BILANCIO POSITIVO DELLA DECIMA EDIZIONE DELLA ^GIORNATA INTERNAZIONALE DEL, MINORE RAPITO ^

26/ago/2006 07.36.00 ITALCULTURA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA - C.E.C.S.- COMITATO ECUMENICO PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI - ^ cecs@ciaoweb.it^ tel 06 3700266

( con preghiera di ampia diffusione- grazie )



*********************************

BILANCIO POSITIVO DELLA DECIMA EDIZIONE DELLA











^GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO ^ -

************************************************



SI E’ SVOLTA CON SUCCESSO, SIMBOLICAMENTE IN VARIE PARTI DEL MONDO, LA DECIMA EDIZIONE DELLA ^ GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO^ PROMOSSA ED ORGANIZZATA DAL C.E.C.S.- COMITATO ECUMENCO PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI E DAL CO.I.F.- COMITATO ITALIA-FILANDIA /ITALIA-SUOMI TOIMIKUNTA, CON LA COLLABORAZIONE DI ALTRI ENTI E ASSOCIAZIONI.

NUMEROSI SONO STATI I MESSAGGI E LE ADESIONI IMPORTANTI E SIGNIFICATIVE . RIPORTIAMO ALCUNE PARTI . SEGUIRA’ PROSSIMAMENTE UN DOSSIER CHE SARA’ INVIATO SU RICHIESTA SCRITTA.

****************************************************************************



MOLTO IMPORTANTE :



IL CAPO DELLO STATO ESPRIME APPREZZAMENTO

***************************************************



CON UNA LETTERA UFFICIALE DEL 21 AGOSTO 2006 PROT. N° 92701P IL DIRETTORE DELL’UFFICIO DELLA SEGRETERIA GENERALE DELLA PRESIDENZA DELLA REPUBBLICA DR. ELIO BERNARDUCCI HA INVIATO AL PRESIDENTE DEL C.E.C.S.- COMITATO ECUMENICO PER LE CUNICAZIONI SOCIALI, CAV. UFF. GIUSEPPE AMEDEO PANTIERI, CHE HA PROMOSSO ED ORGANIZZATO LA DECIMA EDIZIONE DELLA ^ GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO ^, IL SEGUENTE MESSAGGIO :



(…) IL CAPO DELLO STATO ESPRIME APPREZZAMENTO PER QUESTA INIZIATIVA CHE CONCORRE A SUPERARE , ATTRAVERSO LA CONOSCENZA E IL DIALOGO FRA CULTURE E RELIGIONI DIVERSE , ESTREMISMI E CHIUSURE CHE POSSANO GRAVEMENTE COMPROMETTERE LA SALVAGUARDIA DEI DIRITTI FONDAMENTALI DELLA PERSONA E DELL’INFANZIA. ^



**************************************************************************









IL CAPO DELLA POLIZIA DI STATO DR. GIOVANNI DE GENNARO HA INVIATO IL SEGUENTE MESSAGGIO IL 24-8-206 :

********************************************************************

Desidero vivamente ringraziare per il cortese invito alle celebrazioni della "Giornata Internazionale del Minore Rapito", in programma il prossimo 25 agosto.

In rappresentanza della Polizia di Stato parteciperà alla tavola rotonda "Minori rapiti:dramma trascurato" il Commissario Capo Dottoressa Chiara Giacomantonio, responsabile della Sezione Minori dello S.C.O. nell'ambito della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato.

Nel rinnovare i miei ringraziamenti per l'attenzione riservatami, formulo fervidissimi voti augurali di pieno e meritato successo alla manifestazione.



CAPO POLIZIA DIRETTORE GENERALE DELLA PUBBLICA SICUREZZA GIOVANNI DE GENNARO







************************************************************************



SIGNIFICATIVO MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO

PIETRO MARRAZZO

*************************************************************************





IL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO, PIETRO MARRAZZO, HA VOLUTO, ANCORA UNA VOLTA, INVIARE UN SIGNIFICATIVO MESSAGGIO ( DEL 17 AGOSTO 2006 PROT. N° S.P.691) CHE RIPORTIAMO INTEGRALMENTE



^ EGREGIO PRESIDENTE,

LA ^GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO ^ E’ ARRIVATA ALLA SUA DECIMA E DIZIONE .

SONO STATI DIECI ANNI IMPORTANTI DI IMPEGNO CONCRETO A FAVORE DEI MINORI SFRUTTATI, COSTRETTI A LVAORARE , ABBANDONATI DALLE LORO FAMIGLIE, PRIVATI DEL DIRITTO ALLO STUDIO E AL GIOCO.

COME PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO RINGRAZIO IL ^COMITATO ECUMENICO PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI ^ PER IL LAVORO FATTO FINO AD ORA E PER QUESTA INIZIATIVA DI GRANDE CIVILTA’ ED EFFICACIA.

LA GIORNATA INTERNAZIONALE E’ UN MODO PER AFFRONTARE ASSIEME UN PROBLEMA GRAVE CHE INTERESSA I SOGGETTI PIU’ DEBOLI DELLA NOSTRA SOCIETA’, I MINORI, MA ANCHE PER SENSIBILIZZARE L’OPINIONE PUBBLICA AL TEMA.

L’ITALIA NON SI DISTINGUE, PURTROPPO, DA ALTRE REALTA’ PIU’ DEGRADATE. ANCHE NEL NOSTRO PAESE CIRCA 400 MILA BAMBINI VENGONO ASSORBITI NEL MONDO DEL LAVORO, SPESSO SOTTOPAGATI E IN CONDIZIONI RISCHIOSE PER LA LORO SALUTE.

LA REGIONE LAZIO SI E’ IMPEGNATA IN QUESTO RPIMO ANNO DI GOVERNO A FAVORE DELLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ E DEI MINORI VITTIME DI SFRUTTAMENTO, MA ANCHE A SOSTEGNO DELLA RETE DI ASSOCIAZIONI CHE NEL NOSTRO TERRITORIO GIA’ OPERANO. L’ISTITUZIONE CHE HO L’ONORE DI RAPPRESENTARE STA AGENDO SUL FRONTE DELLA PREVENZIONE DEL DISAGIO, NELLA CONVINZIONE CHE TUTELARE I BAMBINI E I LORO DIRITTI SIA, OLTRE CHE UN DOVERE, ANCHE IL MODO MIGLIORE PER GARANTIRE IN FUTURO LA BUONA QUALITA’ DELLA CONVIVENZA CIVILE.



PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO- PIETRO MARRAZZO ^



______________________________________________________

LA GINTA REGIONALE DEL LAZIO HA DATO IL PATROCINIO ALLA MANIFESTAZIONE DEL C.E.C.S-CO.I.F.



Con una lettera ufficiale datata 8 agosto 2006 Prot. N° 91080

Indirizzata al Presidente del C.E.C.S. è stata comunicata la decisione favorevole della Giunta Regionale del Lazio per il PATROCINIO DELLA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO:

La lettera porta la firma autografa del Presidente Pietro MARRAZZO

*************************************************************************



MOLTO IMPORTANTE DAL GOVERNO ITALIANO

***********************************************************



IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO, ON ENRICO LETTA HA INVIATO, IN DATA 2 AGOSTO 2006 PROT. 1159, LA SEGUENTE LETTERA UFFICIALE DI SOSTEGNO :



^ CARISSIMI AMICI,.

CARO PRESIDENTE PANTIERI,

SONO MOLTO LIETO DI ESPRIMERE A LEI E A TUTTE LE ASSOCIAZIONI E GLI ORGANISMI ATTIVI E OPERANTI NEL COMITATO ECUMENICO PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI IL MIO SOSTEGNO E QUELLO DEL GOVERNO TUTTO PER LA PIENA RIUSCITA DI UN’INIZIATIVA, COME LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO , DA VOI PROMOSSA E ORGANIZZATA E GIUNTA ORMAI AL SUO DECIMO ANNO DI ATTIVITA’.

LE ISTITUZIONI GUARDANO CON IL MASSIMO FAVORE UN PROGETTO COME QUELLO PORTATOI AVANTI DAL C.E.C.S. CHE CON GRANDE TENACIA INCARNA OGGI ,IN TEMPI DI CHIUSURA E DI DIFFIDENZA VERSO LA DIMENSIONE ECUMENICA , LA POSSIBILITA’ CONCRETA DI VIVERE E CONDIVIDERE IL SERVIZIO ALL’UOMO,PROVENENDO DA CULTURE DIVERSE , PROFESSANDO RELIGIONI DIVERSE.

NELL’ESPRIMERE A TUTTI, ORGANIZZATORI E PARTECIPANTI , ANCHE A NOME DEL GOVERNO, UN SICERO AUGURIO DI BUON LAVORO, VI SALUTO CON VIVA CORDIALITA’^



*********************************************************



ANCHE IL PRESIDENTE SILVIO BERLUSCONI SOSTIENE LA ^GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO^ -

***********************************************************************



IL PRESIDENTE ON. SILVIO BERLUSCONI, IN UNA LETTERA UFFICIALE A FIRMA DELL’ON. VALENTINO VALENTINI ; DELLA SEGRETERIA PERSONALE, DEL 17-07-2006 PROT. 564 HA INVIATO IL SEGUENTE MESSAGGIO :



^ IL PRESIDENTE BERLUSCONI MI HA INCARICATO DI INVIARE A LEI E A TUTTI I MEMBRI DEL COMITATO ECUMENICO PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI I SUOI PIU’ SINCERI COMPLIMENTI PER LA VOSTRA IMPORTANTE INIZIATIVA A FAVORE DEI MINORI IN DIFFICOLTA’ O VITTIME DI ABUSI.

IL VOSTRO ENCONIABILE IMPEGO NEL COMBATTERE UNA PIAGA PURTROPPO MOLTO DIFFUSA IN TUTTO IL MONDO MERITA LA PIU’ GRANDE ATTENZIONE.

CON L’OCCASIONE,M INVIO A TUTTI I PARTECIPANTI I MIGLIORI SALUTI DEL PRESIDENTE BERLUSCONI AI QUALI UNISCO I MIEI PERSONALI^





**************************************************************



IL MINISTRO DELLA SOLIDARIETA’ SOCIALE ELOGIA E SOSTIENE LA

^GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO^

**************************************************************





IL MINISTRO DELLA SOLIDARIETA’ SOCIALE, ON. PAOLO FERRERO, IN UNA LETTERA UFFICIALE DEL 24 AGOSTO 2006 PROT. N° 337%G/20/207 HA INVIATO UN SIGNIFICATIVO MESSAGGIO I:



^ LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO ^ GIUNTA ALLA X EDIZIONE, E’ PROVA COSTANTE E FATTIVO IMPEGNO NELL’INFORMARE E SENSIBILIZZARE L’OPINIONE PUBBLICA SUL DRAMMA DEI BAMBINI SOTTRATTI AD UN GENITORE E VIOLAT NEL DIRITTO PIU’ ELEMENTARE AVERE ACCANTO SIA LA MAMMA CHE IL PAPA’.

I GENITORI SONO FIGURE ESSENZIALI PER LA CRESCITA DEI BAMBINI , LA LORO COSTANTE PRESENZA, LA LORO GUIDA, IL LORO SOSTEGNO DURANTE IL PERCORSO EVOLUTIVO DEL PROPRIO FIGLIO FA SI CHE EGLI CRESCA IN MODO SANO ED ARMONIOSO.

L’OCCASIONE MI E’ GRADITA PER SALUTARE I PARTECIPANTI , COMPLIMENTARMI PER L’INIZIATIVA E AUGURARE A TUTTI BUON LAVORO.^





********************************************



IL PRESIDENTE DEL PONTIFICIO CONSIGLIO ^ GIUSTIZIA E PACE^ S.E.R. CARD. RENATO RAFFAELE MARTINO , INVIA MESSAGGIO AL C.E.C.S. E BENEDICE TUTTI PARTECIPANTI DELLA ^ GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO ^





**************************************************************

TESTO ORIGINALE DELL’OMELIA PER LA S. MESSA DELLE ORE 11 - 25 AGOSTO 2006 - ROMA - SAN MARCELLO AL CORSO - DEL PERUVIANO PADRE JOSE’ TOLA :



Ci siamo riuniti per celebrare la Decima edizione della Giornata Internazionale del Minore Rapito. E dunque, questa Santa Messa, insieme alle nostre preghiere offriamola per tutti quelli che sono stati o sono vittime di questo orrendo delitto; preghiamo anche per tutti i famigliari o le persone che indirettamente hanno sofferto o soffrono a causa di esso, e finalmente per tutti quelli che, sbagliati nel loro cammino, per qualsiasi motivo, sono diventati agenti di questo male, che oggi, in modo particolare, sconvolge la nostra società.



Omelia:



- Bisogna vedere, prima di tutto, cosa dice il Vangelo. Direttamente, il Signore non dice niente su questo tipo d’azione, com’è evidente. Ma se pensiamo alle vittime, che in questo caso sono i minori: bambini o adolescenti, allora ricorderemo che il Signore ha parole molto speciali per loro: «Lasciate che i bambini vengano a me e non impediteglielo, perché Dio dà il suo regno a quelli che sono come loro». I minori hanno un posto molto, molto grande, nel cuore di Gesù.

- Invece, riguardo coloro che, per qualsiasi motivo perpetrano azioni contro i minori, il Signore ha parole molto dure: «chi scandalizza anche uno solo di questi piccoli che credono in Me, sarebbe meglio per lui che gli fosse appesa al collo una macina girata da asino, e fosse gettato negli abissi del mare». Bisogna pregare molto anche per quelli che, in questo senso, hanno sbagliato la strada.

- C’è una domanda fondamentale. Tutti noi dovremmo sentirci in qualche modo responsabili per quello che accade ai minori. Ma, forse qualcuno si fa la domanda: cosa fare? Io, che forse non sono vicino a questo tipo di tragedia o sofferenza, cosa devo fare? (silenzio)

- Quando pensavo a queste parole, paradossalmente pensavo molto, oltre che ai bambini che soffrono, alle persone che sono coinvolte in azioni che vanno contro la loro dignità; e non tanto per compassione, perché devo dire con sincerità che è difficile provare compassione con una persona che attenta contro la dignità di un bambino per ottenere un beneficio personale, ma soprattutto perché a un punto mi sono accorto che anche loro, una volta, sono stati bambini. Ogni persona ha una storia. E anche se sempre c’è un grado di libertà per scegliere tra il bene e il male, la storia ha nelle persone un peso molto grande. In conclusione, tutto comincia dal principio. Ecco la risposta alla domanda “cosa devo fare?”

- La Familiaris Consortio dice: «Nella famiglia, comunità di persone, deve essere riservata una specialissima attenzione al bambino, sviluppando una profonda stima per la sua dignità personale, come pure un grande rispetto ed un generoso servizio per i suoi diritti. Ciò vale di ogni bambino, ma acquista una singolare urgenza quanto più il bambino è piccolo e bisognoso di tutto, malato, sofferente o handicappato.».

- Ecco, perché sia cosi importante difendere la famiglia, e non qualsiasi famiglia, ma soprattutto quella in cui si vivono e si promuovono i valori cristiani. E questo, e responsabilità di tutti noi. L’istituzione famigliare e l’unica capace di essere in modo integrale un basamento solido por una società giusta, dove i minori crescano sicuri. Un vita retta, una vita che prenda in considerazione la dignità degli uomini si forma nel seno di una famiglia unita.

- Certo, esistono anche mezzi di prevenzione e mezzi legali necessari, indispensabili, perché il male ci sarà sempre. Ma tutti noi siamo responsabili e sono sicuro che ognuno nel suo campo, può fare qualcosa, anche in modo indiretto.

- Finalmente vorrei mettere nelle mani di Maria nostra Madre, potente intercessora, la vita di tutti quelli per cui offriamo questa Santa Messa





.





*********************************************

BREVI NOTIZIE SUL

C.E.C.S. COMITATO ECUMENICO PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI

e sul CO.I.F. - COMITATO ITALIA-FINLANDIA

______________________________________________________

Chi siamo:

________

Il C.E.C.S.- COMITATO ECUMENICO PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI e il CO.I.F. -COMITATO ITALIA -FINLANDIA / SUOMI TOIMIKUNTA, sono stati legalmente costituiti in un'Associazione, senza scopo di lucro , con Rogito del Notaio Mario Tabacchi il 6-8-1985 rep.42/3 e con suc.mod. il 28-1-1998. Questa importante iniziativa ha ottenuto numerosi e autorevoli adesioni ( v. elenco ).

Il C.E.C.S -CO.I.F hanno la loro sede operativa , con Centro di Documentazione,Sala per proiezioni e conferenze, Biblioteca ecc. in Via Portuense 101 a ROMA.

L'indirizzo postale è alla CASELLA POSTALE 6306 - 00195 ROMA

Il C.F. 91008530403

tel-fax 06 3700266 E-mail: "cecs@ciaoweb.it"



_________________________________________________________________________

Scopi e finalità :

____________

(estratto dello statuto C.E.C.S. - CO.I.F.)

"L'ASSOCIAZIONE HA LO SCOPO DI RIUNIRE ESPONENTI DI DIVERSE FEDI RELIGIOSE CHE SI INTERESSANO DI COMUNICAZIONI SOCIALI (CINEMA,RADIO ,TELEVISIONE, ECC. )E DI FAVORIRE, NEL RISPETTO DELLE RECIPROCHE AUTONOMIE, LA COLLABRAZIONE CULTURALE E RELIGIOSA" (art. 2 Statuto)

"L'ATTIVITA' DELL'ASSOCIAZIONE SI ESPLICA ATTRAVERSO L'ORGANIZZAZIONE , ANCHE CON TERZI, DI MANIFESTAZIONI CULTURALI, PROIEZIONI, MOSTRE, CONFERENZE, PUBBLICAZIONI ECC. ATTE A DIFFONDERE IL DIALOGO E LA COMPRENSIONE RECIPROCA TRA I POPOLI ED IN PARTICOLARE A VALORIZZARE I VALORI RELIGIOSI E SPIRITUALI CHE LE RISPETTIVE CULTURE HANNO CREATO, COME PURE GLI AUTORI E LE OPERE CHE SI ISPIRANO A TALI SCELTE, NONCHE’ ARTICOLARE ATTENZIONE VERSO I PROBLEMI DELLA FAMIGLIA E DELL'INFANZIA CON LA POSSIBILITA' DI COLLABORAZIONE CON LE ISTITUZIONI CULTURALI E DI VOLONTARIATO NAZIONALE E INTERNAZIONALE.

ALL'INTERNO DELL'ASSOCIAZIONE POSSONO ESSERE COSTITUITE SEZIONI O COMITATI SETTORIALI ED IN PARTICOLARE IL COMITATO DENOMINATO: "CO.I.F.- COMITATO ITALIA-FINLANDIA/ ITALIA-SUOMI TOIMIKUNTA.

TALE COMITATO HA LO SCOPO DI RIUNIRE I SIMPATIZZANTI DELL'ITALIA E DELLA FINLANDIA, MA ANCHE DELLA SCANDINAVIA E DELL'EUROPA, PER VALORIZZARE, DIFFONDERE E FAVORIRE PARTICOLARMENTE LA CULTURA , L'ARTE E LE ESPRESSIONI MIGLIORI DELLE RECIPROCHE NAZIONI.

IL C.E.C.S. E IL CO.I.F. SONO APOLITICI , SENZA SCOPO DI LUCRO E SONO APERTI A TUTTI CLORO CHE SONO INTERESSATI ALLO SVILUPPO CULTURALE, ARTISTICO, SOCIALE E ALLA "QUALITA' DELLA VITA", CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI RAPPORTI :MEDITERRANEO-SCANDINAVIA E ITALIA-FINLANDIA(... art.3, statuto )

Cosa abbiamo fatto

Breve riassunto :

Una delle manifestazioni più collaudate e affermate, da noi promosse ed organizzate è la RASSEGNA INTERNAZIONALE CINETELEVISIVA C.E.C.S. "LA PACE, L'AMICIZIA E LA SPIRITUALITA'( che si svolge ogni anno dal 1985).

La XV edizione ( speciale )si è svolta ad ASSISI dal 21 al 26 gennaio 2002 . In tale occasione furono trattati argomenti di carattere culturale, sociale e religioso in occasione della"Giornata mondiale e la pace e la solidarietà umana" incentrando la rassegna sul rapporto "ECUMENISMO E CINEMA" .

Dal 1996,ogni anno , il 25 agosto, siamo anche i promotori ed organizzatori della "GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO" che ottiene un crescente successo.

Il 19 marzo , di ogni anno, dal 2000, viene promossa ed organizzata la ^GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DEL PADRE ^ di notevole importanza ed eco giornalistico.

Diverse sono le pubblicazioni specializzate edite dal C.E.C.S. : " CINEMA &RELIGIONE IN ITALIA" e "CINEMA & CIRCO" , ecc.

Personalità italiane e straniere hanno spesso partecipato alle manifestazioni promosse ed organizzate dal C.E.C.S. e dal CO.I.F. e molte Autorità hanno aderito o inviato messaggi importanti e significativi ( v. elenchi ).

Nella sede del C.E.C.S. ci sono archivi, materiali, attrezzature e attività permanenti che sono a disposizione della collettività, in Via Portuense 101 a Roma.

°°°°°°°°°°°°°°°°

IL C.E.C.S. e il CO.I.F. ADERISCONO ALLA F.I.A.I.S. (FEDERAZIONE INTERNAZIONALE DEGLI ARCHIVI DELLE IMMAGINI E DEI SUONI)

**************************************************************************

Altre note brevi sull’ATTIVITA’ DEL

C.E.C.S.- COMITATO ECUMENICO PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI

e del CO.I.F.- COMITATO ITALIA-FINLANDIA



*Il C.E.C.S. è nato ufficialmente il 6 agosto 1985 con rogito del Notaio Mario Tabacchi di Rimini

e promuove ed organizza, con il CO.I.F., alcune importanti iniziative come ad esempio:

*La rassegna internazionale cinetelevisiva ^ LA PACE, L’AMICIZIA E LA SPIRITUALITA’ ^ (che si svolge ogni anno dal 1985)

* Il 19 marzo, di ogni anno (dal 2000) la ^GIORNATA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI DEL PADRE^

* Il 25 agosto, di ogni anno ( dal 1996 ) la ^ GIORNATA INTERNAZIONALE DEL MINORE RAPITO ^



- Il C.E.C.S. ha pubblicato:

- CINEMA E RELIGIONE IN ITALIA (1990)

- CINEMA & CIRCO IN ITALIA (1992)

- DIEGO FABBRI (1993 )

- S.O.S. FAMIGLIA IN CRISI (1997)

- CINEMA ED EBREI/EBRAISMO IN ITALIA (1997)



Manifestazioni e rassegne ^speciali^ sono state promosse ed organizzate su:

- ECUMENISMO E CINEMA ( ASSISI 2002 )

- RIDERE E’ UNA COSA SERIA (ROMA 1990-ACCADEMIA DI ROMANIA )



INIZIATIVE PER:

- LA FAMIGLIA

- I DIRITTI DEL PADRE

- I MINORI

- LE RELIGIONI

- GLI ANZIANI

- L’AUTONOMIA DELL’ARTE

- IL TRIBUNALE DEI DEBOLI

E numerosi altri temi .



SPECIALE DOSSIER PER :

INCONTRO MONDIALE DEL PAPA CON LE FAMIGLIE A RIO DE JANEIRO ( 1-5- ottobre 1997)

*Con successiva modifica nello statuto del C.E.C.S. e’ stato costituito ufficialmente il CO.I.F.- COMITATO ITALIA-FINLANDIA/ ITALIA- SUOMI TOIMIKUNTA per i rapporti , gli scambi e le problematiche tra nord e sud dell’Europa.

C.E.C.S- COMITATO ECUMENICO PER LE COMUNICAZIONI SOCIALI

CASELLA POSTALE 6306

00195 ROMA

E-mail : ^cecs@ciaoweb.it^



_____________________________________________________

********************************************************









*************************



---------------------------------------------------------------
Mettiti al centro del mondo! Crea il tuo blog e condividi con
i tuoi amici idee, immagini e video, da web e da cellulare!
http://beta.dada.net/
---------------------------------------------------------------
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl