RIFORMATORI LIBERALI: solo uno specchietto per le allodole?

14/mag/2006 17.27.00 Italia Laica Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ITALIA LAICA


Italia Laica invita a leggere "RIFORMATORI LIBERALI: e se fossero solo uno specchietto per le allodole?" di Galgano PALAFERRI, presidente dell'UpL.

Quando...alcuni fuoriusciti dai Radicali...annunciarono la formazione dei RIFORMATORI LIBERALI - RADICALI PER LA LIBERTA', alleati al centro-destra, vidi un questa loro nascita la possibilità di dare vita, finalmente anche in Italia, di un POLO LIBERALE di centro-destra, alleato della CdL ma in posizione di autonomia...un...punto di riferimento per tutti i Liberali, Liberisti, Libertari che pur riconoscendosi a grandi linee nel centro-destra si trovavano comunque a disagio in quanto i partiti che la compongono non sono abbastanza Liberali..
Purtroppo a pochi mesi dalla nascita di questa nuova formazione si ha sempre più l'impressione che si sia trattato di una mera operazione elettorale volta a convincere i Liberali delusi a votare ancora per la cdl. se così non fosse qualcuno mi dovrebbe spiegare xchè i RIFORMATORI LIBERALI continuano a presentare propri candidati all'interno delle liste di FORZA ITALIA...rinunciando così in partenza alla costruzione di una seria Alternativa Liberale a quella che è ormai una melassa politica.

Tatto da "Unione per le Libertà" www.upl.ilcannocchiale.it

Italia Laica concorda sulla tesi espressa ed invita a poerseguire con maggior tenacia il progetto di NeoLib e di un asse politoc ed elettorale Liberale Liberalscoialista che dialoghi con la Casa delle Libertà.



Coordinamento nazionale di ItaliaLaica

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl