Tra le news: Ubuntu, movimento politico degli immigrati a Varese

01/mag/2006 11.17.42 Notiziario delle associazioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E' on line l'edizione del  1° maggio 2006 del Notiziario delle associazioni www.notiziariodelleassociazioni.it

Tra le news vi segnaliamo:

Quando: maggio
Dove:
  Varese, movimento Ubuntu

La vera notizia delle vicende elettorali varesine può essere questa, tra poco più di un mese: un nativo della Costa d’Avorio consigliere comunale a Palazzo Estense. E’ Daniel Yapi Yapo, portavoce di Ubuntu, neonato movimento degli immigrati nel Varesotto e candidato consigliere comunale a Varese per la lista della Margherita. Parte proprio da Varese l’idea di creare un vero e proprio movimento politico degli immigrati per scalare i pregiudizi, il razzismo, le leggi ingiuste che negano i diritti e passare all’azione proponendo la visione di chi l’immigrazione è costretta a viverla sulla propria pelle. Si chiama “Ubuntu” e si è riunito per la prima volta il 18 febbraio scorso a Varese alla presenza dei rappresentanti di tutte le comunità etniche presenti in città: dai musulmani ai cingalesi passando per ghanesi, senegalesi, ivoriani, camerunensi e filippini. Ubuntu significa “essere persona solo attraverso il riconoscimento delle altre persone”, un concetto  dell’umanesimo sudafricano che ha guidato il movimento di liberazione dall’Apartheid del popolo sudafricano colonizzato dai bianchi. Da questo concetto Thierry Dieng, responsabile di Anolf Varese onlus, è partito per unire tutte le etnie di immigrati presenti nella Città Giardino sotto un’unica bandiera di tolleranza e convivenza. Insomma, la comunità di immigrati inizia a contarsi e a voler contare chiedendo il diritto di voto, aprendo un dialogo con i politici come è stato fatto nei mesi scorsi con tutte le forze dell’Unione. Daniel Yapi Yapo ha cinquantuno anni, una moglie e due figlie, ed è appunto il portavoce di Ubuntu. Ivoriano, Yapi Yapo ha trascorso più della metà della sua esistenza in Italia; è un cittadino italiano a tutti gli effetti, anche se ha la pelle di un altro colore. Varesino, impiegato in un’agenzia pubblicitaria di Milano, ha già ricoperto in città ruoli pubblici. “I gruppi etnici, non solo quello ivoriano, sono importanti - osserva Yapi Yapo - perché servono a cementare un’identità. Ma è questa un’esperienza che va superata: gli immigrati hanno gli stessi problemi, a prescindere dalle loro origini. La nostra associazione è aconfessionale. Uno dei nostri obiettivi principali è che uomini di fedi differenti possano camminare assieme. In quanto immigrato in questo Paese ho avuto gli stessi problemi del mio fratello musulmano. Non c’è nessuno scontro di civiltà che mi divida da lui”.

Per informazioni: anolf.varese@cisl.it tel. 0332-283654.

Questo il sommario di oggi:

1) Arte: Varese, Sala Veratti; Gallarate, Fotoclub Il Sestante, Civica Galleria d'Arte Moderna; 

2) Corsi: Varese, Auser, LIPU; Fino Mornasco, Associazione Incroci; Legnano, Il Campo del Cinabro

3) Eventi sportivi: Malnate, Cooperativa sociale La finestra; Sesto Calende, Amministrazione Comunale

4) Incontri: Varese, Villa Recalcati, AFAIV; Arcisate, ACLI; Gallarate, Università del melo; Rovello Porro, Donna Vera; Legnano,Il Campo del Cinabro

5) Istituzioni: Sesto Calende, Amministrazione comunale, Assessorato alle politiche giovanili

6) Manifestazioni: Varese, CGIL, CISL e UIL, Uisp; Vergiate, Comitato Intercomunale per la pace; Sesto Calende, Associazione Pensionati Sestesi

7) Musica: Varese, Universauser; Valganna, Badia di Ganna, Gavirate, Stagione Musicale Comunale; Sesto Calende, Sala Marna, Action Aid International;  Castano Primo, Emergency; Tradate, Immaginarte

8) Rassegne: Varese, Fabbrica Arte, Filmstudio '90; Gavirate, Progavirate, Arcisate, Biblioteca civica; Gallarate, "1860 Gallarate città"; Legnano, Circolo "Fratellanza e Pace"

9) Spettacoli: Varese, Quei bravi ragazzi; Travedona Monate, Teatro Sant'Amanzio, Cazzago Brabbia, Arteatro 

10) Volontariato: Malnate, SOS Malnate; Olgiate Comasco, Associazione Alveare, Fino Mornasco, Coordinamento comasco per la pace

Cordiali saluti, La redazione.

 

N.B.: Se non vuoi più ricevere la newsletter cancellati qui http://notiziariodelleassociazioni.it/newsletter.htm

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl