sicurezza stradale

sicurezza stradale Acusp (associazione contribuenti utenti servizi pubblici) Lions Club Napoli Europa "Gianpaolo Cajati" E-mail: acusp@inwind.it - cajatigrieco@alice.it I N V I T O Domani 26 aprile 2007, dalle ore 11,00 alle ore 13,00, in occasione della "prima settimana mondiale per la sicurezza stradale (21-29 aprile), indetta dall'ONU, i rappresentanti delle associazioni: Acusp, Assoutenti- Fisico-Fiaba della Campania, Centro Centro Studi "il punto" per la Mobilità Sostenibile, Lions Club Napoli Europa "Gianpaolo Cajati", L.I.D.U. e Pianeta Donna, incontreranno, al cimitero di Napoli (Nuovissimo, varco n.2), cittadini, Autorità Istituzionali ed Ecclesiastiche per depositare corone di fiori nella cappella degli "Undici Fiori del Melarancio"; 11 giovani vite spezzate il 26 aprile 1983 in un incidente stradale nella galleria del Melarancio (Firenze)durante una gita scolastica.

25/apr/2007 15.00.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Acusp (associazione contribuenti utenti servizi pubblici)
Lions Club Napoli Europa "Gianpaolo Cajati"
E-mail: acusp@inwind.it - cajatigrieco@alice.it

I N V I T O



Domani 26 aprile 2007, dalle ore 11,00 alle ore 13,00, in occasione della
"prima settimana mondiale per la sicurezza stradale (21-29 aprile), indetta
dall'ONU, i rappresentanti delle associazioni: Acusp, Assoutenti-
Fisico-Fiaba della Campania, Centro Centro Studi "il punto" per la Mobilità
Sostenibile, Lions Club Napoli Europa "Gianpaolo Cajati", L.I.D.U. e Pianeta
Donna, incontreranno,

al cimitero di Napoli (Nuovissimo, varco n.2), cittadini, Autorità
Istituzionali ed Ecclesiastiche

per depositare corone di fiori nella cappella degli "Undici Fiori del
Melarancio"; 11 giovani vite spezzate il 26 aprile 1983 in un incidente
stradale nella galleria del Melarancio (Firenze)durante una gita scolastica.

Questo primo incontro perché la cappella "Degli 11 Fiori del Melarancio"
diventi
Monumento-simbolo di denunzia dell'irresponsabile agire umano e possa così
portare le Istituzioni tutte a considerare la Sicurezza Stradale un impegno
prioritario per la salvaguardia ed il rispetto della Vita.

In merito, è già stata chiesta audizione al Ministero dei Trasporti e alla
IX Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, incaricata di esaminare
il disegno di legge governativo in materia di sicurezza stradale.
Distinti saluti
Professoressa Ottavia Grieco Cajati
Dott Alfredo Capasso
Sede operativa: viale Leone, 35, 80055 Portici (Napoli)
3398697687 - Telefax 081470818


Il centro studi "il punto" per la Mobilità Sostenibile dal prossimo 26
aprile - con le associazioni Acusp, Assoutenti, Fiaba, Fisico, Lions Club
Napoli Europa "Gianpaolo Cajati", L.I.D.U., Pianeta Donna e Senza Barriere -
promuoverà una campagna di senbilizzazione, perchè Governo, Regioni ed
Istituzioni locali realizzino i principi della Carta Eurpea per la Sicurezza
Stradale.

Le proposte delle associazioni sopracitate:

- al Presidente del Consiglio dei Ministri Romano Prodi, affinchè convochi
gli Stati Generali della sicurezza stradale come ha già fatto il presidente
Chirac. Ciò ha consentito ai francesi di diminuire la mortalità del 35,4%
dal 2002 al 2005. Un obiettivo che è possibile realizzare anche in Italia (e
migliorarlo fino a Zro morti sulla strada), Istituendo un'Agenzia che
coordini le politiche della sicurezza stradale spronando tutti i ministeri
che hanno competenze su questo a fare la loro parte con decisione

-al Governo

La Finanziaria '07 ha previsto per la sicurezza stradale 80 milioni di euro
all'anno per 3 anni. Una cifra che non basta per gli impegni assunti con
l'Eurpa per ridurre almeno del 50% i morti entro il 2010. Per questo, è
necessario un incremento della dotazione pari a 50milioni di euro. Ad
esempio, devono essere potenziati uomini e mezzi della Polizia per
presidiare le strade in maniera più stringente, riducendo la velocità
eccessiva e il consumo di alcool; va sostenuto EuroNCAP (Programma europeo
di valutazione dei nuovi modelli di automobili) per testare la sicurezza
delle automobili nuove secondo protocolli di prova armonizzati. Com'è
opportuno migliorare la sicurezza dei motocicli per limitare gli incidenti
che coinvolgono pedoni e ciclisti e agevolare la circolazione delle persone
a mobilità ridotta.

- Regioni, Enti Locali

- I ricavi delle contravvenzioni per il mancato rispetto del Codice della
Strada devono essere utilizzati per la manutenzione delle strade, la
segnaletica orizzontale e verticale, le infrastrutture stradali
identificando ed eliminando i punti pericolosi e potenziare i livelli di
sicurezza in galleria;

- disciplinare la formazione di conducenti di Tir, autocarri e il rispetto
dei tempi di guida e di riposo. Molte migliaia di vite potrebbero essere
salvate nell'Unione europea con una maggiore rapidità d'intervento e di
diagnosi al momento dell'incidente stradale.

- il trasporto pubblico locale deve offrire un servizio efficiente,
efficace, in modo da essere una valida alternativa per l'automobilista e
motociclista. E consentire agli Utenti di bus, tram, metro di poter
detrarre dall'imponibile una quota delle spese sostenute per acquistare
abbonamenti nominativi al Trasporto Pubblico Locale

" Più bus, treni, metro=meno morti sulle strade"

Il Presidente del Centro Studi "il punto" e Responsabile per la Campania di
Fisico (Federazione Italiana per la Sicurezza della Circolazione)

dott Alfredo Capasso

3398697687 acusp@inwind.it






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl