Televisione: Annunci di sensibilizzazione alla droga.

17/set/2014 23:30:06 scientology Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Una nuova serie di annunci sulla sensibilizzazione pubblica riguardo alla droga da parte della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga, con efficaci messaggi, viene trasmessa su 12 reti televisive americane (VH1, MTV, FUSE, G4 e BET). Gli annunci in stile film dimostrano come gli adolescenti cadano preda dei miti della droga e l’effetto che il suo uso ha sulle loro vite.

 

 

Il regista Gary Ravenscroft e lo scrittore Christopher Smith sono gli autori di queste presentazioni dal ritmo incalzante, che smentiscono le concezioni erronee sulla droga ritenute comunemente vere ed incoraggiando i giovani ad apprendere la verità. Questi video di 30 secondi indirizzano gli spettatori al sito web della Fondazione (noalladroga.org) dove gli opuscoli informativi sulla droga possono essere letti on line, scaricati o richiesti gratuitamente. I primi quattro video di una serie di sedici sono stati presentati al pubblico lo scorso autunno e hanno già ricevuto i premi Addy e Telly per l’eccellenza nella creatività e produzione, nonché il riconoscimento come la Miglior Campagna di Pubblica Utilità.

Lo stile realistico degli annunci può offrire anche un’introduzione avvincente a qualsiasi presentazione educativa contro la droga. “Questi annunci mostrano cosa può fare la droga ad una persona, ai suoi amici e ai suoi familiari.” Sostiene Ravenscroft. “Ci siamo adoperati per far capire ai giovani che devono cercare informazioni vere sulla droga, in modo tale che possano metterle in relazione alla propria vita.”

 

Il bisogno di sensibilizzare le persone sui pericoli della droga è cruciale, non solo per quanto riguarda le droghe illegali. Dal momento che molti giovani credono che i prodotti farmaceutici siano “innocui”, il loro abuso è in aumento. Uno studio dell’Università della California di San Diego, pubblicato recentemente, ha rivelato che negli ultimi vent’anni la percentuale di morti attribuite all’uso scorretto di farmaci venduti con e senza prescrizione medica, è aumentata del 3200%. Per questa ragione, i programmi di istruzione e prevenzione alla droga forniti dalla Fondazione, vengono applicati anche per quando riguarda l’abuso di farmaci venduti dietro prescrizione medica.

 

"Le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono tutto sommato l'unica ragione di vivere" (citazione di L.Ron Hubbard).

 

info:http://it.drugfreeworld.org/news/2008-09-15-news-antidrug-psas.html

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl