Da Portici petizione per Parcheggi

Nella petizione, in primis si chiede all'Amministrazione comunale di Napoli di attivarsi e liberare gli ultimi tre piani del silos di via Brin che dal 1995 sono occupati da auto prelevate dai carri gru dei Vigili Urbani e che sono ferme lì da anni.

12/nov/2006 21.20.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Parcheggi, Parcheggi, Parcheggi. L'hinterland di Napoli non può più farne a
meno, in modo particolare di quelli d'interscambio. Da queste reali
esigenze, l'iniziativa dell'Acusp (associazione contribuenti utenti servizi
pubblici)di promuovere una petizione popolare, che sarà indirizzata
all'Assessore alla Mobilità della Provincia, Sindaco di Napoli, Presidente
IV commissione trasporti della Regione Campania. Nella petizione, in primis
si chiede all'Amministrazione comunale di Napoli di attivarsi e liberare gli
ultimi tre piani del silos di via Brin che dal 1995 sono occupati da auto
prelevate dai carri gru dei Vigili Urbani e che sono ferme lì da anni.
Liberare gli ultimi tre piani di via Brin consentirebbe all'Azienda
Napoletana Mobilità, che gestisce il parcheggio multipiano, di offrire altri
500 posti auto agli automobilisti, che in pratica con il tuorn over (non
tutti gli automobilisti sostano 12 o 24 ore, ad esempio)potrebbero diventare
almeno 1200 "nuovi" parcheggi già pronti. Ciò consentirebbe agli
automobilisti provenienti da Portici e Comuni dell'area vesuviana di
parcheggiare l'auto e con i bus dell'Anm arrivare al centrodirezionale,
piazza Garibaldi,city, ecc.
In merito, la petizione dell'Acusp ripropone l'istituzione di "Unico" +
Parcheggio; un solo titolo di viaggio grazie al quale gli abbonati
potrebbero parcheggiare l'auto e con lo stesso ticket servirsi di metro,
bus, filobus, tram . Come è indispensabile progettare altre aeree di
parcheggio d'interscambio con i mezzi di trasporto pubblico in tutta la
provincia(ad esempio,come è stato fatto a San Giorgio a Cremano dove c'è il
parcheggio antistante la Circumvesuviana);senza queste opere è praticamente
impossibile arginare la fiumana di auto e moto che ogni giorno si riversa su
Napoli e sulle città dell'hinterland, avvelenando con i gas di scrico dei
mezzi di trasporto privati i cittadini.
Il Presidente dell'Acusp
Dr Alfredo Capasso
3398697687









blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl