Il Premio Internazionale ProArte sbarca in Australia

24/nov/2014 15.18.22 Sangalli M&C Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Dal Forum Nazionale dei Giovani: un’opportunità per i giovani attraverso l’industria culturale 

Roma, 20 novembre 2014 – Il Premio Internazionale ProArte sbarca in Australia. Il concorso, che premia le idee creative nel settore della cultura e del turismo, è ormai da sette anni un appuntamento fisso per i giovani operatori culturali.

Organizzato con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e promosso dal Forum Nazionale dei Giovani, il premio ProArte ha l’obiettivo di promuovere il patrimonio artistico, le tradizioni e gli usi e costumi della propria terra e offrire l’opportunità a un giovane creativo di ottenere consulenza e assistenza gratuita per la progettazione, l’organizzazione e la realizzazione del progetto. Per la sua unicità, il concorso ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana Giorgio Napolitano.

L’edizione 2014 si è articolata nel gemellaggio ItaliaAustralia con il tema "Diversità Culturale e di Vita: un valore aggiunto per conoscersi e collaborare e per creare opportunità per i Giovani attraverso l'Industria Culturale". L’idea vincitrice è stata presentata da GAIA (Giovani Artisti Italiani e Australiani), che ha proposto un progetto atto a favorire l’interscambio culturale di giovani artisti figurativi contemporanei attraverso l’organizzazione di due reti sinergiche, per dare l’opportunità di presentare ed esporre le proprie opere in gallerie d’arte italiane a Sydney, Melbourne, Roma e Milano.

Le premiazioni si sono svolte presso l’Istituto Italiano di Cultura di Melbourne, alla presenza del Console generale d’Italia a Melbourne, Marco Cerbo che ha commentato: “E' stato motivo di particolare soddisfazione avere avuto l'onore di consegnare la Medaglia del Presidente della Repubblica ai vincitori del premio ProArte. Melbourne è stata scelta come casa da centinaia di giovani connazionali, che hanno portato con sé anche un bagaglio di creatività, arricchendo ulteriormente la già composita collettività degli Italiani d'Australia e meritandosi il riconoscimento del nostro Capo dello Stato".

Carmelo Lentino, Consigliere Vicario con delega per la Cultura, Turismo e Territorio del FNG è intervenuto alla premiazione: “Il Premio Internazionale ProArte da ormai 7 anni ci offre la possibilità di sostenere i giovani talenti e promuovere il patrimonio culturale e linguistico italiano nel Mondo. In questi anni il Premio ha saputo mostrare come sia possibile per giovani ed istituzioni collaborare concretamente per la ideazione, pianificazione e realizzazione di idee progettuali finalizzate allo sviluppo culturale e turistico di una città, di una Regione e di un intero Paese, creando nuove opportunità lavorative e, quindi, sviluppo economico per il territorio. Come componenti del Comitato Promotore del Premio Internazionale ProArte crediamo fortemente che una consapevole cittadinanza passi anche attraverso la valorizzazione dell’identità e della storia dei territori”.

Nell’intervento di Giuseppe Failla, Portavoce del FNG: “Con i tanti giovani italiani presenti a Melbourne abbiamo potuto approfondire alcuni temi molto cari al Forum come quello della mobilità internazionale, della nuova emigrazione e della rappresentanza dei giovani italiani nei Com.It.Es che saranno rinnovati il prossimo Aprile. L’emigrazione, anche italiana, verso l’Australia è in costante crescita: giovani che studiano tramite progetti interculturali, famiglie ormai stabilitesi qui permanentemente ma che portano l’Italia nel cuore, giovani ingegneri, ricercatori e scienziati che trovano qui opportunità di lavoro. L’aspetto positivo è che ricordano con piacere l’Italia e che, fuori dai confini, vogliono impegnarsi per promuoverne la cultura”.

Ha partecipato alla premiazione in Australia una delegazione del FNG composta da: Gino Salvatori, Segretario Amministrativo del Forum Nazionale dei Giovani, Stefano Vitale, Delegato per Scuola ed Università e Matteo Guidoni, Delegato per Sport e Cittadinanza Attiva.

Tra gli enti promotori del progetto: Circuito Etico Internazionale ProArte, ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani) e AIG (Associazione Italiana degli Alberghi per la Gioventù).

Forum Nazionale dei Giovani

 

Il Forum Nazionale dei Giovani, riconosciuto con la Legge 30 dicembre 2004, n. 311 dal Parlamento Italiano, è l’unica piattaforma nazionale di organizzazioni giovanili italiane, con 80 organizzazioni al suo interno, per una rappresentanza di circa 4 milioni di giovani.

La volontà di coloro che credono in questo progetto è dare voce alle giovani generazioni creando un organismo di rappresentanza che possa mettere a sistema la rete di rapporti tra le organizzazioni giovanili ed essere promotore degli interessi dei giovani presso Governo, Parlamento, le istituzioni sociali ed economiche e la società civile. Membro dello European Youth Forum e iniziativa in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e con ANG, Agenzia Nazionale per i Giovani, il Forum identifica la sua forza nella eterogeneità delle sue associazioni, specchio delle modalità differenti di impegno civile dei giovani. Fanno parte del Forum associazioni studentesche e ambientaliste, giovanili di partito, sindacati, associazioni laiche e religiose, enti di promozione sportiva, il mondo scout, i Forum regionali e tante altre realtà.

Il Forum Nazionale dei Giovani è membro del Forum Europeo della Gioventù (European Youth Forum, YFJ) che rappresenta gli interessi dei giovani europei presso le istituzioni europee ed internazionali.

www.forumnazionalegiovani.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl