI DELL’OSSERVATORIO PERMANENTE SUL CREDITO: LA STRETTA CREDITIZIA SI FA ANCOR PIÙ RIGIDA

Ora le banche bloccano di default anche le richieste di fido positive, ma non certe al 100%

Rifiutate, diminuite o gravate da ennesime garanzie il 47% delle richieste, ma la percentuale sale a 76 per le imprese con meno di 2 anni di età

 

 

In foto

  • Gianna Scatizzi, presidente Confartigianato Imprese Firenze
  • Giovanni Guidarelli, responsabile credito Confartigianato Imprese Firenze
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl