GDF & APER: 70.000 cuccioli vittime di traffici illegali

15/giu/2007 19.10.00 Raffaela Millonig - Animali Persi e Ritrovati Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Comunicato Stampa

 

LA GUARDIA DI FINANZA E APER CONTRO L’IMPORTAZIONE ILLEGALE DI ANIMALI

 

Animali Persi e Ritrovati: aiutiamo coloro che si sono smarriti a ritrovare l’altra meta', umana o animale che sia!

 

Modena, 15 giugno 2007 - E’ con grande orgoglio che APER comunica di aver partecipato oggi insieme ad altre Associazioni ad una conferenza stampa organizzata dalla Guardia di Finanza del Nucleo della Polizia Tributaria di Bologna. L’evento era inteso a divulgare i dati di lunghe quanto delicatissime indagini a cui Animali Persi e Ritrovati ha potuto contribuire per smascherare il commercio e l’importazione abusivi di animali di razza provenienti prevalentemente dall’est europeo.

 

Le indagini, iniziate nel 2002 grazie agli esposti provenienti da cittadini privati che avevano segnalato alle Forze dell’Ordine il decesso di cani poco dopo l’acquisto avvenuto presso negozi, allevamenti e fiere itineranti - hanno permesso di individuare ad oggi 22 persone, tra cui anche veterinari ASL, indagate per reati di varia natura: dalla frode fiscale al maltrattamento - fino alla morte per malattia e stenti degli animali contrabbandati.

 

I risvolti e le implicazioni gravissime - sia di natura civile che penale - emersi dall’operazione “Black Dog” (per quanto limitate ai soli cani di razza) costituiscono un precedente importante che contribuira’ attivamente in futuro a limitare reati ai danni di animali e persone.

 

Dalle indagini e’ emersa pero’ anche la mancanza di normative nazionali ed internazionali relative all’identificazione tramite microchip, l’insufficiente tutela sia degli animali che del consumatore e la lacunosa informazione dell’acquirente finale. Conscia che l’informazione costituisce uno dei migliori metodi di prevenzione, la Guardia di Finanza pubblichera’ quindi a breve un vademecum destinato sia agli enti pubblici che ai cittadini.

 

Per sottolineare l’importanza della missione, il TG5 riportera’ questa sera alle ore 20:00 i contenuti della Conferenza Stampa e Animali Persi e Ritrovati allega al presente Comunicato Stampa quello rilasciato oggi da parte dello stesso Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bologna.

 

Il Team di Animali Persi e Ritrovati
Animali Persi e Ritrovati
Rua Pioppa, 44
41100 Modena - Italia
Tel.: +39.059.243365
Fax: +39.059.4394714
Cell.: +39.347.4837262
info@animalipersieritrovati.org
www.animalipersieritrovati.org
www.aper.info
SOGGETTO AMMESSO ALLA DESTINAZIONE 5X1000
CF: 94113780368
Animali Persi e Ritrovati c/o Banca Sella
Cc: 052845960680 + ABI 03268 + CAB 12900 + CIN G
Animali Persi e Ritrovati c/o Poste Italiane
Cc: 74197054 + ABI 7601 + CAB 12900 + CIN B
Animali Persi e Ritrovati e' una associazione no-profit,
iscritta al registro delle Associazioni di Promozione Sociale della Provincia di Modena.
I Soci Fondatori dell'Associazione rappresentano una comunita' nata dall'unione di culture, lingue e fedi diverse. La forza e la ricchezza dell'anima sono di coloro che, professando il bene, sanno cogliere ed accettare le diversita' positive, lavorando insieme per un mondo migliore.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl