"Note di stelle" a favore dell'associazione Pianeta Down a Gallarate

14/dic/2006 17.00.00 Notiziario delle associazioni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
EURO PIXEL ITALIA - no profit www.quibio.it - la BIOPLASTICA che rispetta l'ambiente - Il primo e-commerce di prodotti usa e getta Bio eco-compatibili come piatti, bicchieri ecc... rigorosamente biodegradabili e compostabili al 100%.

Il Meteo

 


Servizi

 


Al cinema

 


In TV

 

 

 

Torna al Notiziario

18 dicembre

Una serata tra musica e danza presso il teatro Condominio "Vittorio Gassman":

"Note di stelle" a favore dell'associazione Pianeta Down

Lunedì 18 dicembre alle ore 21:00 è in programma una manifestazione per conoscere la realtà delle persone con sindrome di Down organizzata dall’associazione Pianeta Down, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e l’Assessorato ai Servizi Sociali del Comune di Gallarate. L’ingresso alla serata sarà a offerta libera e il ricavato servirà proprio a finanziare la pubblicazione dell’opuscolo e l’ampio progetto di diffusione della conoscenza della realtà e delle persone con sindrome di Down.  Tale opuscolo tra l’altro segue a breve distanza la pubblicazione del libro "Come pinguini nel deserto" (edizioni Del Cerro, 2005) e la creazione del sito internet www.pianetadown.org e, con essi, si inquadra in un progetto ideato dall’ Associazione Pianeta Down (associazione a carattere nazionale) che mira alla diffusione di esperienze provenienti da questo "pianeta". La manifestazione del 18 dicembre al teatro Condominio “Vittorio Gassman” di Gallarate prevede tra l’altro la partecipazione straordinaria del cantautore Carlo Pastori, l’esibizione dei piccoli judoka della palestra Fuji Yama, del coro diretto da Luisella Bossi e un intermezzo di danza . Alla serata sarà presente Cristiana Acquistapace, la giovane down consacrata suora laica nell’Ordo Virginum della Diocesi di Como il 25 marzo di quest’anno.

 

Tutto il programma culturale e artistico dell'Associazione Steineriana di Varese

Laboratori di manualità a cura di Gabriella Bausch
Nanetti in lana infeltrita: 27 ott. ore 21-23 - 28 ott. 9-12,30 e 15-18 - 29 ott. 9-12,30
Angeli: 25 nov. 9-12,30 e 15-18 - 26 nov. 9-12,30
Ghirlande, coniglietti, agnellini: 17 mar. 9-12,30 e 15-18 - 18 mar. 9-12,30
Fiori e bamboline fiore: 5 mag. 9-12,30 e 15-18 - 6 mag. 9-12,30
Per info e iscrizioni Elisabetta Colicchia 0332/28.71.92

Laboratori di pittura a cura di Virginia Redaelli
Pittura per bambini 4-7 anni
Acquarello su carta bagnata per i più piccoli. Tutti i lunedì dal 9 ottobre alle ore 16,30
Laboratorio artistico per bambini a partire da 8 anni
Dipingere e disegnare, seguendo il corso dell’anno. Tutti i martedì dal 10 ottobre alle ore 17

Corsi per adulti
“Il paesaggio fra atmosfera e struttura” - Otto incontri sulla pittura di paesaggio
Tutti i sabati a partire dal 14 ottobre dalle 10 alle 12
“La bella Lilia” dodici incontri dedicati alle atmosfere di colore suggerite dalla fiaba di Goethe
 

Tutti i sabati a partire dal 13 gennaio dalle 10 alle 12
“Linea e superficie” otto incontri dedicati al disegno. Tutti i sabati a partire dal 21 aprile dalle 10 alle 12
Per info. e iscrizioni Virginia Redaelli tel. 0332/97.50.22 - cell.347/28.03.099

Laboratorio con il rame per ragazzi e adulti con Chiara Berardinelli realizzare con il rame monili e piccoli oggetti da regalo pensando al Natale.
Sab.18/11 dalle 14 alle 19 - Dom. 19/11 dalle 9 alle 18 (pausa pranzo)
Max sette persone, minimo tre - Iscrizioni almeno una settimana prima
Per info. e iscr. Chiara Berardinelli tel. 02/26.11.11.15 - cell.339/88.34.408

Laboratorio di Vocalità e Canto Armonico con Manolo Rivaroli
Percepire ed eseguire gli armonici del suono vocale secondo antiche tradizioni di tutto il mondo: 24/25 febbraio e 10/11 marzo dalle 9,00 alle 12,30 e dalle 15,00 alle 18,30 Per partecipare al secondo week-end è indispensabile aver seguito il primo
Per info e iscrizioni Rodolfo Rossi 0332/28.71.92 - minimo 10 persone

Le mani lavorano…
Laboratorio di legno per ragazzi ed adulti con il maestro Juan Sabatino. Sabato 10-17-24-31 marzo, 21-28 aprile - dalle 15,00 alle 18,00
Per info e iscrizioni Isabella Secci 0332/28.82.84
Corso di modellaggio della creta. Otto incontri per bambini a partire dai nove anni. Tutti i giovedì a partire dal 5 aprile alle ore 17
Per info. e iscrizioni Virginia Redaelli tel. 0332/97.50.22 - cell.347/28.03.099

 

 Euritmia: Musica e poesia in danza 

A cura di Roberto Sebastiano Rossi -Euritmista formato al Centro de Artes di San Paolo in Brasile 21/21 Aprile - 28/29 Aprile - Sabato dalle 9,30 alle 13 e dalle 15 alle 19 Minimo 10 partecipanti. Per info e iscrizioni Lucia Antonetti 0332/24.10.91

 Corso di aggiornamento per insegnanti  

Quattro incontri teorico-pratici dedicati all’educazione artistica nella scuola Waldorf Min. 6 partecipanti - date e orari da stabilire
Per info. e iscrizioni Virginia Redaelli tel. 0332/97.50.22 - cell.347/28.03.099

Conferenze (ingresso libero)

Il divino Bambino e i suoi doni attingere dall’alto rinnovate energie. Relatore Prof. Mauro Vaccani -15 dicembre ore 21,00
I primi sette anni di vita e le relative risonanze biografiche. Relatore Maestra Luciana Pederiva -10 gennaio ore 21,00
La maturità scolare. Relatore Maestro Maurizio Piacenza -Sabato 3 febbraio -Ore 21,00
Mi è stato affidato un bambino! Relatore dott.ssa M.Pia Gius - Venerdì 23 marzo - Ore 21,00
Il bambino nervoso o ipercinetico. Relatore dott.ssa Silvia Nicolato - data da destinarsi tra marzo ed aprile

Tutti gli incontri si svolgeranno presso la nuova sede dell’Associazione per la Pedagogia Steineriana di Varese
in via Tasso 29 a Varese (Ex scuola Zucchi di Cartabbia). Per quanto non specificato in questa locandina e per
l’iscrizione ai corsi telefonare anche in segreteria al n. 0332/28.58.87 dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 12,30

Gruppi di studio

Continua lo studio dei testi di Rudolf Steiner “Antropologia” e “Nessi karmici” con il Prof. Mauro Vaccani.presso la
Palazzina Vargomma -Via F.lli Rossi, 41 - Barasso (di fronte stazione Nord)
Prossime date: 11 nov., 23 dic., 27 gen. - Antropologia ore 14,30/16,30; Nessi Karmici ore 16,45/18,30
E’ ripreso lo studio del testo di Rudolf Steiner “Metamorfosi dell’anima” con il maestro Claudio Gregorat
ogni primo e quarto sabato del mese dalle 10 alle 12 presso la sede di via Torquato Tasso 29
Per informazioni sui gruppi di studio e iscrizioni: Lucia Antonetti 0332/24.10.91


Associazione Steineriana Via Tasso 29 - 21100 VARESE Tel. 0332-28.58.87 - www.steinervarese.org

12 ottobre

Michela Albanese presenta "Gocce d'amore"

Cos'è la poesia? Ama...e capirai!!!

 

"Gocce d'amore" è una raccolta di poesie della giovane Michela Albanese. Il ricavato della vendita sarà devoluto a scopo benefico all'A.F.P.D., Associazione Familiari Persone Disabili di Cassano Magnago (Varese). L'associazione si occupa di fornire consulenza ed aiuti di vario genere alle famiglie di disabili in difficoltà, promuovere cambiamenti e soluzioni realistiche atte a migliorare la qualità della vita dei disabili cassanesi.

Il libro verrà presentato ufficialmente il 10 novembre alle ore 21.00 presso il salone La Piramide di piazza De Salvo, Varese. Nell'occasione si esibirà anche il gruppo musicale di Giulia Leni.

Per maggiori informazioni è possibile contattare direttamente l'autrice al seguente indirizzo di posta elettronica stiledorso@libero.it o al numero telefonico 3400822010 

4 ottobre

Sabato 14 ottobre alle ore 21.00 nell'auditorium della Biblioteca di Venegono Superiore uno spettacolo del Teatro Elidan

Strix: processi per stregoneria a Venegono Superiore nel 1520

Una pagina inquietante della storia della Chiesa, quella stessa che qualche anno fa aveva indotto Giovanni Paolo II a chiedere perdono per i misfatti della Santa Inquisizione, viene rivisitata dal Teatro Elidan in chiave squisitamente locale: ad essere rievocati saranno infatti gli eventi che sconvolsero Venegono Superiore agli inizi del '500, quando la comunità fu coinvolta da episodi che rimandano a quelli ben più noti (e celebrati anche in un film piuttosto ben fatto) avvenuti a Salem, negli Stati Uniti. Ma in tutta Europa la "caccia alle streghe" fu un orrendo sport praticato dal potere politico e religioso di quei secoli a ridosso del diciottesimo (quando finalmente la Ragione prevalse sull'Oscurantismo).

Gli atti dei processi di Venegono saranno rievocati dalle voci narranti di Daniele Braiucca, Debora Schifano, Lara Sirna, Luisa Carabelli, Olivia Braiucca, Santina Minuto e i movimenti di Alessandra Fiori, Elisa Renaldin, Francesco Castiglioni, Lucia Busnelli, Lorena Mauri e Muriel Volpi. La regia è di Daniele Braiucca.

www.teatroelidan.it

7 settembre

Filmstudio 90 riapre il cinema teatro Nuovo a Varese

Uno spazio per la cultura, le idee, le associazioni

  
Nonostante nel territorio varesino si riscontri la presenza di numerosi luoghi di spettacolo, da tempo si riscontra in provincia la mancanza di un locale che sia slegato da finalità puramente commerciali e sappia coniugare al massimo livello esigenze culturali e informative. Di fronte al dilagare delle multisale, ad esempio, che perseguono un massiccio sfruttamento commerciale dei prodotti audiovisivi, il ruolo delle monosale e delle sale polivalenti sta delineandosi sempre più come luogo di programmazione articolata e legata al territorio.

In particolare a Varese le diverse sale cinematografiche e teatrali negli ultimi anni hanno mostrato una certa mancanza di fantasia ed una scarsa sensibilità nei confronti di certe fasce di spettatori, che vengono escluse da programmazioni spesso di basso profilo o smaccatamente commerciali. Ci riferiamo ad esempio ai bisogni degli studenti, dei giovani, dei bambini, degli anziani. Noi, al contrario, riteniamo che questo pubblico debba poter trovare risposte adeguate alle proprie aspettative culturali e formative.

A Varese si offre l’opportunità di restituire alla città una sala importante: il Cinema Teatro Nuovo, con una capienza di 580 posti, per anni è stato il riferimento di numerose iniziative cinematografiche, musicali e teatrali, ma negli ultimi anni ha indebolito la programmazione di qualità, diventando sala commerciale e poi chiudendo l’attività, soprattutto in previsione della prossima apertura in città di un multiplex .

Filmstudio 90, associazione senza fini di lucro aderente all’Ucca - Unione Circoli del Cinema Arci, è attiva da molti anni nel campo della promozione culturale e audiovisiva e ritiene che l’utilizzo di questo cinema come luogo di cultura sia una opportunità che non va sprecata, ma anzi può creare positive ricadute sulla città e il territorio circostante.

Il rilancio della sala

L’associazione Filmstudio 90, consapevole peraltro dell'attuale difficile andamento del mercato cinematografico, ha stipulato un accordo con i proprietari dello stabile, che si sono resi disponibili a riaprire la sala e a rilanciarla come spazio per la cultura, le idee e le associazioni. Pur essendo da sempre animata da un forte impegno culturale ed organizzativo, Filmstudio 90 ritiene necessario ribadire che è necessario l'approntamento di un progetto al passo coi tempi, che favorisca cioè la creazione di un nuovo pubblico. Il lavoro da svolgere per ridare credibilità a questo luogo importante di intrattenimento, aggegazione e promozione culturale è certamente faticoso e richiede rinnovate energie professionali, un’efficace pubblicizzazione ed un clima positivo di cooperazione.

Il cartello di forze che ha dato vita negli ultimi anni alle manifestazioni “Cortisonici” e “Un posto nel mondo” (giunta alla quinta edizione, dedicata agli audiovisivi ed alla formazione in campo sociale, realizzata con ARCI, ACLI, AUSER, CGIL-CISL-UIL, CESVOV, UNICEF Varese) è il primo nucleo di enti ed associazioni chiamate a collaborare alla gestione della sala, per dar vita ad un progetto culturale inedito non solo a livello provinciale, ma per certi versi a livello nazionale. Si pensi anche alle interessanti sinergie possibili attraverso il sito web www.notiziariodelleassociazioni.it (gestito da Filmstudio 90 nei locali messi a disposizione dalla Nuova Urbanistica in piazza De Salvo), che si propone di mettere in rete tutte le associazioni varesine, di cui sono pubblicizzate gratuitamente le iniziative.

La sala, che intende stimolare le giovani generazioni al ”divertimento etico”, parteciperà al progetto nazionale “Azienda Notte”, che si propone di coniugare elementi di prevenzione al consumo di sostanze stupefacenti, sviluppo di impresa nel mondo del divertimento giovanile e creazione di un marchio di qualità per il divertimento safe. A Varese il progetto ha come capofila il Comune di Varese in collaborazione con la Cooperativa Lotta Contro l’Emarginazione.

  Il progetto di base

Filmstudio 90 è in grado di garantire:

- che il locale tornerà alla sua destinazione di sala cinematografica aperta a tutta la città e diversificherà la programmazione, cercando di fidelizzare anche fasce di pubblico che attualmente si rivolgono altrove, o che frequentano solo raramente le sale cinematografiche;

- che la programmazione sarà impostata secondo criteri di qualità, in collaborazione con le più importanti case di distribuzione cinematografica a livello nazionale, le Cineteche, le associazioni e gli enti promotori di rassegne e manifestazioni;

- che saranno organizzati settimanalmente spettacoli per i bambini, gli studenti e i pensionati in orari accessibili a questi potenziali spettatori;

- che saranno utilizzati tutti gli strumenti promozionali e informativi ( a cominciare dal rinnovato sito internet www.filmstudio90.it, da varesenews.it e dalle riviste gratuite edite dalla nostra associazione, Cinequanon e Filmstudio 90 Notizie) per dare risalto alle attività della sala come luogo di promozione culturale e sociale;

-  che la sala cercherà suggerimenti e collaborazioni con organizzatori di spettacoli legati al mondo giovanile, proponendo concerti, spettacoli di narrazione teatrale, performances multimediali, incontri a tema;

-  che sarà rivolta un’attenzione particolare anche alla musica dal vivo, grazie agli accordi che saranno sviluppati con le etichette indipendenti Ghost Records e Splasc(h) e con l’agenzia Frame Events;

- che la sala riserverà diverse giornate alle esigenze delle associazioni culturali, delle forze del lavoro e del volontariato, cui la sala dedicherà un’attenzione particolare per avviare un rapporto di collaborazione che va ben al di là della semplice gestione di una sala.

Programmazione

Consideriamo prioritaria la scelta di riportare la sala alle sue prerogative di luogo di fruizione spettacolare e culturale. Pertanto la programmazione che intendiamo proporre al pubblico sarà improntata alla diversificazione dell’offerta, in modo da ampliare il più possibile l’utenza e rispondere efficacemente alle richieste del territorio.

Tutte le associazioni saranno invitate ad utilizzare la sala per le loro iniziative, in orario diurno o serale, con il pagamento di modico canone per rimborso spese nel caso di utilizzo per le proprie attività, oppure gratuitamente se l'iniziativa potrà essere concordata congiuntamente con la nuova gestione della sala.

Si ritiene indispensabile, inoltre, reperire alcuni sponsor commerciali, che possano capire la portata del progetto ed affiancarsi a Filmstudio 90 per consentire la realizzazione di un luogo indipendente, qualificato e vicino ai diritti del pubblico e di tutte le fasce sociali.

Ipotesi di utilizzo

Ecco una prima ipotesi di utilizzo della sala: tutti i giorni, in orario diurno, la sala sarà disponibile per le scuole (che potranno fruire delle programmazioni a prezzi ridotti, o concordare rassegne a tema), le associazioni, le riunioni pubbliche o eventualmente private. In orario serale:

lunedì e martedì: spazio a disposizione delle associazioni o di altri enti per dibattiti pubblici e iniziative a carattere cittadino, manifestazioni musicali, piccoli spettacoli teatrali d'origine locale, cabaret;

mercoledì: cineforum, rassegne a tema, classici della storia del cinema, con proiezione serale aperta al pubblico, e pomeridiana riservata alla terza età, a prezzo politico, in collaborazione con enti e istituzioni del settore;

giovedì, venerdì, sabato (al pomeriggio, spettacoli con proposte adatte ai bambini) e domenica:  film in prima visione.

E’ allo studio, inoltre, l’individuazione di momenti particolari (venerdì in seconda serata o la domenica mattina) per il lancio di iniziative mirate, con proposte inedite per i giovani e le famiglie.

Filmstudio 90

www.filmstudio90.it 

giulio.r@filmstudio90.it 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl