Federazione Consumatori no profit

14/apr/2007 17.10.00 Federazione Consumatori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Protesti
Se hai pagato in ritardo o non hai pagato un assegno bancario o postale sei sicuramente iscritto (eccetto piccole eccezioni) nel bollettino dei protesti. La nostra Associazione si occupa di cancellare i protesti di assegni e cambiali seguendo la pratica dal momento della presentazione fino al ritiro di tutti gli atti che ne certificheranno l'avvenuta cancellazione.

Presupposti per ottenere la cancellazione di un protesto:
1) E' necessario che il titolo (assegno o cambiale) sia stato pagato
2) E' necessario possedere il titolo in orginale quietanzato (ossia una ricevuta apposta sul titolo stesso)
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl