Procida/acusp protesta per i nuovi orari della Snav

08/apr/2007 23.10.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Succede...nel Golfo di Napoli. Nonostante l'intervento effettuato dal
Consigliere Pasquale Sabia, delegato del Comune di Procida, che aveva
sentito anche il parere di Associazioni di utenti come l'ACUSP, gli orari
della SNAV sulla tratta Napoli-Procida-Ischia sono stati variati, in maniera
peggiorativa. L'Acusp chiede di ufficializzare gli orari delle reali
partenze, tenendo conto degli effettivi tempi di percorrenza e delle
operazioni d'imbarco/sbarco.
Ad esempio, la prevista partenza da Casamicciola delle ore 9:20 di fatto
avviene alle 9:40. E quindi da Procida la corsa per Napoli viene effettuata
alle 10:05 e non alle 9:40. Per l'Acusp va comunicato tale orario. Analogo
discorso vale per la partenza da Casamicciola per Procida prevista alle ore
13:35. Infatti tale corsa parte sempre alle 13:50, e la cosa non dispiace ai
docenti ed agli studenti che rientrano da Ischia; l'Acusp si chiede perchè
non è ufficilizzata la modifica dell'orario dalle 13:35 alle 13:50?
C'è poi l'ultima corsa da Napoli, finora alle 18:45, anticipata
inspiegabilmente alle 18:35. Anche questa corsa parte in ritardo (di fatto
alle 18,45) e non comprendiamo perchè è stata anticipata una partenza di
rientro verso le isole a fine giornata."Ancora una volta - denuncia Giuseppe
Rosato coordinatore AcuspMare - è stato varato un quadro orario impossibile
da rispettare. E' sempre più urgente che gli Utenti siano consultati e
partecipino alla definizione delle linee guida degli orari, cosa che invece
la Regione continua ad ignorare; in merito l'Acusp chiede l'intervento
dell'ingegnere Domenico Mazzamurro, direttore dell'Acam (Agenzia campana per
la Mobilità Sostenibile"
Il Presidente dell'Acusp
dott Alfredo Capasso
3398697687

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl