"congestion charging"

Continuare a vessare gli automobilisti e non promuovere una vera e propria politica della Mobilità Sostenibil, con provvedimenti quali: car-pooling, carsharing e mobility manager; nuovi orari della città, idonei a ridurre senza imposizioni impopolari smog ed inquinamento acustico.

19/ago/2006 23.25.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il "congestion charging" soddisfa solo il Sindaco di Londra Ken Livingstone,
che l'ha promosso nel 2003, mentre la congestione che attanaglia ed inquina
ancora la city londinese preoccupa il ministro britannico dei Trasporti
Douglas Alexander. Tanto, che il Ministro ora pensa a un piano nazionale di
pedaggi, da imporre sia per entrare nel centro delle grandi città, sia per
percorrere le tangenziali e le altre strade principali che circondano gli
agglomerati urbani più importanti del Paese. Assurdo! Continuare a vessare
gli automobilisti e non promuovere una vera e propria politica della
Mobilità Sostenibil, con provvedimenti quali: car-pooling, carsharing e
mobility manager; nuovi orari della città, idonei a ridurre senza
imposizioni impopolari smog ed inquinamento acustico. E, misure capaci di
abbassare di ben oltre il modesto 26% (dato fornito dallo stesso Sindaco di
Londra ) lo smog in città.
Il Presidente dell'Acusp (associazione contribuenti utenti servizi pubblici)
Dr Alfredo Capasso
3398697687
I contribuenti a Prodi/Intervieni contro la giungla dei tributi di
Ferragosto. Si alla guerra all'evasione fiscale!No all'Italia del dazio
==========
Egregio Presidente del Consiglio dei Ministri, i Contribuenti sono spiazzati
da una politica tributaria contraddittoria. E Le chiedono, invece, chiarezza
e trasparenza, perché mentre Lei dichiara, sapientemente, lotta all'evasione
e meno tasse. A livello nazionale (tassa sul lusso) e locale (tassa di
scopo, ticket d'ingresso in città) Ministri e Sindaci, autonomamente, fanno
a gara a chi mette più tributi, mentre fanno poco o nulla per evitare nuovi
e odiosi balzelli ai cittadini. Prendiamo, ad esempio il ticket d'ingresso
in città. Si punta alla tassa, senza preoccuparsi di sviluppare la Mobilità
Sostenibile: car-pooling, car-sharing, istituzione del mobility manager per
ottimizzare gli spostamenti sistematici dei dipendenti, con l'obiettivo di
ridurre l'uso dell'auto privata adottando ''il piano degli spostamenti
casa-lavoro (PSCL)'', teso a favorire soluzioni di trasporto alternativo a
ridotto impatto ambientale. Misure per la generale riduzione del traffico
veicolare privato e delle sue nocive conseguenze quali, consumo energetico,
inquinamento atmosferico ed acustico, riduzione di emissioni di gas serra e
di incidenti stradali, dando la priorità a strategie volte ad assicurare la
mobilità delle persone e il trasporto delle merci in modo efficiente. In
attese della costruzione di parcheggi d'interscambio e potenziamento del
trasporto pubblico locale; obiettivi purtroppo a lungo termine. Ecco, perchè
sono indispensabili i poteri speciali ai Sindaci, proprio per costruire aree
di sosta e potenziare bus e metrò in tempi brevi, come chiede il Sindaco di
napoli Rosa Russo Iervolino.
Ai ricchi contribuenti italiani proprietari di barche di lusso, si può
chiedere di promuovere volontariamente nuovi prodotti, feste di beneficenza.
Ma non di più. Come ha già fatto Maurizio Marinella che ha creato e messo in
vendita una nuova cravatta
l'assessore alla protezione civile della Provincia di Napoli Francesco
Borrelli - saranno destinati alla riqualificazione dell'isolotto di Vivara
nel Golfo di Napoli>.
Il Presidente dell'Acusp (associazione contribuenti utenti servizi pubblici)
Dr Alfredo Capasso
3398697687



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl