ANMVI AD ENPA: QUELLO SLOGAN NON VA

09/set/2014 12.17.45 ANMVI Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

E-mail  inviata dai servizi telematici di ANMVI / EV. Il tuo programma di posta la visualizza male? Guardala on-line



ANMVI

MESSAGGIO DISEDUCATIVO ANMVI A ENPA: QUELLO SLOGAN NON VA

(Cremona, 9 settembre 2014)- L’Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani ha chiesto all’ENPA (Ente Nazionale di Protezione Animali)  di modificare lo slogan che caratterizza la campagna di raccolta fondi 2014.

Quello slogan “Il 4 e il 5 ottobre puoi curare gli animali anche se non sei un dottore” può indurre a ritenere non indispensabile il ricorso alle cure medico-veterinarie. Per l’ANMVI, la locandina -anziché focalizzare esplicitamente sul legittimo invito alle donazioni liberali in favore dell’Ente - contiene un messaggio equivoco.

E' importante quindi chiarire- ricorda l’Associazione- che curare senza essere “un dottore” è prerogativa di chi, violando il Codice Penale, commette abuso di professione. Soprattutto, l’ANMVI sottolinea che non c’è tutela degli animali da compagnia senza un Medico Veterinario e che l’autocura e il ‘fai da te’ possono seriamente compromettere la salute e il benessere animale.

Ufficio Stampa ANMVI
0372/40.35.47



iBOX DEM

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl