Profilo e modello di odontoiatria: alla vigilia del 24 maggio il Presidente CAO Nazionale urla ".non passa lo straniero, zum zum!"

Con una circolare inviata ieri a tutti i presidenti dellecommissioni per gli iscritti agli albi degli odontoiatri il Presidente CAO Nazionale, dottorGiuseppe Renzo chiama a raccolta tutti gli ordini d'Italia perché,conclude, "sono certo checomprenderete che siamo di fronte ad una battaglia ed ad un impegno decisiviche non possiamo perdere se vogliamo ancora tutelare la salute dei cittadini ela nostra professione".

11/mag/2007 17.50.00 Sala Stampa Online degli Odontotecnici italiani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Profilo e modello di odontoiatria: allavigilia del 24 maggio il Presidente CAO Nazionale urla “…nonpassa lo straniero, zum zum!”

Con una circolare inviata ieri a tutti i presidenti dellecommissioni per gli iscritti agli albi degli odontoiatri il Presidente CAO Nazionale, dottorGiuseppe Renzo chiama a raccolta tutti gli ordini d’Italia perché,conclude, “sono certo checomprenderete che siamo di fronte ad una battaglia ed ad un impegno decisiviche non possiamo perdere se vogliamo ancora tutelare la salute dei cittadini ela nostra professione”.

Conosciamo – e per certi versi apprezziamosinceramente – la combattività con la quale difende le proprie posizionie caratterizza le proprie battaglie ma anche i toni epici che traspaiono daisuoi scritti, ma perché il dottor Renzo stavolta pensa di arringare le proprietruppe come se fosse alla immediata vigilia della battaglia finale tra il Bene(gli odontoiatri) e il Male (certe associazioni di odontotecnici)? E’ forseall’orizzonte un Armageddon risolutiva? E da quale dannata argomentazionetrae simili inquietanti conclusioni?

Basta leggere quanto illustra la citata circolare e gliallegati dove viene messa sotto accusa SNO-CNA perché:

-         SNO-CNA porta un pubblico attacco diretto alle posizioni assunte dallaFederazione e dalla CAO;

-         SNO-CNA diffonde notizie destituite di fondamento e di evidente caratterestrumentale dirette a delegittimare la rappresentanza della professione medicaed odontoiatrica in un progetto diretto ad erodere ambiti e competenzeappartenenti da sempre  a queste professioni;

-         SNO-CNA tende ad accreditare la qualificazione di attività sanitaria ad unaattività artigianale;

-         SNO-CNA porta un ingiustificato attacco al modello attuale di odontoiatriaproponendosi in modo autoreferenziale quale nuovo punto di riferimento agaranzia di una migliore assistenza;

-         SNO-CNA di fatto copre oggettivamente l’esercizio abusivo dellaprofessione medica;

-          SNO-CNAchiede le dimissioni dei rappresentanti ordinistici solo per “tappare labocca” a chi contrasta simili progetti;

-         SNO-CNA tende a far sanare l’esercizio abusivo della professionemedica. 

 “Caro e stimatoPresidente Renzo

per contratto e per cultura non evado letasse e per tale motivo vorrei che le Istituzioni in questo Paese funzionasseroin modo efficiente e coerentemente con i rispettivi scopi d’ufficio.
Tra gli scopi Istituzionali del sistema ordinistico di questo Paese – dicui la CAO è parte fondamentale – rinvengo la tutela della salute deicittadini.
Secondo le stime più volte pubblicate dalle rappresentanze associative eordinistiche quasi i 2/3 degli italiani non si recano nemmeno una voltal’anno dal dentista non solo per una bassa cultura della prevenzione, maper gli alti costi delle prestazioni odontoiatriche.
Le prestazioni odontoiatriche vengono erogate attualmente per il 92 – 94%dagli studi privati.
Sono note le Sue battaglie contro le varie forme di mutualizzazione, diassicurazioni. fondi sanitari e di terzi paganti, difendendo così un modelloche non garantisce affatto la salute orale della popolazione ma solo gliinteressi di una parte degli odontoiatri.
Lei, Presidente Renzo, non garantisce oggettivamente la mia salute orale e pertale motivo Le sarei oltremodo grato se volesse dimettersi dagli incarichi cheattualmente ricopre in seno alla FNOMCeO..
Ergersi a paladino e martire della professione potrà certamente farLeguadagnare maggiori consensi tra i vari Presidenti CAO, Suoi elettori, macertamente non modifica affatto un giudizio che non è solo del sottoscritto edell’Associazione che rappresento, ma della situazione in cui versa lasalute orale di questo Paese.
Per il resto, le argomentazioni – spesso vagolanti tra lastrumentalizzazione e l’ignoranza totale della specifica materia trattata(vedi regolamentazione dell’attività e forma attraverso la quale siesercita l’attività) - della Sua circolare ci confortano ancora di piùcirca la giustezza delle posizioni assunte.
Credo infine che un vero liberale come Lei non possa assolutamente contestareil diritto di chiunque di proporsi – nei termini delle norme vigenti– come soggetto attivo di erogazione di prestazioni in campoodontoiatrico, comunque – a costo perfino di deluderLa – SNO-CNApromuoverà tutti i progetti di fattibilità di “centriodontoiatrici” soprattutto nelle grandi città per favorire gli accessialle prestazioni e svincolare gli odontotecnici dall’attuale sudditanzarispetto a certa classe odontoiatrica.
Da ultimo, caro dottor Renzo, per la sincera stima e simpatia che nutro neiSuoi confronti, abbandoni certi toni epici. Mi creda, non Le fanno giustizia nédell’intelligenza né della simpatia che riscuote da me.
E – se mi posso permettere di chiudere con una battuta – non sifaccia condizionare troppo dalla vigilia del 24 maggio. In attesa di un Suocortese invito a cena, cordialmente Maurizio Troiani.”

Comunicato dalla segreteria nazionaledella CNA - SNO

© Odontoblog NewsNetwork

 

 

 

Odontotecnico oggi...    

tutto quello che avresti voluto sapere e che nessuno ti hamai detto.

 http://blog.libero.it/odontoblog/

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl