Portici/Sciopero on-line dei consumatori contro il caro-scuola.

Portici/Sciopero on-line dei consumatori contro il caro-scuola., l'iniziativa da portici si estenderà in tutta Italia dove sono presenti 19 sedi dell'Acusp, precisamente nei capoluoghi di regione.

26/ago/2006 12.50.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
,
l'iniziativa da portici si estenderà in tutta Italia dove sono presenti 19
sedi dell'Acusp, precisamente nei capoluoghi di regione. L'iniziativa
dell'Acusp (associazione contribuenti utenti servizi pubblici)vuole
coinvolgere anche confederazioni di studenti e associazioni di genitori,
perchè le tariffe relative al mondo scolastico (acquisto libri, kit, ad
esempio)siano rincarate nel tasso d'inflazione programmato e non facciano
registrare l'attuale illegittimo "caro" scuola. Ma soprattutto, l'Acusp
chiede al Presidente del Consiglio l'istituzione di un Osservatorio
nazionale che veda insieme editori, rappresentanti della Scuola e
Associazioni di contribuenti e consumatori, per pianificare i prezzi di
libri di testo e arredo scolastico annulamente, evitando la denuncia del
giorno dopo che non produce reali effetti contro il caro" scuola, che
bisogna prevenire, come l'Acusp chiede al Presidente Prodi. Come vanno
effettuati a livello locale dagli agesnti della Guardia di Finanza controlli
nelle librerie e negozi scuola per evitare maxitariffe, che danneggiano
fortemente le famiglie, moltissime monoreddito in modo particolare nel
meridione. SportelloScuola (acusp@inwind.it)
Il Presidente Acusp
Dr Alfredo Capasso
3398697687



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl