1.000.000 di firme per Conciliare con la Gest Line

Non si vive più tra cartelle esattoriali sbagliate, fermi amministrativi attivati ad automobilisti che hanno già pagato la contravvenzione.

21/mag/2007 15.49.00 associazione acusp Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



DA: Acusp
Al: Ministero delle Finanze

Petizione Popolare per l'istituzione della Conciliazione tra Contribuenti e
Riscossione Spa (testo vedi allegato)
Obiettivo 1.000.000 di firme

Raccolta firme inizia da lunedì 21 maggio
adesioni anche on line acusp@inwind.it

Presidente Acusp
dott Alfredo Capasso
3398697687

Acusp 3398697687 - acusp@inwind.it

(associazione contribuenti utenti servizi pubblici)



1.000.000 di firme

per Conciliare con la Gest Line

di Napoli, provincia e Caserta



Basta! Non si vive più tra cartelle esattoriali sbagliate, fermi
amministrativi attivati ad automobilisti che hanno già pagato la
contravvenzione.

Basta! Con le proteste senza fine! Il caos, disagio metropolitano causa di
danno esistenziale e morale per il cittadino che non sa come districarsi tra
numerosissime leggi che continuano ad essere poco chiare, scritte troppo
spesso in modo opaco, rendendo difficile al consumatore la comprensione
delle stesse e ai funzionari un'applicazione equa.

Che fare?

In primis, va rispettato lo Statuto del Contribuente che prevede anche "la
proposta di Conciliazione" tra il contribuente e l'ufficio competente per
territorio del Ministero delle Finanze. Un istituto, questo della
Conciliazione, basato sulla libera adesione delle parti che ha lo scopo di
risolvere rapidamente e direttamente le nascenti controversie, senza dover
ricorrere al giudice ordinario. Ad esempio, il cittadino che ha ricevuto una
cartella esattoriale per una contravvenzione già pagata, potrebbe delegare
un'associazione dei consumatori, aderente al protocollo d'intesa con la
Gest Line per non fare file stressanti per dimostrare di aver già pagato o
non aver mai ricevuto la notifica, presso le affollati sedi della Gest Line
a Napoli, dell'hinterland e Caserta. In merito, l'Acusp ha chiesto ed
ottenuto l'intervento del Garante del Contribuente della Campania per
migliorare i servizi presso la sede della Gest Line (oggi riscossione spa)
di Portici, nella quale, ad esempio, è stata installata la numerazione
elettronica che almeno evita agli utenti una stressante fila. Anche se le
attese continuano ad essere lunghe.

Le spese della Conciliazione? A carico dell'Ente creditore che ha fornito
dati sbagliati o della stessa Gest Line se non ha rispettato la legge.
L'istituto della Conciliazione, in caso di mancato accordo tra associazioni
dei consumatori-gest line-ente creditore, lascia impregiudicata ogni altra
via per la tutela dei diritti e degli interessi del contribuente; in buona
sostanza l'utente può adire ugualmente le vie legali

Il Presidente dell'Acusp (associazione contribuenti utenti servizi pubblici)

Dott Alfredo Capasso






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl