Bresciani “di corsa a Torino”

Domenica 30 novembre 2014 i volontari Bresciani del gruppo "La via della felicità" sono stati a Torino come partecipanti alla prima marcia nazionale de "La via della felicità", 21 chilometri di corsa segnati ognuno con un principio sociale per una vita migliore.

03/dic/2014 23.58.02 scientology Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

Domenica 30 novembre 2014 i volontari Bresciani 

 

del gruppo “La via della felicità” sono stati a Torino come partecipanti alla 

 

prima marcia nazionale de “La via della felicità”, 21 chilometri di corsa 

 

segnati ognuno con un principio sociale per una vita migliore.

 

Prende il nome 

 

dal libro “La via della felicità”, una guida laica basata sul buon senso, che 

 

riporta 21 principi basilari per una vita migliore. E cosi che gli 

 

organizzatori, nei 21 chilometri percorsi, richiamano ognuno dei precetti per 

 

correre sulla “Via “ corretta. Tra questi: “Abbi cura di te stesso”, “sii 

 

moderato”, “Proteggi e migliora il tuo ambiente”, “ Sii attivo”, “Sii 

 

competente”, “fiorisci e prospera” ecc..

 

Per l'evento, gli organizzatori hanno 

 

preparato ben 30'000 libretti di cui buona parte distribuiti ai partecipanti, 

 

simpatizzanti e passanti nei tre percorsi della gara, per dare ad ognuno la 

 

propria “Via” per una vita migliore.

 

Le guide sono state patrocinate dal comune 

 

di Torino e distribuite dai volontari della campagna. Il tutto sotto la 

 

”protezione” decine di volontari della “PRO.CIVI.CO.S.” (Protezione Civile 

 

della Comunità di Scietology)

 

Per ulteriori informazioni: Gabriele 3494466098 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl