OMAGGIO AD ALFRED HITCHCOCK : UN GRANDE REGISTA CATTOLICO

OMAGGIO AD ALFRED HITCHCOCK: UN GRANDE REGISTA CATTOLICO *****************************************************************OMAGGIO AD ALFRED HITCHCOCK:UN GRANDE REGISTA CATTOLICO ************************************************************DALLE RARITA' FILMICHE DEL MUTO INGLESE AI CLASSICI USA ************************************************************ROMA 9 maggio 22 giugno - ****************************M.I.C.S.- MUSEO ^ JOSE' PANTIERI ^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO - Via Portuense 101 (Fronte Via Ippolito Nievo- Porta Portese) tel 06 3700266 E-mail ^ mic@email.it^* SALA ^ LEOPOLDO FREGOLI^ (rarità del periodo muto) * SALA ^ LYDA BORELLI ^ (film classici sonori) * SALA ^FEDERICO FELLINI ^ (mostra)____________________________________________________________Presentazione:Un grande maestro del cinema ALFRED JOSEPH HITCHCOCK (nato il 13 agosto 1899 a Leytonstone in Gran Bretagna e morto nel 1980) era un ^cattolico^ e proveniva da una famiglia cattolica inglese praticante .

24/apr/2006 10.13.00 ITALCULTURA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

*****************************************************************



OMAGGIO AD ALFRED HITCHCOCK :

UN GRANDE REGISTA CATTOLICO

************************************************************

DALLE RARITA’ FILMICHE DEL MUTO INGLESE AI CLASSICI USA

************************************************************

ROMA 9 maggio 22 giugno -

****************************

M.I.C.S.- MUSEO ^ JOSE’ PANTIERI ^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO - Via Portuense 101 ( Fronte Via Ippolito Nievo- Porta Portese ) tel 06 3700266 E-mail ^ mic@email.it^

* SALA ^ LEOPOLDO FREGOLI^ ( rarità del periodo muto )

* SALA ^ LYDA BORELLI ^ ( film classici sonori )

* SALA ^FEDERICO FELLINI ^ ( mostra )

____________________________________________________________



Presentazione:



Un grande maestro del cinema ALFRED JOSEPH HITCHCOCK (nato

il 13 agosto 1899 a Leytonstone in Gran Bretagna e morto nel 1980 ) era un ^cattolico^ e proveniva da una famiglia cattolica inglese praticante .

Questo fatto , quasi sconosciuto, è importante per diverse considerazioni : da un lato, come lui stesso dichiarò in un’intervista (concessa a Truffaut nel 1978 )era una scelta di vita che in Inghilterra rappresentava ^ quasi un’eccentricità^;

dall’altro lato , purtroppo, nell’ambiente del cinema non sembra ci siano molti ^cattolici^ …

e infine una considerazione , mentre per tanti altri cineasti , ^ campioni dell’ateismo e di vita dissoluta ^ sono sovente sbandierati diffusamente e senza parsimonia evidenziando le loro squallide e decadenti ^prodezze ^ ( come ad esempio per quei ^campioni^ come Pasolini e Tinto Bras … ) per un grande cineasta come Hitchcock, si tende a nascondere questa sua appartenenza al Fede cattolica , la sua vita felice con la moglie e collaboratrice Ouida Bergère , come invece fanno per tanti altri …

Purtroppo, molto spesso , i giornalisti evidenziano certi ^campioni^ negli

aspetti della loro vita fallimentare, nelle loro depravazioni, nei loro vizi, e soprattutto nei loro schieramenti ideologici , politici, partitici, alla ^moda del momento ^ … Parlano poco delle loro opere ma molto della loro vita privata. Per Hitchcock invece, dicono poco della sua vita e della sua persona ma , da qualche decennio ne evidenziano, fortunatamente, il suo talento e le sue opere. E’ soprattutto la critica specializzata francese a metterlo in luce e a studiarlo (in particolare il ^Cahiers du Cinéma^ con Truffaut , Rohmer e Chabrol …) e diventa noto e famoso soprattutto come il

^re del brivido^ ..

Sarà comunque bene vedere o riesaminare la sua opera filmica per intero, con una particolare attenzione per il periodo muto inglese … e per questo questa rassegna ha un particolare interesse.

La ^ cultura^ italiana e romana, non conosce adeguatamente il cinema e la cultura ^ cinematografica^ , solo di recente si è un po’ avvicinata al cinema ^ muto^, ma siamo ancora molto lontani da una ^CULTURA^ veramente documentata, seria, qualificata.

Ci sono troppi scribacchini che sanno poco o nulla del grande cinema muto, spesso sono servi del potere economico e politico e come gli asini tirano il carro nella direzione del padrone…

A Parigi, Londra, New York, Berlino, l’interesse per il cinema e per la ^cultura e la storia del cinema^ è abbastanza diffuso ( anche se in forma embrionale ) a Roma ( la città del cinema …) è molto superficiale e per pochi .

Di questi ^pochi^ , salvo i curiosi, gli ^addetti ai lavori ^ e quelli di ^passaggio^ , la maggioranza sono ^burini^ , assolutamente impreparati e incolti.

Non conoscono l’opera di Filoteo Alberini e di Romolo Bacchini, ma neanche sanno distinguere Francesca Bestini da Lyda Borelli, anzi quando si parla della Borelli la confondono con il giudice di Milano Borrelli…

Intanto quelli del Comune di Roma spendono e spandano a non finire , spesso per iniziative sporadiche, di dubbio valore e utilità…

Per loro non esistono i cineasti del passato, ( stranieri, italiani o romani … ) e non esistiamo nemmeno noi , che siamo come ^Cenerentola^, senza contributi e senza adeguati riconoscimenti anche se, volere o non volere, siamo l’unico Museo del cinema e dello spettacolo esistente e operante a Roma in forma permanente e pubblica da dieci anni…

Ma noi andiamo avanti, avanti tutta… con finale alla Hitchcock…. Ogni giorno che passa è una vittoria , una grande vittoria è una vittoria dell’autonomia dell’arte e della cultura autentica.



Gruppo di lavoro M.I.C.S.

___________________________________________________________________________________________

Tutte le proiezioni iniziano alle 16,30 e sono riservate agli iscritti al Comitato Amici del M.I.C.S. (tel 063700266 E-mail : ^mics@email.it^ - Prenotazione obbligatoria, posti limitati )

____________________________________________________________



SALA LEOPOLDO FREGOLI * SALA LYDA BORELLI

__(film muti )____________________________(film sonori )___



MARTEDI’ 9 MAGGIO :



* EASY VIRTUE (1927) *SEGRET AGENT (1936)

___________________________________________________________



GIOVEDI’ 11 MAGGIO :



* THE RING (1927) * THE SKIN GAME (1931)

( Fiamma d’amore)

____________________________________________________________

SABATO 13 MAGGIO:

* DONWHILL ( 1927) * IO TI SALVERO’ ( 1945)

____________________________________________________________

MARTEDI’ 16 MAGGIO :

* THE MANXMAN (1929) * NOTORIUS ( 1946)

____________________________________________________________

GIOVEDI’ 18 MAGGIO :

* THE GREAT DAY ( 1920) * CACCIA AL LADRO (1955)

____________________________________________________________

SABATO 20 MAGGIO :

* THE LODGER (1926) * LA FINESTRA SUL

CORTILE (1954)

____________________________________________________________

MARTEDI’ 23 MAGGIO :

* THE FARMER’ WIFE (1928) * INTRIGO

INTERNAZIONALE (1959)

____________________________________________________________

GIOVEDI’ 25 MAGGIO :

* THE GREAT DAY (1920) * PSYCO ( 1960)

____________________________________________________________

SABATO 27 MAGGIO :

* THE MISTERY ROAD ( 1921) * GLI UCCELLI ( 1963 )

____________________________________________________________

MARTEDI’ 30 MAGGIO :

* DANGEROUS LIES (1921) * CACCIA AL LADRO (1955)

____________________________________________________________

ATTENZIONE LA STESSA PROGRAMMAZIONE VIENE RIPETUTA NEL MESE DI GIUGNO NEI GIORNI :

1-3-6-8-10-13-15-17-20-22-

************************************************************





---------------------------------------------------------------
Mettiti al centro del mondo! Crea il tuo blog e condividi con
i tuoi amici idee, immagini e video, da web e da cellulare!
http://beta.dada.net/
---------------------------------------------------------------
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl