GAY PRIDE: DALL'UMBRIA GRANDE ADESIONE E PARTECIPAZIONE

13/giu/2007 11.49.00 Arcigay Arcilesbica Omphalos Perugia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Comunicato Stampa - Perugia, 13/06/2007

GAY PRIDE: DALL’UMBRIA GRANDE ADESIONE E PARTECIPAZIONE

Sabato 16 giugno a Roma si terrà il Pride 2007, manifestazione nazionale del
movimento LGBT italiano. La manifestazione, patrocinata dalla Presidenza del
Consiglio dei Ministri Dipartimento per i Diritti e le Pari Opportunità,
dalla Regione Lazio, dalla Provincia di Roma e dal Comune di Roma, ha
raccolto a livello nazionale tantissime adesioni, tra le quali personalità
del mondo politico come il Presidente della Camera Fausto Bertinotti, i
ministri Bonino, Ferrero, Mussi, Pecoraro Scanio e Pollastrini, partiti
politici, organizzazioni sindacali, associazioni, personalità del mondo
dello spettacolo, della scienza e della società civile.

Quest’anno il Pride non sarà solo la giornata dell’orgoglio omosessuale, ma
una grande manifestazione aperta a tutti i soggetti politici, sociali e
culturali che condividono la necessità di una stagione di riforme
democratiche, civili e libertarie in Italia. Una grande mobilitazione
popolare per chiedere a Governo e Parlamento di riconoscere e garantire a
tutte e tutti uguale dignità e pari diritti, nel rispetto della Costituzione
Italiana, del principio della laicità dello Stato e della sua autonomia da
ogni ingerenza confessionale.

Numerosissime le adesioni dall’Umbria. Grazie all’appello “Umbria for
Pride”, lanciato dall’Omphalos di Perugia nelle settimane passate e
sottoscritto da tanti soggetti della nostra regione, il 16 giugno dalla
nostra regione muoveranno verso Roma quattro autobus organizzati da Arcigay,
Arci e CGIL, oltre alle tantissime persone che come ogni anno raggiungeranno
la Capitale utilizzando i treni o le proprie auto.

La manifestazione partirà alle ore 16 da piazzale Ostiense, attraverserà il
centro di Roma fino ad arrivare in piazza San Giovanni dove sono previsti
gli interventi conclusivi e l’esibizione degli artisti che hanno aderito. La
partecipazione dell’Umbria alla marcia per i diritti civili e per la
laicità dello stato sarà aperta da un grande striscione con il logo di
“Umbria for Pride” e la scritta “Umbria: il cuore di tutti i colori”.

Le adesioni all’appello “Umbria for Pride”: On. Katia Bellillo (Deputata
Comunisti Italiani), Maria Pia Serlupini (Consigliera Comune di Perugia),
Riccardo Fioriti (Assessore Provincia di Perugia), Centro di Iniziativa
Radicale di Perugia, Circolo Radicale Ernesto Rossi di Terni, DS Umbria, DS
Federazione Umbria Centro, Rifondazione Comunista Federazione di Perugia,
Forum delle Donne PRC Perugia, Sinistra giovanile dell’Umbria, Giovani
Comunisti di Perugia, Rete studentesca di Perugia, Altra Scuola REDS di
Perugia, Sinistra Universitaria UDU di Perugia, ARCI Comitato Territoriale
di Perugia, CGIL Camera del Lavoro di Perugia, CGIL Camera del Lavoro di
Foligno, CGIL Regione Umbria, AGEDO Perugia, Comitato Internazionale 8
Marzo, UAAR Circolo di Perugia, Associazione Ossigeno Onlus, Associazione
TarantArci, Associazione Spazio Bianco, Associazione culturale ALIA,
Macadam, Collettivo Resistent*, Arci Feedback.

Informazioni sulla manifestazione nazionale: www.romapride.it


Omphalos Arcigay Arcilesbica Perugia
UFFICIO STAMPA: TEL. 339 8508056 - FAX 0757823220 - uff.stampa@omphalospg.it
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl