Utenti/ "Scioperano" per bus e tax

Utenti/ "Scioperano" per bus e taxCONSULTA NAZIONALE UTENTI UNITIPER LA MOBILITA' SOSTENIBILE"SEMAFORO VERDE PER BUS E TAXI"5 Ottobre 2006, ore 16,00-16,30Napoli- Via Cristofaro ColomboPrimo sciopero nazionale degli Utenti per le corsie riservate a bus e taxi, perchè non sono efficacemente controllate.

03/ott/2006 23.00.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CONSULTA NAZIONALE UTENTI UNITI
PER LA MOBILITA' SOSTENIBILE

"SEMAFORO VERDE PER BUS E TAXI"
5 Ottobre 2006, ore 16,00-16,30
Napoli- Via Cristofaro Colombo

Primo sciopero nazionale degli Utenti per le corsie riservate a bus e taxi,
perchè non sono efficacemente controllate.
La protesta si terrà a Napoli, ma ha già registrato adesioni a livello
nazionale.
Tra queste, quella dell'Asstra (associazione italiana aziende di trasporto).
In merito riportiamo dichiarazione del Presidente Asstra Marcello
Panettoni:"La progettazione di corsie preferenziali e di sistemi di
trasporto su sede propria come filobus o tram è una necessità
imprescindibile per organizzare in modo efficiente la mobilità nelle nostre
città. Dividendo la rete del trasporto pubblico da quella del trasporto
privato le aziende potranno offrire un servizio puntuale e di qualità. Una
razionale e ottimizzata gestione della rete permette infatti alle aziende
non solo di essere più efficaci nell'erogazione del servizio ma anche più
efficienti grazie ad una riduzione dei costi di gestione e di manutenzione.
"

5 Ottobre 2006 - Napoli
La manifestazione "Semaforo verde per bus e taxi", promossa dalla Consulta
Nazionale degli Utenti Uniti per la Mobilità Sostenibile, si terrà lungo i
serpentoni di via Cristofaro Colombo (onde evitare blocchi del traffico
autoveicolare, che è la principale fonte d'inquinamento atmosferico ed
acustico)

I partecipanti alla Consulta chiedono all'Amministrazione comunale di
Napoli, Aziende di Trasporto:
- controllo delle corsie per bus e taxi (ausiliari Anm/telecamere, ad es.),
che devono essere riservate esclusivamente ai mezzi di trasporto pubblico,
collettivo e ad automobili autorizzate per legge (ad esempio, in possesso
del permesso H)
- corsie riservate ai soli mezzi di trasporto pubblico, per garantire tempi
certi di partenza ed arrivo di tram, filobus, pullman, taxi, auto a noleggio
con conducente,ecc. Ciò consentirebbe un significativo risparmio per gli
utenti. Infatti, corsie libere da traffico significa comprare meno
biglietti orario per il trasporto pubblico e non pagare esose tariffe per il
servizio taxi
UNICOTAXI
istituire un sistema di biglietti e abbonamenti che consentano
l'utilizzo congiunto dei taxi e dei mezzi di trasporto pubblici, sul
modello dei ticket integrati Unicocampania che dal 2001 permettono l'uso
integrato di autobus, treni e metropolitane.
Scopo dell'iniziativa è quella di migliorare la mobilità nelle aree urbane
affidando ai soggetti che svolgono servizi con taxi il collegamento con i
nodi più significativi della rete di trasporto pubblico (autostazioni,
stazioni ferroviarie, stazioni funicolari, depositi autolinee, altri punti
di interscambio significativi).
TARIFFE TAXI PREDETERMINATE EXTRAURBANE
Estendere le attuali tariffe predeterminate urbane, valide solo a
Napoli, anche per le zone extraurbane.
La tariffa predeterminata consente all'utente , su propria
richiesta e senza possibilità di rifiuto da parte del tassista, di potersi
avvalere di un servizio che esclude, ovviamente, per il percorso previsto,
l'uso del tassametro.
UNICO+BUS
Un Unico titolo di viaggio per parcheggiare l'auto e servirsi di
treni, tram, autobus

La Consulta è stata istituita dall'Acusp (acusp@inwind.it) il 27/3/2006 con
il patrocinio del Ministro dei Trasporti
Tra i primissimi aderenti:Acam (Agenzia Campana per la Mobilità
Sostenibile), Cispel Campania,Arcipelago Campano, TelefonoBlu,Cooperativa
Free Taxi, WWF, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Consortaxi,
Taxi Vagando, Associazione Tassisti Napoletani, AssoutentiCampania, Fiaba
(Fondo Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche), Anida (Associazione
Nazionale Cittadini Diversamente Abili), Mutua Cesare Pozzo, Fisico
(federazione Italiana per la Sicurezza della Circolazione),Anmil
(Associazione nazionale mutilati invalidi del lavoro). Utp Utenti Trasporti
Pubblici)
Il Responsabile della Consulta Nazionale Utenti Uniti per la Mobilità
Sostenibile
Dr Alfredo Capasso
3398697687
081470818






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl