A Napoli sciopero per il pesce avariato/16 Maggio 2007

A Napoli sciopero per il pesce avariato/16 Maggio 2007 L'Acusp (associazione contribuenti utenti servizi pubblici)- dopo l'ennesimo blitz dei Nas a Porta Nolana - proclama "lo sciopero del pesce per il prossimo 16 maggio"; una giornata in cui il consumatore non deve acquistare pesce o comprarlo ma solo se ha l'apposita etichetta,che i supermercati e pescherie hanno l'obbligo di esporre, come prevede una direttiva dell'Unione Europea.

07/mag/2007 12.10.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L'Acusp (associazione contribuenti utenti servizi pubblici)- dopo l'ennesimo
blitz dei Nas a Porta Nolana - proclama "lo sciopero del pesce per il
prossimo 16 maggio"; una giornata in cui il consumatore non deve acquistare
pesce o comprarlo ma solo se ha l'apposita etichetta,che i supermercati e
pescherie hanno l'obbligo di esporre, come prevede una direttiva dell'Unione
Europea. Etichetta, che deve riportare alcune importanti informazioni: il
nome commerciale della specie . il metodo di produzione . la zona di
cattura. Il metodo di produzione indica se il pesce proviene da allevamenti
o se è stato catturato, mentre la zona individua il luogo d'allevamento o di
cattura, sia che si tratti di pesci nostrani sia che provengano da Stati
dell'Unione Europea o da Paesi Extracomunitari. L'Acusp e le sedi della
Campania del Fiaba (Fondo Italiano Abbattimento Barriere Architettoniche) e
Assoutenti hanno aderito alla Campagna di sensibilizzazione del Ministero
delle politiche agricole, alimentari e forestali, che, a piccoli passi
insieme a consumatori, distributori e produttori vuole un futuro che veda
il consumo dei prodotti ittici sempre più garantito e trasparente nei prezzi
e nella qualità. Obiettivo che vede registra la grande attività degli
Assessori Andrea Cozzolino, regione campania e Francesco Borrelli, provincia
di Napoli)
D'altronde, una migliore e maggiore consapevolezza
delle caratteristiche degli alimenti che portiamo sulle nostre tavole è un
passo indispensabile per l'evoluzione non solo del comparto della pesca e
dell'acquacoltura ma dell'intero nostro sistema agroalimentare.
Il presidente dell'Acusp
dott Alfredo Capasso
3398697687





blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl