L'IMPEGNO SOCIALE DELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY DI TORINO

09/mar/2017 11:05:24 chiesa di scientology di torino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L'IMPEGNO SOCIALE DELLA CHIESA DI SCIENTOLOGY DI TORINO

Torino, 9/03/2017: sono numerose le attività di miglioramento sociale in cui i volontari della Chiesa di Scientology di Torino sono impegnati. In una comunità di diverse centinaia di persone, il volontariato è una delle prerogative principali di un fedele della Chiesa e non si tratta unicamente del volontariato inteso a far conoscere la religione di Scientology, fondata da L. Ron Hubbard negli anni '50.

In realtà il volontariato laico è persino più rilevante in termini di ore messe a disposizione collettivamente per contribuire a risolvere alcune tra le principali criticità presenti nel capoluogo piemontese, nella provincia di Torino e nel Piemonte occidentale.

L'associazione volontari di protezione civile della comunità di Scientology PRO.CIVI.CO.S. onlus, dal 2002 collabora costantemente con enti ed istituzioni pubbliche alla prevenzione di emergenze e soccorso, ma anche ad iniziative umanitarie come quella che si è svolta domenica scorsa in occasione di una grande manifestazione podistica con una raccolta fondi a favore della ricerca universitaria o la Colletta Alimentare.

Il gruppo de La Via della Felicità promuove il buon senso distribuendo gratuitamente una guida basata su 21 suggerimenti tesi al miglioramento della convivenza in un periodo storico particolarmente delicato. Settimanalmente ne vengono consegnate copie a commercianti e cittadini in diverse località. Questa settimana ad esempio è stata la volta di Bra, Alba e Mondovì, mentre un ex insegnante non vedente si rivolge a persone di ogni nazionalità a Porta Palazzo e, come dono di accoglienza, consegna il libretto nella loro lingua d'origine. 

Altri volontari hanno scelto di dedicarsi all'alfabetizzazione fondando una associazione che si chiama Terra di Libertà, una onlus iscritta al centro servizi per il volontariato VOL.TO che è stata tra le prime a Torino ad insegnare gratuitamente l'italiano agli stranieri favorendo l'integrazione in una comunità sempre più multietnica. Sabato scorso due volontarie hanno iniziato a collaborare ad un nuovo progetto dedicato al dopo scuola per scolari di origine nord africana che continuerà nei prossimi mesi. 

Importante è anche l'impegno sull'informazione preventiva riguardo l'abuso di sostanze stupefacenti, quali alcol, droghe da strada, farmaci prescritti: una piaga che si diffonde verso fasce d'età sempre più giovani. Sono decine di migliaia i libretti informativi distribuiti a Torino, in Piemonte, Valle d'Aosta e Liguria nel corso degli ultimi anni in quella che è la principale campagna indipendente contro i danni individuali e sociali causati dalla droga. 

"Ma questi sono solo piccoli esempi - spiega Giuseppe Cicogna, portavoce della Chiesa di Scientology di Torino - In realtà l'impegno profuso dagli Scientologi è costante e molto più ampio di quello qui descritto. Perché l'aiuto nei confronti del prossimo è parte integrante di ciò che si apprende nel percorso religioso indicato da L. Ron Hubbard e la libertà spirituale personale non è per nulla slegata dall'aiuto incondizionato nei confronti dell'intera umanità."


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl