Agnese Ginocchio :"GRAZIE AZZURRI, GRAZIE ITALIA!"

Continuate a lottare per la vostra Vita che vale di più, vale un mondo!

10/lug/2006 16.12.00 giovanni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
 
Mondiali 2006: Agnese Ginocchio invia la sua  Dedica- Messaggio di Augurio
 
"GRAZIE AZZURRI, GRAZIE ITALIA!"
 
     per la vittoria del campionato del mondo di calcio 9 luglio  2006 (Germania mondiali 2006)
 
 
Abbiamo vinto! Ha vinto la Pace, ha Vinto la Vita. Ha vinto l'Italia. Vittoria! Grazie AZZURRI e GRAZIE Italia, perchè questa vittoria della nazionale rappresenta un segnale di Speranza, una nuova opportunità che permette all' Italia tutta, a partire dal sud, di rinascere e di uscire dalla crisi. 
Anche noi combattiamo la nostra partita, abbiamo ostacoli, cadute davanti, calci, fratture e ancora cadute...ma la cosa più importante è quella di non fermarsi mai, ma di continuare ad inseguire quel pallone per riuscire così a segnare il Goal della VITA e raggiungere la meta finale!
Grazie Italia perchè ci hai regalato una notte da SOGNO! Siamo stati protagonisti di un evento senza precedenti, un'evento che ha segnato la Storia del nostro paese. Grazie giocatori, grazie! Una vittoria costata a caro prezzo, una  rivincita per la nazionale italiana terminata con i calci di rigore con la Francia, la stessa squadra dalla quale proprio in merito ai calci di rigore tornammo sconfitti dall'ultimo mondiale. E' giusto che siano andate così le cose. Non è vero che siamo soli, tutto fa parte di un disegno manovrato come da provvida mano soprannaturale!
Ancora Grazie Italia!
Dedico questa vittoria a tutte quelle persone che hanno lottato tanto per la Giustizia, la Pace ed il cambiamento del nostro paese, a tutte quelle persone che hanno dato la loro Vita, martiri per la giustizia per difendere la Verità.
Dedico questa vittoria a tutte quelle persone che in questo momento stanno vivendo ore drammatiche della loro Vita, si sentono sconfitte e vinte, inutili e sole, senza speranza, senza scopi.
A tutte quelle persone ( in esse vi sono rappresentati anche i nostri stati della vita, le nostre stagioni...) che si sentono disagiate, oppresse, disabili, povere, escluse dalla vita, dico: "Non siete sole! Continuate ad avere il coraggio di lottate anche se è dura la vostra battaglia, ma continuate a lottare per la Giustizia e la Pace. Continuate a inseguire quel pallone, quel sogno che vi darà la forza necessaria per sopravvivere alle intemperie della Vita. Continuate a lottare per la vostra Vita che vale di più, vale un mondo!"
Coloro che si sono distinti nella nostra nazionale, all'interno della quale hanno svolto un ruolo decisamente determinante in questo mondiale portandoci alla vittoria grazie ai loro goal, sono figli di terre del sud,  giocatori provenienti dalla serie C, ovvero l' ultima della categoria, la meno vistosa e meno importante.
Questo ci sta a dimostrare e ad insegnare quanto sia fondamentale e grande il valore dell'umiltà, poichè solo chi sa considerare e vivere la propria professione-ruolo con questo spirito, riuscirà ad andare avanti, salire e raggiungere il traguardo e la Vittoria.
Ma nel contempo questo ci insegna anche che ogni uomo piccolo o grande che sia, nell'economia del creato ha il suo incommensurabile valore, la sua importanza indispensabile, la sua essenziale presenza.
Andare incontro all'altro nelle necessità, nei bisogni, in ogni circostanza della vita: questo è il vero spirito di squadra ed è grazie soprattutto all' aiuto, alla diversità e alla ricchezza che dall'altro si può ricevere, che ci si completa a vicenda e ci si realizza in ogni aspetto.
Come in un rapporto d' Amore, se c'è vero rispetto per l'altro e non lo si usa solo per oggetto o per le proprie soddisfazioni personali, nasce vera intesa, equilibrio, sintonia, vero scambio e vero Amore. In questa maniera il rapporto sarà chiaro e trasparente come acqua, destinato a rimanere saldo, duraturo e a fecondare, come appunto l'acqua irrora e feconda la terra. 
Così gli ultimi diventeranno i primi e i primi gli ultimi.
Così chi ha di più potrà andare incontro a chi non ha e condividere con lui quel di più che ha.
Da questo scambio nascerà Giustizia, equilibrio, ordine e Pace.
Siamo una grande squadra, ma perchè si vinca la partita è fondamentale la pratica dell' esercizio di scambio, di complicità, di condivisione. Vinca lo spirito di  solidarietà.
Certi che alla fine fra bui e tempeste sarà il Sole della Speranza a sorgere nei nostri cuori e nel mondo, con tutta la forza e lo splendore della Verità che scioglie ogni gelo e dissipa l' ombra delle tenebre, andiamo avanti oltre cadute e difficoltà  e giochiamo la nostra partita. Diamo le nostre mani, i nostri cuori, i nostri passi per cambiare il mondo, perchè in questa tremenda e dura battaglia-partita della vita, la forza del bene dalla quale nasce e si fonda il vero Amore, possa senza esitazioni prevalere e vincere sempre su ogni male e guerra. Com'è vero che noi esistiamo, che il mondo esiste, che la Vita esiste, che l'Amore unisce! 
Ieri, oggi e sempre viviamo e vinciamo la nostra partita per segnare il Goal della Vita!
Auguri e Grazie mitica Italia! Viviamo per un SOGNO: il nostro SOGNO di Pace e di Giustizia , portato sulle grandi ali della bianca colomba della Libertà e della SPERANZA ! AUGURI  ITALIA , Forza AZZURRI e  GRAZIE CAMPIONI!
 
 
 (Fonte: Agnese Ginocchio-cantautrice per la Pace)
         www.agneseginocchio.it
 

Chiacchiera con i tuoi amici in tempo reale!
http://it.yahoo.com/mail_it/foot/*http://it.messenger.yahoo.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl