Risposta al comunicato stampa del Consigliere di minoranza e Candidato Sindaco Giuseppe Schiboni del 24.05.2017

29/mag/2017 20:01:14 Sala Stampa Verso il Domani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Giuseppe Schiboni in un comunicato stampa del 24.05.2017 sulla chiusura da parte della Provincia di Latina del “ponte sul fiume Sisto”, con conseguente interruzione del collegamento tra San Felice Circeo e Terracina – strada provinciale Badino, riteneva necessario che le altre amministrazioni (Comuni di Terracina e San Felice Circeo) intervenissero con propri fondi per eliminare i pericoli segnalati, viste le ristrettezze del bilancio della Provincia a seguito della legge Delrio.

Schiboni, da politico navigato quale è, sa perfettamente che nessuna legge consente questo “mutuo soccorso”.

Che il ponte sul fiume Sisto rappresenti un collegamento strategico per tutta l’economia delle due città  e che la chiusura dello stesso causi danni all’economia è cosa ben nota.

Quello che dimentica Schiboni è che la Giunta Provinciale di cui era assessore approvò, lui presente (delibera n° 59 del 20 maggio 2010), il progetto preliminare per “lavori di manutenzione ed adeguamento del ponte” in questione.

La spesa prevista era di € 250.060,62.

Ora Schiboni ci dovrebbe spiegare perché quel progetto approvato non è stato mai realizzato con la conseguente interruzione della strada a distanza di sette anni.

Continueremo con il Comune di Terracina e con gli abitanti della zona a tenere alta l’attenzione sulla problematica, anche alla luce di quanto scaturito dall’incontro presso la Prefettura di Latina del 24.05.2017.

Eugenio Saputo, vicesindaco di San Felice Circeo

 

San Felice Circeo, 27.05.2017

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl