sommario n. 19-20 di "Indipendenza" febbraio/maggio 2006

Dalla nomina di Mario Draghi a Banca d'Italia alle prospettive per il Paese Bolkestein, l'onda lunga del neoliberismo in Europa Patti bipartisan ad alto impatto ambientale No TAV ed interessi nazionali.

03/giu/2006 01.24.00 indipendenza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Sommario sintetico del n. 19-20 - febbraio/maggio 2006

(versione articolata su www.rivistaindipendenza.org)

 

 

  • Editoriale/ Le prospettive di un voto
    • Tra elezioni e dipendenza
    • Da “Mani Pulite” a “Bancopoli”. Note di orientamento
    • Scontri per banche. Politica e finanza nelle scalate bancarie ed editoriali del 2005
    • La calata dei lanzichenecchi. Dalla nomina di Mario Draghi a Banca d’Italia alle prospettive per il Paese
    • Bolkestein, l’onda lunga del neoliberismo in Europa
    • Patti bipartisan ad alto impatto ambientale
    • No TAV ed interessi nazionali. Le ragioni di una protesta
    • Crisi energetica e prospettive d’indipendenza
    • Il futuro dei giovani meridionali
    • Dal Welfare State al neoliberismo. Integrazione europea e Italia nel “capitalismo globalizzato” made in USA
    • Unione Europea a stelle e strisce
    • Comunitarismo, Eurasia, Impero. Le ragioni nazionalitarie di un rifiuto (prima parte)
    • Per una filosofia e prassi di liberazione
    • Sessualità. Tra moralismo repressivo e permissivismo consumistico
    • Nodi critici sulla teoria marxiana e marxista
    • Recensioni
    • Lettere
 
Per contributi e abbonamenti, sottoscrivere sul c/c n.78860004 intestato a: Indipendenza, casella postale 15321, 00143 Roma-Laurentino. Abbonamento annuo (6 numeri, quale che sia la loro cadenza d'uscita): 18 euro (L. 34.850); sostenitore ed estero: 28,40 euro (L. 55.000); "benemerito": senza limiti!

 

Trovi "Indipendenza" nelle librerie Feltrinelli di Ancona, Bari, Bologna, Brescia, Ferrara, Firenze, Genova, Mestre, Milano, Modena, Padova, Palermo, Parma, Pescara, Pisa, Ravenna, Roma, Siena e Torino. Ed inoltre: a Cagliari (Cuec, le Librerie, Tiziano), Catania (Mondadori), Imperia (La Talpa), Latina (La città delle nuvole), Livorno (Gaia Scienza), Perugia (l'Altra Libreria), Pisa (la libreria del Lungarno, Tra le righe), Reggio Emilia (Infoshop Mag 6, Libreria del Teatro), Roma (Fahrenheit), Urbino (La Goliardica).

 

Nel caso volessi dare un contributo un po’ più fattivo, suggeriamo piccole, importanti cose, senza mettere limiti ad altro di possibile:

·   segnalare indirizzi postali o anche elettronici (individuali, associativi, ecc.) di possibili interessati a copia omaggio e/o a ricevere i notiziari elettronici

·   richiedere copie da distribuire

·   segnalare le librerie dove si verificasse che la rivista è esaurita e/o segnalarne di nuove

·   organizzare incontri (pubblici ma anche informali) nella propria città

·       collaborare per i notiziari, con affiancamento quantomeno iniziale (trattasi di impegno tarabile secondo le disponibilità di tempo e alla fine meno complicato di quel che potrebbe apparire).

 

Chi non è interessato a ricevere le comunicazioni di "Indipendenza" lo comunichi (indicando chiaramente il proprio indirizzo di posta elettronica) ed il suo nominativo verrà tolto dall'indirizzario. Saremmo grati a chi ci facesse pervenire indirizzi di persone interessate o interessabili.

 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl