GETRONICS-EUTELIA:COSA E' SUCCESSO AL MINISTERO?

13/giu/2006 00.33.00 collettivolavoratorigetronics Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GETRONICS-EUTELIA:UN GRUPPO "TRASVERSALE" OSTACOLA LANDI

Ieri al Ministero delle Attività Produttive si è consumata l'ennesima sceneggiata ai danni dei lavoratori e delle lavoratrici Getronics. L'informazione alternativa e le denunce fatte in questi mesi hanno fatto venire alla luce la verità e gli scheletri nell'armadio.E' emerso un vero e proprio "gruppo trasversale di interessi" composto da pezzi del sindacato nazionale e del coordinamento RSU, personaggi squallidi del vecchio gruppo dirigente della Getronics. Un gruppo trasversale che ha alimentato un sistema di potere clientelare che ha distrutto l'esperienza professionale dei lavoratori e delle lavoratrici ex Olivetti. Il sindacato nazionale è totalmente colpevole. In questi anni invece di combattere le illegalità che si praticavano in Getronics(vedi i 650 contratti di consulenze esterne, le esternalizzazioni di Alchera e di Sume, gli appalti concessi ai fornitori "amici" di Schisano e soci,) ha consentito in passato l'utilizzo della cassa integrazione ordinaria e straordinaria, le procedure di mobilità, le vessazioni, le discriminazioni, i demansionamenti e le ingiustizie ai danni dei lavoratori. Ai vertici della Getronics sedevano ex sindacalisti che non solo acquisivano privilegi, gestendo fior fiori di quattrini per sè e per i loro amici(vedi la vicenda ignobile di Get Magazine) ma erano l'anello di congiunzione con pezzi del sindacato nazionale. Quante assunzioni clientelari per amici e parentisono state fatte in questi anni attraverso il meccanismo delle "consulenze e dei co.co.co"?  Le "organizzazioni dei lavoratori" invece di battersi per la legalità, la pulizia e la trasparenza hanno di fatto consentito con i loro atteggiamenti filopadronali la creazione di un vero e proprio sistema di potere clientelare che si è ramificato nelle varie sedi Getronics. Ma le ambiguità diventano ancora più aghiaccianti. Un imprenditore italiano, Samuele Landi, acquista la filiale italiana di Getronics, dichiara di volere presentare un piano di risanamento, di tagliare consulenze esterne e privilegi, di mantenere gli attuali livelli occupazionali, di trovare una soluzione per i lavoratori Alchera. Il Sindacato cosa fa? Vuole impedire l'acquisizione!!Per fare che? Per favorire il gruppo di Schisano e soci che mirano ad acquistare Getronics a pezzi? Quali interessi sta difendendo il sindacato nazionale? Chi vuole favorire? E' ricattato? Ci sono scheletri nell'armadio? Perchè non ha assunto queste posizioni "dure" per impedire l'esternalizzazione di Alchera e di Sume? Perchè non si è consentito all'amministratore delegato Samuele Landi di esporre il suo piano di risanamento aziendale? A chi si vuole favorire? Qualche mese fa, il sindacato nazionale al termine di un incontro con il "vecchio gruppo dirigente" Getronics diffuse un comunicato ventilando l'ipotesi di "centinaia" di licenziamenti...Quel comunicato, alla prova dei fatti, si è dimostrato un documento strumentale! Landi ha dichiarato ufficialmente sul "blog" e diffondendo un email che non intende licenziare... I sindacati perchè ostacolano Landi? A questo punto è necessario combattere questo gruppo di potere! ora più che mai i lavoratori e le lavoratrici della Getronics devono autorganizzarsi per difendere i loro diritti. E' necessario far emergere il nostro dissenso contro la linea adottata dal sindacato nazionale. Inviamo lettere, documenti di protesta e facciamo emergere il nostro dissenso!! La linea del sindacato nazionale e del coordinamento RSU non è la linea dei lavoratori e delle lavoratrici Getronics. Noi siamo per la legalità, siamo contro i sistemi di potere dominante, contro gli usurpatori, gli sfruttatori, i malfattori. Un ultima domanda. Forse il "gruppo trasversale"(compreso un pezzo del sindacato nazionale) sono contrari al piano di risanamento di Landi perchè prevede il  iltaglio dei 650 contratti di consulenza? Forse tra i contratti di consulenza ci sono i loro amici e parenti? La storia e la tradizione del movimento sindacale italiano ci insegna che la lotta per i diritti, per l'uguaglianza, per la giustizia sociale cammina di pari passo con l'etica, la legalità, la trasparenza e la democrazia.

 NOI SIAMO DETERMINATI NEL DIFENDERE I DIRITTI INDIVIDUALI E COLLETTIVI!!

"Nel tempo dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario" (E.Che Guevara)


COLLETTIVO LAVORATORI E LAVORATRICI GETRONICS

GETRONICS WORKERS   www.collettivolavoratorigetronics.blogspot.com

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl