FIACCOLATA CONTRO LA PEDOFILIA A PALERMO - 23 GIUGNO 2007

"Nelgiorno in cui i pedofili si autocelebrano - sostiene Marco Marchese, giovanepresidente dell'AMS onlus di Palermo - è importante ricordare le tantevittime costrette al silenzio.

21/giu/2007 16.00.00 AMS ONLUS Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comunicato stampa

 

FERMIAMOL’ORCO USCENDO DALL’INDIFFERENZA

Perfermare gli abusi è necessario parlarne e non distogliere lo sguardo

 

Partitada Palermo la mobilitazione contro la giornata dell’orgoglio pedofilo.

“Nelgiorno in cui i pedofili si autocelebrano – sostiene Marco Marchese, giovanepresidente dell’AMS onlus di Palermo - è importante ricordare le tantevittime costrette al silenzio. Per questo proprio il 23 giugno, nel giorno incui i pedofili rivendicano il diritto di avere rapporti sessuali con i nostribambini, noi scendiamo per strada!”

Dapiù di dieci anni ormai si celebra il boyloveday, quest’anno invece lasocietà si è mobilitata per stringersi attorno ai bambini per chiedere alleistituzioni di intervenire per chiudere quei siti che promuovono la pedofilia.

“Promuoverela pedofilia è apologia di reato – continua Marchese – Non ha sensocelebrare la giornata internazionale dei diritti dei bambini se rimaniamoindifferenti a chi vuole legalizzare la pedofilia”.

L’Associazioneper la mobilitazione sociale ha organizzato una fiaccolata silenziosa proprioin quel giorno. Il corteo si snoderà per le vie del capoluogo sicilianopartendo alle 21.00 da Piazza Croci e terminando in Piazza Politeama.

All’iniziativahanno aderito oltre trenta associazioni locali e nazionali. Tra i rappresentantidelle istituzioni hanno aderito anche il sindaco di Palermo, Diego Cammarata eil sindaco di Gela Rosario Crocetta.

“Unamobilitazione da tutta Italia grazie anche al contributo di chi ci ha sostenutomaterialmente come Colori del sole, Orazio Bottiglieri, Andrea Danza.”

 

“Matutto questo non basta – dice Marchese - La società deve fare molto altroper tutelare i nostri bambini”.

Perquesto l’Associazione partirà in questi giorni con“Raccontando” un progetto pilota che intende coinvolgere attivamentei bambini di terza e quarta elementare di due scuole della città di Palermo. Ilprogetto finanziato dall’Assessorato alle attività sociali del Comune diPalermo, prevede inoltre dei momenti di informazione rivolti alla città, uncentro di documentazione e un convegno regionale.

“Raccontando– spiega Maria Salerno, coordinatore del progetto - ha come obiettivoquello di coinvolgere i bambini per far conoscere i loro diritti attraversol’ausilio delle favole e il coinvolgimento della polizia postale perparlare ai bambini del corretto utilizzo di internet e dei telefonini”.

 

 

MarcoMarchese

Presidente

Ass.per la Mobilitazione Sociale Onlus

viaMalaspina, 27

90145Palermo

tel/fax091/2510319

cell. 3477891133

marco.marchese@mobilitazionesociale.it

www.mobilitazionesociale.it

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl