Legalizzare i cannabinoidi contro l'lillegalità

Legalizzare i cannabinoidi contro l'lillegalità Il Tar del Lazio ha sospeso il cosiddetto "Decreto Turco", tale normativa innalza a 1 grammo la quantità massima di cannabis detenibile (ad "uso personale") oltre scattano le sanzioni penali.

16/mar/2007 17.49.00 Italia Laica Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Il Tar del Lazio ha sospeso il cosiddetto “Decreto Turco”, tale normativa innalza a 1 grammo la quantità massima di cannabis detenibile (ad “uso personale”) oltre scattano le sanzioni penali.

Le motivazioni della scelta sono relative all’iter di formazione di tale decreto anche se in realtà vi sono dietro scelte ideologiche per non affrontare un tema così delicato.

Sebbene il decreto fosse “debole” poichè privo di un sufficiente supporto scientifico e di coraggio politico, era un primo passo verso una seria riflessione.

Italia Laica auspica che presto si giunga ad una revisione della normativa in materia di Cannabis al fine di permetterne l’uso soprattutto per funzioni mediche. Inoltre oggi il “mercato dei cannabinoidi” è in mano all’illegalità con rischi per gli utenti e danni per l’economia. A tal fine auspichiamo una collaborazione tra movimenti legalizzatori per arrivare a proporre una legge che nasca dal basso e dalle istanze dei cittadini vittime inermi del proibizionismo.

Coordinamento nazionale di Italia Laica




Passa a Infostrada. ADSL e Telefono senza limiti e senza canone Telecom http://infostrada.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl