Si evitino frammentazioni tra liberali

21/apr/2006 12.55.00 Italia Laica Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ITALIA LAICA

Il progetto Neo-Lib è stato accolto dall’entusiasmo dei liberali e dall’interesse generale. Unica stridente eccezione sono Luca Tentellini e Nico Valerio, che hanno polemicamente dato vita ad un programma alternativo di riunificazione liberale. … disquisiscono sulla necessità di una nuova dotta rivista che possa servire da think tank liberale, scopo per il quale l’Opinione e il sito www.neolib.it sarebbero culturalmente inadeguati (!). Con tono saccente e derisorio, accusano Jinzo di essere un dilettante, di conoscere il liberalismo solo superficialmente e di ignorare gli ultimi vent’anni di analisi e pensiero politico-filosofico contemporaneo.

 

Italia Laica esprime la propria solidarietà e stima a Jinzo seppure abbiamo alcune idee diverse, si ammira il coraggio di lavorare ad un serio progetto politico di unità neo lib, a cui Italia Laica ha da tempo aderito.

 

Condividiamo infine l’affermazione di “Paolo Di Muccio”: “Per essere dei veri liberali non c’è bisogno di essere colti: basta avere chiari un pugno di concetti e comprendere una manciata di principi”. L’area liberale da tempo è vittima di egoismi politici e illustri dotti  che ritenendosi più degni degli altri a riunire i liberali continuano ad aumentarne la frammentazione politica.

 

In conclusione si invita ad evitare inutili frammentazioni basate sul senso di superiorità degli uni rispetto agli altri, di contro è il caso di remare tutti insieme.


Coordinamento nazionale di ItaliaLaica

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl