NUOVI CIMELI IMPORTANTI AL MUSEO DEL CINEMA DI ROMA CHE RIAPRE

12/dic/2006 09.20.00 ITALCULTURA Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

********







COMUNICATO STRAMPA M.I.C.S.- ( ufficio Stampa Paganelli ^ mics@email.it^

______________________________________________________





NUOVI CIMELI IMPORTANTI AL M.I.C.S.- MUSEO^ JOSE’ PANTIERI ^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO DI ROMA : DEL CINEMA DI ANIMAZIONE

******************************************************************************************



NUOVI IMPORTANTI ARRIVI AL M.I.C.S.- MUSEO ^ JOSE’ PANTIERI^ DEL CINEMA E DELLO SPETTACOLO DI ROMA

SI TRATTA DI MATERIALI PROVENIENTI DALLO ^STUDIO PASSACANTANDO^, SPECIALIZZATO IN FILM DI ANIMAZIONE.

MIGLIAIA DI DISEGNI ORIGINALI , LUCI, SCHIZZI E MATERIALI RIGUARDANTI L’ATTIVITA’ DI QUESTO PROTAGONISTA DEL CINEMA DI ANIMAZIONE ITALIANO E UNA SOFISTICATA APPRACCHIATURA CON CINEPRESA VERTICALE 35 MM. PER LE RIPRESE, ^PASSO A PASSO ^ PER LE ANIMAZIONI E LE RIPRESE SPECIALI.

IL M.I.C.S. RIPREDE QUINDI , A PIENO RITMO LA SUA ATTIVITA’ CULTURALE E SOCIALE, DI ALTO LIVELLO, DOPO DIECI GIORNI DI SCIOPERO PER PROTESTA , PER DENUNCIARE LE DIFFICIOLTA’ E LE INGIUSTIZIE.

PROSEGUE COMUNQUE LA PROTESTA ATTRAVERSO UNA NUOVA FORMULA, ORIGINALE E PROVVOCATORIA: RIASSUNTA NEL SEGUENTE MODO:





* SOLO VISITE GUIDATE SU APPUNTAMENTO -(tel seg. Aut. 063700266 E-mail ^ cinemuseo@supereva.it^ )

* UN’ ANGOLO ESPOSITIVO SARA’ DEDICATO ALLA ^ GOGNA DELLE TESTE DI CARTAPESTA ^ CON ,LE FACCE O I NOMI DI COLORO CHE OSTACOLANO E DANNEGGIANO LE ATTIVITA’ DEL M.I.C.S. E DELLA CULTURA ( le facce saranno con le orecchie da asino e il cappello a cono

* I VISITATORI POTRANNO GETTARE DELLE PALLE NELLE ^ TESTE DI CARTAPESTA ^ NEL GIOCO DELLA GOGNA DELLA LIBERTA’ E DELLA GIUSTIZIA E POTRANNO VINCERE UN TESTO DI UN GRANDE FILOSOFO O DI UN SANTO .

* LA PROGRAMMAZIONE DEI FILM SARA’ SCELTA DAI VISITATORI ATTRAVERSO UN SISTEMA DI VOTAZIONE SU MILLE TITOLI DELLA STORIA DEL CINEMA .

* SARANNO ESPOSTE LE LETTERE E LE DOMANDE RIMASTE INEVASE, CON RISPOSTE NEGATIVE, O NON ESAURIENTI , NONCHE’ GLI ELENCHI DELLE SOVVENZIONI DATE DAGLI ENTI PUBBLICI AD ALTRE INIZIATIVE ,AGLI AMICI E AI PRIVILEGIATI

L’ELENCO DEGLI SPRECHI, DEGLI SPERPERI, E DI MILLE INGIUSTE DEL ^POTERE ^( DA QUALUNQUE PARTE SIANO ) …

TUTTO A TEMPO INDETERMINATO -IN ATTESA DI TEMPI MIGLIORI PER LA CULTURA E L’ARTE AUTONOMA



RICORDIAMO CHE IL M..I.C.S. POSSIEDE NUMEROSO ALTRO MATERIALE RARO E IMPORTANTE ANCHE SUL CINEMA DI ANIMAZIONE RIGUARDANTE: BRUNO BOZZETTO, RENE CHARLES, WALT DISNEY, GIBBA, MAX E DAVE FLEISCHER, PAT SULLIVAN, OTTO MESSMER,ROBERTO SGRILLI , RENATO SCARPA , NELO RISI, EMILE COHL, ecc.



*************************





Nota tratta da Internet :

STELIO PASSACANTANDO Biografia

Stelio Passacantando è nato a Roma nel 1927. Proveniente dall’ Accademia delle Belle Arti di Roma,Docente del corso Toti Scialoia.1954-1960: partecipa a mostre collettive e personali, molte sue opere fanno parte di collezioni sia in Italia che all’ estero.1960.Si interessa al cinema sperimentale e d’animazione con varie tecniche.Forma per la prima volta in Italia una scuola di grafica e disegni animati per la regione Lazio.Come docente ha tenuto lezioni nei corsi regionali: IRCOF ,CAMS, e al centro Sperimentale di Cinematografia.Negli anni 60 si trasferisce in Gran Bretagna presso la TV CARTOONS dove collabora con l’equipe del National Film Board che opera in Inghilterra sotto la direzione di George Dunning, regista del film dei Beatles,Yellow Submarine, e con Dick Williams, Jimmy Muratami e Harry Hesse.Nel 1963 dirige a Milano la TV CARTOONS ITALIA dove produce dei shorts pubblicitari e nel contempo realizza film sperimentali per gli Stati Uniti.Collabora per le Nazioni Uni!
te con la EAV di New YORK su soggetti tratti dalle opere di Carlo Menotti.Nel 1970 realizza per la televisione tedesca ZDF un film animato di 50 minuti tratto da opere grafiche di Dino Buzzati, IL Poema a Fumetti.Collabora con lo Studio Pianini-Luzzati per diversi cortometraggi di pittura e disegni animati.Dal 1970 al 1975 produce e realizza per la RAI TV varie rubriche,Cronache d’altri tempi,collage di vecchie stampe d’epoca fin de siecle, “Tanto tempo” fa,shorts di collage di animazione e colori, e anche “Il fumetto italiano”,”Trenta minuti giovani”,e “Il diario di Stefi”.La nascita del cinema 1978-Premio di qualita’ del Ministero dello spettacolo, panoramica sulla storia del cinema dalla Lanterna Magica a Meliès.Dal 1980 al 1983 realizza per la RAI TV e per la Francia tre filmati tratti dai balletti classici (pittura e musica) : “La storia di Schiaccianoci”, “L’ccello di fuoco”, “Petrushka”.Fra il 1985-86 ha scritto e diretto tre filmati di 30 minuti ciascuno per la DSE !
Dipartimento Scuola Educazione della Rai TV: Linguaggi della Comunicaz
ione Visiva :1-“Cinema dal vero”, 2-“Grafica e pittura”,3-“Disegni animati”.

Successivamente produce e dirige un filmato “Il generale all’inferno” tratto da una poesia di Pablo Neruda, una dichiarazione vibrante contro tutti gli orrori della guerra e la repressione realizzato con disegni in bianco e nero. Partecipa a tutti i Festival importanti nazionali ed internazionali vari. Annecy (Francia), Festival di Berlino “Anima for Peace”; Oberhausen (Germania); Zagabria; Buenos Aires (Argentina); Halcala de Henares, Madrid, Bilbao (Spagna). In Italia: Lucca, Asolo, Genoa, Treviso, Firenze, Amalfi, Salerno, Siena.

In questi ultimi anni tra 1987-91 he prodotto, diretto e co-scritto lungometraggio di animazione. Il film è stato tratto dal famoso romanzo omonimo di Vamba, Il giornalino di Gian Burrasca, durata 90 minuti, distribuito dall’Istituto Luce, e successivamente alla Televisione Italiana e altre televisioni all’estero. E’ un’opera che ha riscosso un grande interesse di critica ed entusiasmo nel pubblico dei ragazzi.

Dal 1992-95 ha prodotto e diretto un secondo lungometraggio di animazione dal titolo Lo specchio delle Meraviglie tratto dalle opere di Lewiss Caroll: con intenti sperimentali: disegni, pittura e cinema. E’ un cartone animato visto d un pittore, dove l’autore rende omaggio ai grandi artisti del fantastico e del surreale, da Bosh e Ensor. Da Rousseau a Dubuffet, da Chagall a Escher per dare esperienza educativa e di sensibilizzazione ai bambini e ai grandi.

Ha diretto il ^ Laboratorio dell’immaginario” in varie scuole dove ha insegnato ai ragazzi a realizzare dei film d’animazione, dall’ideazione storyboard alla grafica animata, testo, doppiaggio. Spesso con temi sociali o ecologici.



***************************

---------------------------------------------------------------
Mettiti al centro del mondo! Crea il tuo blog e condividi con
i tuoi amici idee, immagini e video, da web e da cellulare!
http://beta.dada.net/
---------------------------------------------------------------
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl