CS-FOCSIV: AIUTI E COMMERCIO - NECESSITÀ DI IMPEGNI CONCRETI, NON SOLO DI DICHIARAZIONI

08/giu/2007 11.00.00 Volontari nel mondo - Focsiv Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
                                     COMUNICATO STAMPA

 

AIUTI E COMMERCIO

 NECESSITÀ DI IMPEGNI CONCRETI, NON SOLO DI DICHIARAZIONI

  

8 giugno 2007, G8 Heiligendamm - Si è concluso il Vertice del G8 con un’amara delusione per gli impegni che ci aspettavamo prendessero gli 8 grandi per lo sviluppo dell'Africa.

Il vertice dell'anno scorso tenutosi in Russia aveva completamente dimenticato l'Africa e ci si aspettava che quest'anno con la Presidenza Tedesca il futuro di questo continente tornasse sull'agenda politica del Summit con impegni concreti, ma constatiamo che nessun progresso è stato fatto dal punto di vista dei risultati.

 

Si ribadiscono gli impegni sugli aiuti pubblici allo sviluppo presi due anni fa a Gleneagles ma appunto, impegni già presi che senza cifre né tempi rimangono impegni sulla carta senza alcuna garanzia di implementazione a parte una generica affermazione sul "in a timely and predictable fashion". Il G8 conferma la necessità di continuare gli sforzi per raggiungere lo slegamento degli aiuti ma senza dire come e quando. L'Italia rimane con una percentuale altissima di aiuto legato pari al 38% degli aiuti concessi rispetto a paesi che hanno cessato questa pratica o l'hanno notevolmente ridotta.

 

"Ci aspettavamo una dichiarazione politica forte per sbloccare il negoziato commerciale internazionale"  afferma Sergio Marelli, Direttore Generale di Volontari nel mondo - FOCSIV - "e invece ritroviamo nel comunicato delle dichiarazioni inconsistenti senza nessuna scadenza che ne supporti la credibilità". "Ad Hong Kong si era già stabilito di garantire l'accesso esente da dazi e limitazioni quantitative ai prodotti originari dai Paesi in via di sviluppo"  continua Marelli - "ma senza fissare una data questo potrebbe non avvenire mai se lasciata alla buona volontà degli Stati, considerando lo stallo dei negoziati sul Round dello Sviluppo di Doha".

"Continuiamo a chiedere un’assunzione di responsabilità da parte delle grandi economie industrializzate sui grandi temi globali tra cui la lotta alla povertà nel mondo deve rimanere una priorità" - conclude Marelli - altrimenti gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio saranno disattesi per mancanza di volontà politica, come il vertice appena  concluso dimostrare".

 

 

Paola Amicucci

Ufficio Stampa Volontari nel mondo - FOCSIV
Tel. 066877796, 066877867- Fax 06 6872373
Cell. 328.0003609
E-mail:
ufficiostampa@focsiv.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl