Sims incontrato il Ministro della Salute, Livia Turco, in visita presso lOspedale Civico di Palermo su questione specializzandi

Il Dr Mazzucco ha consegnato al Ministro il documento del S.I.M.S. (allegato) che evidenzia le problematiche e propone soluzioni relative allo stato di grave disagio in cui versa la categoria degli assistenti in formazione.

10/feb/2007 23.10.00 SIMS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il Presidente Nazionale del S.I.M.S (Segretariato Italiano Medici Specializzandi), Walter Mazzucco, ha incontrato il Ministro della Salute, Livia Turco, in visita presso l’Ospedale Civico di Palermo.
Il Dr Mazzucco ha consegnato al Ministro il documento del S.I.M.S. (allegato) che evidenzia le problematiche e propone soluzioni relative allo stato di grave disagio in cui versa la categoria degli assistenti in formazione.
<<Il Ministro Turco ci ha dato ampie rassicurazioni sull’adozione in tempi brevi del nostro contratto di formazione; - dichiara Walter Mazzucco, Presidente Nazionale del SIMS - si è impegnato a farsi interprete delle nostre richieste, ivi compresa  quella di sollecitare la pubblicazione del bando per l’accesso alle scuole di specializzazione per l’A.A. 2006/07 entro il mese di Marzo 2007. Abbiamo sottolineato inoltre il disagio della nostra categoria conseguente all’eccessiva deriva burocratico-normativa che caratterizza il sistema formativo specialistico, e che, come documentano i recenti fatti di cronaca, espone  gli assistenti in formazione a scarsa tutela nell’espletamento all’attività assistenziale.>>.
 
Di seguito sono sintetizzate le richieste e le proposte del SIMS:
 
1.      definizione nel più breve tempo possibile della complessa procedura per l’adozione dello schema tipo del contratto di formazione degli assistenti in formazione;
 
2.      verifica dell’uniformità di interpretazione ed applicazione su tutto il territorio Nazionale risvolti applicativi conseguenti all’entrata in vigore del D. Lgs. 368/1999, modificato dalla legge n. 266/2005;
 
3.      richiesta di chiarimenti in riferimento all’impegno assistenziale in regime di tempo pieno degli assistenti in formazione (in particolare in relazione a guardie ordinarie, notturne e festive), al rapporto tra assistente in Formazione, Università ed Aziende Ospedaliere facenti capo alla rete formativa, alle modalità dell’esercizio del diritto all’assenza per malattia e gravidanza;
 
4.      sottoporre tutti gli assistenti in formazione a Sorveglianza Sanitaria, ai sensi del D.M. 5 Agosto 1998, n. 363 e del D. Lgs. 626/1994 e dispositivi correlati;
 
5.      promozione di iniziative formative iniziative formative che permettano a tutti gli assistenti in formazione di essere introdotti ai principi del Risk Management e di essere edotti sulle procedure volte all’abbattimento del Rischio Clinico;
 
6.      nomina in tempi brevi dei rappresentati dei medici in formazione specialistica in seno all’Osservatorio Nazionale della Formazione Medica Specialistica;
7.      istituzione d’ufficio presso ciascuna regione “inadempiente” del corrispettivo Osservatorio Regionale per la Formazione Medica Specialistica;
 
8.      pubblicazione del Bando per l’Accesso alle scuole di Specializzazione per l’A.A. 2006/07 entro e non oltre il mese di Marzo 2007.
 
9.      procedere al riordino ed alla semplificazione della complessa normativa in tema di formazione specialistica, che nella conformazione attuale si è dimostrata responsabile di lungaggini burocratiche non accettabili in un Paese civile
 
 
Il Presidente Nazionale Dott. Walter Mazzucco .
I Responsabili della sede di Roma Dott. Francesco Macrì Gerasoli e il Dott. Martino Trapani
 
 
 


Cordiali saluti
Dott. Trapani Martino

La tua mail nel 2010? Creane una che ti segua per la vita con la Nuova Yahoo! Mail
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl